Impact Zone #127 A Great Return

Benvenuti a una nuova puntata di Impact Zone, in questa puntata di Impact Wrestling  Rosemary affronterà Taya Valkyrie in un Demon’s Dance Match, Moose affronterà Sami Callihan, Josh Matthews affronterà Petey Williams e infine Fallah Bahh, Tyrus e Justice sfideranno KM, Caleb Konley e Trevor Lee …Vediamo cosa è successo nello specifico…

Un tag team partner d’eccezione per Eli Drake

A Eli Drake mancava un tag team patner per la sua sfida contro i Lax, certamente non avrebbe scelto uno qualunque e la sua scelta è ricaduta su un grande ex del roster di Impact, Scott Steiner. Il 22 aprile vedremo come questo tag team riuscirà a affrontare i Lax. Le basi sono solide e i due wrestler molto importanti, ma resta da vedere se riusciranno a diventare i nuovi campioni.

Moose, una nuova vittoria

Un incontro che poteva essere certamente molto interessante, due dei nomi più importanti del roster si sono affrontati sul ring. Sami Callihan ha usato il suo classico stile di lotta, il brawler, mentre Moose l’ha affrontato a viso aperto usando la sua grande fisicità. E’ stato molto piacevole  da seguire dato che è stato bookato bene e i due wrestler erano in una buona sintonia. Giusto il finale del match dove Moose ne è uscito vincitore seppur per squalifico dopo l’utilizzo della mazza da baseball del suo avversario. Dopo il finale l’intervento di Tommy Dreamer ha messo le cose in chiaro.

Una nuova squalifica…

Un incontro dove si affrontavano Petey Williams e Josh Matthew, il finale sembrava già scritto ma Josh si è impegnato molto e ha messo in difficoltà, secondo me a sorpresa, l’esperto Petey. Credo che sia stato un incontro che ha raggiunto almeno la sufficienza per quanto ho visto e il finale è stato l’emblema del tutto, cioè Petey pronto per fare la sua Canadian Destroyer, ma Josh lo colpisce in modo illegale e fa scattare la squalifica.

6 man tag team match, spettacolo di buon livello

Nel pre main event avevamo ben sei persone sul ring, il primo team era formato da Fallah Bahh, Tyrus e Justice, gli sfidanti da KM, Caleb Konley e Trevor Lee. Le mosse interessanti non sono mancate e nemmeno i colpi di sorpresa sul ring. Entrambi i team si sarebbero meritati di portare a casa la vittoria, ma ne poteva vincere solo una e senza infamia ne lode dico che è giusto aver fatto vincere il team di Fallah Bahh.

Main event al femminile

Una stipulazione speciale per questo main event, un Demon’s Dance Match, e le due sfidanti erano Rosemary e Taya Valkyrie due delle mie preferite tra le Knockouts. L’incontro è stato il migliore della puntata e uno dei migliori di questi ultimi mesi tra quelli delle Knockouts. La base era buona e le due wrestler sul ring hanno dato molto per renderlo molto importante come match. La vittoria di Rosemary è stata più che meritata secondo me.  La faida tra le due sarà conclusa con questo incontro? Secondo me no, ma il tempo dirà se la mia idea era corretta o meno.

In conclusione…

Una puntata di Impact Zone ben fatta, senza troppe interruzioni per i promo nel backstage e con dei buoni match che l’hanno resa una buona puntata. Mi è piaciuto particolarmente il ritorno nella compagnia, per ora, di Tommy Dreamer e come match il main event tra le due knockouts. Sono stati annunciati due match nuovi anche per Redemption e la card per il ppv si fa sempre più interessante.

(3,5 / 5)