Impact Zone #131 A great return!

Benvenuti a una nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata di Impact Zone Eli Drake sfiderà il World Champion Pentagon Jr con il titolo in palio, Aerostar, El Hijo Del Fantasma, Taiji Ishimori e Drago si affronteranno per decretare il nuovo #1 contender per l’X Division Championship, infine i LAX affronteranno DJZ e Andrew Everett. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Tag Team match come opener

Un match che aveva un ottimo background e che proveniva dalla scorsa puntata di Impact. Il nuovo tag team formato da DJZ e Andrew Everett ha un ottimo potenziale dato che sono due ottimi nomi della X Division, poi sono da sempre un fan di DJZ e quindi non posso che vedere come ottimo questo abbinamento (pur restando obiettivo sull’argomento). Per i Lax invece era un’ottima opportunità per rilanciarsi ai livelli che meritano e nella top card del roster. Ci sono state dei bei spot messi in atto da entrambi i team, ma nel finale i più lesti sono stati proprio Andrew Everett e DJZ che sono andati al pin vincente del secondo su Santana. Una vittoria che conferma il buon potenziale del nuovo tag team.

Il ritorno di Grado

Un incontro dove Grado è stato affiancato dalla sua nuova “fidanzata” Katarina (già conosciuta come Winter dai fan di vecchia data della TNA), il suo avversario non era decisamente uno dei migliori, cioè Rohit Raju. Un incontro che a livello tecnico non mi ha colpito più di tanto ma è stato utile e come si dice è sempre un piacere avere Grado sul ring della compagnia. La sua vittoria è stata più che meritata e potrebbe essere l’inizio di qualcosa di interessante per lui e per Impact. Basta aspettare e vederemo cosa succederà nelle prossime puntate.

Un nuovo #1 contender per l’ X Division Championship

Quattro importanti nomi erano sul ring per questo match in cui è stato determinato il nuovo #1 contender al titolo dell’ X Division. Taiji Ishimori, Drago, Aerostar e El Hijo Del Fantasma hanno fatto un ottimo match, dove hanno dimostrato una grande tecnica e le grandi prestazioni che hanno fatto tutti nelle ultime puntate. Tutti si sono avvicinati alla vittoria, ma il migliore è stato Fantasma che nel finale ha approfittato prima di una bella mossa di Aerostar poi ha colpito Ishimori e ha quindi chiuso il match. Una bella vittoria meritata per lui,  una grande opportunità per lui.

Brian Cage, vittoria nel Sol Levante

Un bel match tenutosi nella Pro Wrestling Noah in Giappone. Brian Cage ha affrontato uno dei veterani della compagnia giapponese, Takashi Sugiura.  Il livello mostrato da Cage è stato molto buono e ha portato a casa una vittoria che lo conferma ad ottimi livelli, sinceramente il minutaggio è stato basso ma ci può stare data la molta differenza fisica tra i due wrestler. Lo status di Brian Cage è sempre in continuo aumento.

World Championship in palio nel main event

Un incontro titolato dal quale mi aspettavo molto. Sul ring avevamo Pentagon Jr, il campione, e Eli Drake, lo sfidante. I due mi hanno confermato tutti i miei personali pronostici, cioè un bel livello di lottato e una grande prova messa in mostra per i fan della compagnia. Eli Drake ha messo in difficoltà il campione, ma Pentagon grazie alla sua proverbiale prontezza è stato ottimamente ripagato e ha potuto confermarsi come campione. Sicuramente è stato il miglior match della puntata.

In conclusione…

Una puntata piena di spot molto interessanti, il match titolato nel main event è stato a mio avviso il migliore dello show. Molto piacevole il ritorno di Katarina (Aka Winter), può rimpolpare la divisione delle knockouts e dare nuova linfa vitale alla categoria, l’esperienza non le manca certamente. Inoltre ora El Hijo Del Fantasma è il nuovo #1 contender all’ X Division Championship, una grandissima occasione e opportunità per lui. Brian Cage invece ha continuato con stile la sua bella striscia di vittorie, uno dei migliori arrivi a Impact. Le premesse sono molte ottime per il futuro.

(3,8 / 5)

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com