Impact Zone #100 The History of the federation

Siamo giunti alla 100esima puntata di Impact Zone, una puntata storica per il nostro sito e i nostri lettori. Oggi insieme alla collaborazione di Antonino Cagliostro, non parleremo di una singola puntata dello show della Global Force Wrestling, ma ripercorreremo la storia della compagnia fino ad oggi. Iniziamo dalla nascita, la TNA nasce nel 2002 dopo la chiusura della WCW (World Championship Wrestling). Jeff Jarrett la fondò insieme a Bob Ryder. Nel giugno dello stesso anno si tenne il suo primo show. Inizialmente fece una collaborazione con la National Wrestling Alliance, dalla quale attingeva a diversi wrestler del loro roster e un loro titolo che potevano difendere nel loro show, L’ NWA World Heavyweight Championship. La Total Non Stop Action puntò inizialmente sulla categoria della X Division, i match hardcore e la categoria Tag Team. La faida migliore del primo anno di vita fu quella impostata da Vince Russo, cioè la stable dei SEX (Sport Entertainment Extreme) che era composta da Raven, Sonni Siaki, BG James, Trinity, Chris Sabin e Christopher Daniels, la faida parlava di come la stable era contro i booker della TNA del momento capeggiati (secondo storyline) dallo stesso Jeff Jarrett. In quell’anno ci furono molti ritorni alla compagnia, cominciando dal già citato Raven per arrivare fino a Roddy Piper, Sting, Scott Hall, Mr. Perfect, The Sandman, Sabu, The Road Warrior, Dusty Rhodes, Terry Funk, Dory Funk Jr., Ricky Steamboat e Larry Zbyszko. Nello stesso anno Dixie Carter entrò prima a far parte del settore del marketing e della pubblicità. A fine anno comprò ben il 71% delle azioni della stessa e nel 2003 venne eletta come presidente della compagnia. Nel 2004 iniziò a trasmettere i primi ppv mensili. Nel mese di novembre ci fu il primo ppv mensile della compagnia, cioè Victory Road. Si dimostrò abile nell’offrire qualcosa di diverso e originale, seppur non disponendo di soldi alla pari della WWE. Nell’anno successivo Dusty Rhodes lasciò il suo ruolo di Head Booker per divergenze con la dirigenza, venne nominato Scott D’Amore al suo posto e il palinsesto televisivo passò da Fox Sports a Spike Tv.  A giugno durante Slammiversary, Raven vinse il titolo mondiale della compagnia e tale regno verrà ricordato per essere uno tra i migliori della sua storia. A fine 2005 arrivarono grandi nomi dalla WWE, si parla di Kurt Angle, Christian Cage, Booker T, Mick Foley, Shannon Moore e il team 3D. Grazie a loro ci sarà un lungo momento (fino al 2009) di successi e riconoscimenti per la compagnia. Il 2010 fu un anno di svolta, almeno nelle attese, dato che arrivarono due grandissimi nomi per il panorana USA del wrestling, Hulk Hogan che non devo presentare a nessuno data la sua fama ed Eric Bischoff, anche lui senza bisogno di presentazioni. Vennero assunti Ric Flair, Rob Van Dam, Mr. Anderson e Jeff Hardy nella compagnia e ci fu una modifica importante, il ring a sei lati fino a quel momento caratteristico e unico, venne modificato con un classico ring a quattro lati. Ci fu subito un grande momento sia a livello gestionale che di ascolti, la prima puntata live trasmessa l ‘8 marzo venne vista da ben 3 milioni di spettatori, numeri che potevano fare concorrenza alla WWE. Lo show televisivo cambiò nome passando da Tna Thursday a Impact Wrestling. La Ohio Valley Wrestling divenne territorio di sviluppo della compagnia nel 2011, tale accordo durò per due anni. Sempre nel 2013 ci fu anche una collaborazione con la federazione giapponese, la Wrestle-1. AJ Styles difese anche il TNA World Heavyweight Championship in Giappone. Gli ascolti però diminuirono molto e alla fine dell’anno del 2013 non venne rinnovato il contratto di Hulk Hogan e Jeff Jarrett abbandonò la compagnia fondando una sua propria federazione, la Global Force Wrestling. Anche AJ Styles, a cui venne proposto un rinnovo a cifre più che dimezzate, abbandonò la compagnia. Il suo addio non fu comunque l’unico dato che molte superstar seguirono la sua strada, anche Sting, Chris Sabin, Hernandez, Christopher Daniels, Kazarian e il Team 3D lasciarono la TNA. Il termine del 2014 concise anche con i rapporti con Spike Tv che lasciò la TNA senza copertura televisiva fino all’accordo con Discovery Communications. Negli ultimi mesi del 2014 e primi del 2015 vennero rinnovati importanti contratti a wrestler come Kurt Angle, Gail Kim, Mr. Anderson, Abyss e Matt Hardy. Poi abbandonarono Samoa Joe e Tazz. Nell’ aprile 2015 Billy Corgan entrò nella dirigenza della TNA come produttore esecutivo e nel settore dello sviluppo talenti. La compagnia lasciò poi l’emittente televisiva Destination America (per rating molto bassi) e passò su Pop Tv nel 2016. Dopo due mesi di stop nel gennaio 2016, ci fu una nuova prima puntata live dove ECIII conquistò il Tna World Title e debuttarono sia Mike Bennett che Maria Kanellis. Importanti nomi come Kurt Angle, Eric Young, Bobby Roode e Velvet Sky abbandonarono la compagnia e la stessa decise di puntare su nomi nuovi come Ethan Carter III, Drew Galloway, Moose e Bobby Lashley. Ad agosto Billy Corgan venne nominato come presidente della TNA. Ci fu poi una lunga causa legale con Dixie Carter, da cui venne fuori un accordo extra giudiziario tra i due contendenti. Nel gennaio 2017 la compagnia passò dalla famiglia Carter alla Anthem Sport & Entertainment. I cambiamenti sono importanti e i ritorni pure. Torna Jeff Jarrett come consulente esecutivo e Dutch Mantell arriva come consulente creativo. Fanno due nuove collaborazioni, con la federazione messicana Crash, con la giapponese Pro Wrestling Noah e con la messicana AAA. Grandi nomi lasciano la compagnia, Matt e Jeff Hardy, Drew Galloway, Mike Bennett e Jade. Arrivano in compenso Alberto El Patron, Cody Rhodes, Magnus, i Reno Scum e Chris Adonis. Il nome ufficiale diventa Impact Wrestling. Il 20 aprile 2017 diventa ufficiale la fusione con la Global Force Wrestling. I titoli della GFW iniziano a essere difesi durante Impact e a Slammiversary sono stati unificati con quelli di Impact. Ha preso il nome ufficiale di Global Force Wrestling nell’ estate 2017. Durante Slammiversary, svoltosi il 2 luglio 2017, i LAX diventano i primi campioni di coppia unificati del roster sconfiggendo Drago & El Hijo de Fantasma, Lareko Kid & Garza Jr e Naomichi Marufuji & Taiji Ishimori. Sonjay Dutt si conferma X Division Champion sconfiggendo Low Ki, Sienna diventa la Unified Knockout Champion  sconfiggendo Rosemary e Alberto El Patron sconfigge Bobby Lashley diventando il detentore dell’ Unified World Heavyweight Championship. Per un problema giudiziario, nel mese di Agosto, è stato tolto il titolo ad Alberto El Patron.

