Addio a Tom Zenk

È stata oggi resa pubblica la notizia della morte, avvenuta sabato scorso 9 dicembre, di Tom Zenk, che si era fatto conoscere soprattutto tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90 in WCW come “Z-Man”. Zenk aveva solo 59 anni.

Nasce nel Minnesota, e frequenta la stessa scuola superiore dei leggendari Nikita Koloff, “Mr. Perfect” Curt Hennig, Rick Rude, “Demolition Smash” Barry Darsow e “Berzerker” John Nord.

Esordisce nel wrestling nel 1984, a 25 anni, in AWA, venendo scelto quell’anno dalla prestigiosa rivista Pro Wrestling Illustrated come “Rookie of the Year” (“Esordiente dell’anno”) alla pari nientemeno che con il leggendario Jushin “Thunder” Liger.

Trasferitosi a Montreal, in Canada, per combattere nella IWA, forma un tag team con Rick Martel (più tardi noto come “The Model”), la Can-Am Connection.

Alla fine del 1986, entrambi i membri della Can-Am Connection vengono messi sotto contratto dalla WWF (ora WWE), raggiungendo subito un buon successo tanto che parteciperanno, nel marzo 1987, a WrestleMania III, lottando nel match d’apertura. La Can-Am Connection sembra diretta verso il titolo di coppia, ma prima della fine del 1987 Zenk lascia la federazione per motivi mai ufficialmente chiariti.

Nel 1988 Zenk combatte raramente e solo in Giappone, per la AJPW.

All’inizio del 1989 fa ritorno alla AWA, dove aveva iniziato, riscuotendo un ottimo successo. Dopo l’estate firma con la WCW dove, con il nome di “Z-Man”, comincia a combattere in tag con Brian Pillman conquistando presto l’US Tag Team Title. I due sono poi impegnati in faide con i Fabulous Freebirds e con i Midnight Express.

Dopo che un infortunio al petto (si strappa un muscolo sollevando pesi in palestra) lo costringe a restare in disparte per un po’, torna sul ring a metà del 1990 iniziando una faida contro Arn Anderson, cui finisce per strappare il NWA TV Championship. Durante il suo regno, durato poco più di un mese, il titolo diventa il WCW TV Title. Zenk risulta quindi l’ultimo NWA TV Champion e il primo WCW TV Champion. Cede poi la cintura allo stesso Anderson.

Con Dustin Rhodes (ora più noto come Goldust) e Big Josh (poi il primo Doink the Clown in WWF/WWE), vince il WCW Six-Man Tag Team Title.

Nel maggio del 1994, avendo passato tre anni senza grossi successi, lascia la WCW per tornare alla AJPW, dove partecipa ai due tour di quell’anno. Finisce la carriera nel 1996 dove l’aveva cominciata, alla AWA.

Abbandona a quel punto completamente il mondo del wrestling, decidendo di lasciare gli sguardi del pubblico e di ritirarsi a vita privata.

Le cause della morte non sono state rese note.

Tom “Z-Man” Zenk

30 novembre 1958 – 9 dicembre 2017

Non c’è niente da vedere. Su, su, circolare.
Va bene… ho 40 anni, vivo in Scozia, guardo il wrestling da Wrestlemania III, ormai non sopporto più la WWE ma seguo con cura tutte le indipendenti possibili.

Marco Piva

Non c'è niente da vedere. Su, su, circolare. Va bene... ho 40 anni, vivo in Scozia, guardo il wrestling da Wrestlemania III, ormai non sopporto più la WWE ma seguo con cura tutte le indipendenti possibili.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com