IMPACT ZONE #15: I Super 8

Quello che ci aspettava questa settimana ad impact era la incoronazione dei migliori otto lottatori della compagnia (sul fatto che ci siano arrivati i migliori…ho qualche dubbio, ma ne parlermo poi)…la incoronazione di coloro che si giocheranno i due spot disponibili per la finale. Partiamo dal presupposto che non si é visto del gran wrestling, anzi tutt’altro. Qualcosina di buono c’é stato, ma molto molto poco…e non che i quarti di finale, a parte un incontro, promettano scintille. Non vi sto mentendo, potete farvene un’idea da soli…

 

 

2787_ae518958e99d053c5e2b7ccbf7c8fc40_m

 

Non venitemi a raccontare che avete qualche dubbio su quali saranno le semifinali….e se lo avete ve lo tolgo io, saranno EC3 Vs Lashley e Matt Hardy Vs Eric Young, non puó essere altrimenti e non lo deve essere. Giá negli ottavi sono stati eliminati atleti che meritavano ben diversa sorte, non solo per la loro importanza e carisma, ma per rendere la prossima puntata di impact, piú interessante e meno scontata…Ma io dico come si puó (peraltro con un evento registrato molti mesi prima) far uscire al primo turno di eliminazione diretta Galloway e Roode? É come spararsi una fucilata nelle rotule da soli…poi non ci si puó lamentare che gli ascolti calano. Come si puó pretendere che qualcuno possa credere che le semifinali possano essere differenti da quelle che ho indicato io? Poi chiaro nella vita puó succecdere di tutto, ma se dovesse succedere sarebbe da tonti, non una, ma mille volte. Forse, ai quattro sopracitati l’unica valida alternativa potrebbe essere Richardas dal punto di vista dello star power….ma non vorremo vero far uscire EC3? Impensabile per questa TNA allo stato attuale.

 

Detto ció del lottato addentraimoci un pó sulle notizie serie e sui proclami di settimana. A quanto pare PopTv sembra faccia sul serio. Crede molto in questo progetto e come potrebbe fare altrimenti? La emittente televisiva sembra voglia investire tempo e denaro nel wrestling, anche se da un lato giungono rumors che dicono il contrario. La prima puntata live di gennaio sará veramente uno spartiacque, che credo potrá dare giá un indirizzo su quale direzione vorrá intraprendere la compagnia. Personalmente non credo che ci si discosterá molto dal prodotto attuale, cosí come non credo che vedremo quel giorno dei nomi a sorpresa o dei clamorosi ritorni. Sicuramente succederá qualcosa di “grosso”, ma non credo sará talmente grosso da riportare quei fan perduti a tornare a gridare nuovamente TNA TNA TNA.

Lo dico sul serio. Dimenticatevi grandi nomi. Ormai la TNA non é piú la seconda compagnia del mondo. La ROH é piú ambita…la NJPW é piú ambita…e da quanto stiamo vedendo NXT non é piú bandita ai veterani del circuito che non sia WWE. La TNA é diventata un purgatorio dove espiare le proprie pene, ripulirsi dei proprio peccati e sperare di rinascere in un altro luogo. Se prima avrebbe potuto rappresentare un punto d’arrivo, ora é solamente un parcheggio. Ovvio che sono il primo a sperare che tutto questo cambi, per l’enorme affetto che provo per questa compagnia, ma sicuramente non mi illudo e voglio che neppure voi che leggete le paranoie di questo vecchio pazzo, lo facciate.

Non ci resta che aspettare questo mese con le dita incrociate e sperare che questo nuovo reset (perché un reset ci sará…ci deve essere, non solo sotto il piano del booking, ma anche di scenografia, grafica ecc…) non faccia danni, ma apporti seppur in maniera debole un piccolo miglioramento. Lo devono a chi non ha mai abbandonato questa compagnia, lo devono a chi come noi, incurabili romantici del wrestling, credono ancora che i miracoli possano accadere.

Prima di lasciarvi, vi volevo far partecipi di una iniziativa molto importante della compagnia che ha iniziato a pubblicare i suoi incontri vecchi sul suo canale youtube…per i nuovi e per coloro che abbiano voglia di ripercorrere la storia della TNA (a questo link trovarte tutte le spiegazioni).

 

¡¡Hasta Pronto!!

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com