Le collaborazioni della Global Force Wrestling

Ringraziamo Antonino Cagliostro per la sua collaborazione, ecco cosa ha riportato sulla collaborazione GFW-Pro Wrestling Noah.

Recentemente abbiamo potuto osservare una collaborazione tra la NOAH(federazione nipponica creata dalla leggenda Mitsuharu Misawa) e la GFW di Jeff Jarrett. Ci furono altre collaborazioni tra le due,e il simbolo maggiore di ciò è probabilmente rappresentato dal match tra Samoa Joe e Mitsuharu Misawa,terminato con la vittoria della vecchia roccia. I wrestler coinvolti(fino ad ora)sono stati:Moose,James Storm,Bram,Robbie E,Eddie Edwards,Taiji Ishimori e Naomichi Marufuji. Moose è stato coinvolto in un match in NOAH in tag team con KAZMA Sakamoto jobbando a due leggende del calibro di Keiji Mutoh e Naomichi Marufuji. James Storm ha avuto un match in NOAH contro il giovane Kiyomiya vincendo in 9 minuti, non proprio il massimo Bram e Robbie E hanno partecipato alla Global Tag League,ma ottenendo solo 2 punti Taiji Ishimori e la leggenda Marufuji hanno partecipato a dei taping Impact e ad un four way match a Slammiversary,non vincendo sempre ma facendosi sempre valere Eddie Edwards invece è il wrestler con più trionfi in questo prestito di atleti,addirittura ha una title shot per il titolo massimo della NOAH contro Katsuhiko Nakajima Fin ora,non trovo grandissimi elogi ma neanche critiche devastanti in questa collaborazione,probabilmente dobbiamo ancora aspettare per avere qualcosa di concreto. Eddie Edwards il 26 agosto 2017 ha sconfitto Katsuhiko Nakajima conquistando il GHC Heavyweight Championship.

Inoltre la GFW ha una collaborazione attiva con la EPW (European Pro Wrestling) dal 2017. Nel 2015 inviò AJ Styles, Christopher Daniels e Austin Aries in Italia per aumentare gli ascolti del programma di Impact trasmesso su Nuvolari. Nel 2017 ha inviato Eddie Edwards allo show del 24 giugno di Roma.

Sulla collaborazione tra GFW e Crash. Nella loro corsa all’oro i The Broken Hardys hanno sconfitto i campioni di coppia della federazione il 21 gennaio a Tjiana, Messico. Sono ancora i possessori dei titoli. Inoltre altre superstar come DJ Z hanno preso parte a eventi della compagnia.

Sulla collaborazione tra GFW e AAA. Diversi atleti della AAA hanno preso parte sia a Slammiversary XV che a live event e puntate pre registrate della Global Force Wrestling. El Hijo de Fantasma e Drago sono gli atleti che hanno e stanno continuando a fare show con la federazione americana.

Sulla collaborazione tra GFW e la federazione di Mutoh, la Wrestle-1. Ringraziamo ancora Antonino per la sua collaborazione. Non abbiamo chissà che cosa (rispetto alla vecchia collaborazione del 2013 con Seiya Sanada che sconfigge Austin Aries). L’unico “confronto”, se così possiamo dirlo, tra le due fed e la NOAH è stato in un tag team match: da una parte Naomichi Marufuji e Keiji Mutoh(NOAH e W-1) contro Kazma Sakamoto e Moose(W-1 e GFW) nell’evento Great Voyage,vedendo vincitore il team nipponico.

Dalla prossima settimana torneremo alla classica puntata di Impact Zone del venerdì. Una buona lettura e saluti da Lorenzo Fanti. Faccio uno speciale ringraziamento a Antonino Cagliostro.

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com