Il vero senso delle parole

 

inquestultimoanimapersonasemplicemadigrandesostanzanohoconosciutotantabellagentechecondividelamiastessapassioneedanchesesoltantodietroadunoschermohoavutolapsempceemaibanaleuapersonaconcuipoterparlareliberamlicementeilragairazionegraziedituttonagrandzzocheinsegnailwrestlingsenza essere supponenteunapersonagentileintedare perchéhaunaintelligenzaa mioparerenoncomuneotretuttoèumileesaquelchefacomepochilligenterassicurantegenerosannmessiadelwrestlingtantola barbaeicapellicisonoossibilitàdiparlareconunagrandepersonaguidaefontedi esperienzasuccessoeispissintelligente perspicaentedituttoinqualsiasi modoeiqualsiasicosasnzapelisullalinguasecerchirispostetelesadareperchéhaunaintelligenzaamioparerenoncomune

Lo so, parole senza senso. un groviglio immenso di lettere buttate su di un foglio virtuale senza la minima logicità. Un cantico continuo di indottrinamento che ammalia pur non capendoci un emerito cazzo. Si ho detto cazzo, perchè lo posso dire.

Lo prendi da parte e ti accorgi che questo barilotto di dinamite dialettica è pronto ad espolodere e a spargere polveri taglienti come una katana giapponese verso chiunque e verso qualunque cosa, per poi accorgerti che proprio quei vocaboli, all’apparenza, così dolorosi, sono pieni di amore e passione. Pieni di un qualcosa che non puoi capire a fondo se non conosci le corde vocali o i polpastrelli delle mani che hanno dato vita a questa melodica sinfonia.

Non siamo di fronte a qualcosa di comune e capisco quello che sto scrivendo possa già aver annoiato, ma è giusto che sia così…che pochi lo capiscano e che quei pochi lo apprezzino. Non mi interessano i pensieri altrui se non di coloro che stimo. Non mi interessa che mi dicano chi cazzo è questo qui…quando il mio poeta preferito ha sempre tempo da dedicarmi come se fossimo amici di lunga data quando, invece, ci conosciamo da pochissimo tempo.

Sapete, quando si ha a che fare con qualcuno che merita di essere ascoltato anche quando ti contraddice, significa che si è arrivati a quella maturità che ti permette di accettare la sconfittà intelletuale con il sorriso sulle labbra…che ti permette di capire che sempre sui può imparare qualcosa e non solo insegnare…ed è una cosa bellissima. La dialettica, il confronto, il dire si hai ragione…ecco questo poeta non lo dice MAI…perchè sa sempre qualcosa in più di te, però attenti a non confondervi…lui sarà il primo a chiedervi il perchè di una cosa quando sa di ignorarla, senza batter ciglio, senza troppi giri di parole.

So che la maggior parte di voi non si può specchiare in questo ritratto, in pochi possono farlo perchè perchè poche sono le persone di siffatto spessore. So perfettamente che chi leggerà questo articolo…quando capirà di essere l’oggetto di questo sermone si incazzerrà…borbotterà e poi sorriderà. Sapete perchè…perchè colui che lo sta scrivendo non è una persona che parla con il cuore, lo fa molto poco…e non lo sta facendo neppure in questo momento. NO, in questo momento lo sta facendo con un cinismo obiettivo difficile da controbattere. Spero che molti di voi abbiamo già cambiato pagina o siano andati su altro sito…peggio per voi…non si può essere sempre Patrioti…inizi a capire vero? Iniziano ad insinuarsi dubbi nella tua testa…inizi a pensare non vorrai mica che questo gilipollas, lo stia facendo veramente? Torniamo all’inizio a quelle parole senza senso e mettiamo un pò di ordine…

Intelligente, perspicace e mai banale. Una persona con cui poter parlare liberamente di tutto, in qualsiasi modo e di qualsiasi cosa. Senza peli sulla lingua, se cerchi risposte marco te le sa dare perché ha una intelligenza a mio parere non comune. Oltretutto è umile e sa quel che fa come pochi. Semplicemente il ragazzo che insegna il wrestling senza essere supponente. Una persona gentile, intelligente, rassicurante, generosa. Un messia del wrestling…tanto la barba e i capelli ci sono! Una grandissima persona, semplice ma di grande sostanza. Un esempio sicuramente da imitare, un grande maestro della parola e del linguaggio. In quest’ultimo anno ho conosciuto tanta bella gente che condivide la mia stessa passione, ed anche se soltanto dietro ad uno schermo, ho avuto la possibilità di parlare con una grande persona. Guida, fonte di esperienza, successo e ispirazione, grazie di tutto!

Ah ecco!!! allora un senso le parole lo hanno…allora anche tu che mi stai leggendo stai iniziando a capire…mi dispiace averti fatto aspettare…ma sono contento di averlo reso pubblico…perchè alla fine questo è quello in cui ti sei convertito…e questo mi ha dato il diritto di scrivere ciò che voglio…però bada bene, Marco Piva, che queste frasi non le ho scritte io, le hanno scritte altre persone…la mia frase te la dirò di persona il primo giorno che ci vedremo, per ora dovrai accontentarti di questo articolo, amico mio.