Brotherhood of Baba 024 – Naito vs Okada?

Bentornati sulle pagine della Fratellanza di Baba, grazie ancora per il vostro tempo e per i messaggi e/o commenti che mi avete lasciato.

In questo numero voglio parlare di un possibile futuro per la NJPW.
Ovvero un possibile feud tra Okada e Naito per il titolo.

 

 

Ora, parliamoci chiaro, in NJPW dopo il ridimensionamento di Omega, il probabile futuro ritiro di Tanahashi (e nell’affermare una cosa del genere sono tristissimo), gli avversari di questo nome per Okada sono veramente pochi.
Dall’altra parte Naito e la sua popolarità sono a una vetta mai vista prima! E questo non è una cosa riconosciuta solo dai fan della disciplina, come noi; ma anche da giornalisti sportivi. Infatti è stato eletto miglior wrestler dell’anno del 2016. Il suo match contro Omega al G1 Climax è un bellissimo gioiello (consiglio a tutti la visione). Ha avuto un primo regno titolato, e ora è campione intercontinentale. In questo momento non vi è nessun altro così caldo come lui!

 

 

Ora, un paio di match tra Okada e Naito sarebbero ottimi. Di sicuro la NJPW non farà tanti match title VS title, quindi in questo momento lo vedo ancora lontano.
Bisogna aspettare che Naito ceda il titolo a qualcun altro. In questo caso la domanda è: a chi? Quanti sono i veri papabili avversari per Naito? Forse il più probabile è Tanahashi, in una rivincita dopo il Wrestle Kingdom. Ma questa possibilità la vedo molto distante: l’ottimo match tra Naito e Tanahashi per il titolo intercontinentale di Wrestle Kingdom nel finale ha mostrato un altro gradino nell’ascesa di Naito. Dopo aver battuto il suo avversario, Naito ha lanciato via il titolo ha fatto un inchino: la vittoria contro il suo idolo e un grande nome come quello di Tanahashi è più importante rispetto al titolo. Una rivincita di Tanahashi, quanto potrebbe rovinare un momento simile?
Altri possibili avversari degni di vittoria contro Naito in questo momento non li vedo. Magari mi stupiranno tirando fuori un Tiger Mask (Kota Ibushi) che strappa il titolo a Naito, dopo un forte periodo di Naito come heel? Ma queste sono fantasie e poco altro.

 

 

Dall’altra parte abbiamo Okada, che viene lanciato come la punta di diamante della NJPW. Praticamente quasi invincibile ormai.
Ok, Okada ha talento da vendere, e fa un ottimo lavoro sul ring. E’ stato scelto come volto della federazione e lo vedremo con il titolo per molto molto tempo.
Quanto giova questo alla NJPW? Più che altro, come può la NJPW far perdere gli avversari di Okada e tenerli ai livelli tali da dire: “sì, lui può ancora provare a strappare il titolo a Okada!”. Penso all’esempio di Omega: grandissimo match, probabilmente già match dell’anno 2017. Ma il come ha perso, l’ha mostrato come distante anni luci da Okada. Non erano allo stesso livello.
Qualcuno potrebbe dirmi “Tanahashi non è stato affossato da Okada”. No, ovvio che no. Parliamo, però, di una faida andata avanti anni, tra match su match e altri match ancora, che hanno visto vincitori prima Tanahashi, poi Okada, poi Tanahashi e poi ancora Okada. Una grandissima faida, per molti la moderna faida infinita “Misawa e Kobashi”; ma era proprio il fatto che fosse una faida lunga e duratura che ha dato la possibilità alla NJPW di non far perdere la faccia a nessuno dei due, oppure di poterla far recuperare facilmente a uno oppure all’altro.
Chi può sfidare Okada oltre a Naito? Nessuno praticamente. E la NJPW sapendolo bene, è andato a chiamare Suzuki dalla NOAH. Okada ha battuto anche lui. Forse vi sarà un rematch tra i due, ma probabilmente, a meno di forti interferenze, non cambierà il finale. Anzi, forti interferenze non renderebbero troppo legittimo un regno di Suzuki, che magari diventerebbe un semplice regno di transizione (povero Suzuki).

 

 

La situazione è quindi questa: due campionissimi, che non hanno un gran numero di rivali, messi su due linee parallele. Nonostante l’unico vero rivale è l’altro, si scontreranno mai?
Ancora non si sa.

 

 

In un possibile scontro tra Naito e Okada, a chi gioverebbe di più la vittoria, e chi non verrebbe ridimensionato troppo da una sconfitta.
Domanda di difficile risposta. Credo, ma non ne sono sicuro, che la vittoria gioverebbe di più a Naito.
Alla NJPW sicuramente non piacerà avere il proprio volto (quello di Okada) lontano dal titolo, quindi Okada tornerebbe a prendersi il titolo da Naito. Ed è questo che mi preoccupa.
L’ultimo regno di Naito è stato corto, e per fortuna non lo ha screditato troppo. Un secondo regno corto, con una seguente sconfitta nuovamente nei confronti di Okada farebbe in modo che Naito torni in basso nel power rating (se così lo vogliamo chiamare). La NJPW probabilmente non darà mai a Naito la possibilità di avere un regno lungo, dove poter essere legittimato come campione. Magari mettendo Okada da parte per un periodo.
Okada è e sarà per molto tempo il volto della NJPW, e finché ha ancora anni con cui poter portare avanti lo stendardo della federazione questo non cambierà.

 

 

Rimango convinto che un loro possibile incontro avverrà l’anno prossimo, al prossimo Wrestle Kingdom, dopo la vittoria di Naito nel G1 Climax.
Vedremo se posso essere un medium affidabile.

 

 

La situazione che vedo in questo momento è molto simile a quella di qualche anno fa con Tanahashi e Nakamura. Il primo sempre vincente e emblema della NJPW, il secondo acclamato da tutti ma relegato nel suo angolo con il titolo intercontinentale.
Alla fine Nakamura è andato nella WWE. Farà lo stesso anche Naito?

 

P.s.: Ovviamente la NJPW ha deciso di fregarmi, e dopo la sconfitta di Suzuki, hanno intenzione di programmare questo match: