Impact Zone #152 Ethan Page debut’s!

Benvenuti a una nuova puntata di Impact Zone, in questa puntata  di Impact Wrestling sempre da Mexico City, Murder Clown affronterà Joe Hendry, Eli Drake avrà una nuova open challenge, Matt Sydal affronterà Rich Swann, infine Su Yung sfiderà Kiera Hogan…Vediamo nello specifico cosa è successo….

Opener di alto livello

Un incontro subito interessante per lo show, si sono sfidati Rich Swann e Matt Sydal. E’ stato molto bello da seguire dato che sono due ottimi wrestler e sanno come mettere in scena un match di alto livello. C’e stata una parità assoluta fino al termine dello stesso, anzi posso quasi dire che Swann è andato vicinissimo alla vittoria, era pronto per la sua mossa finale quando dal pubblico è uscito un fan che lo ha bloccato, ma non era un fan normale bensì il nuovo debuttante a Impact Ethan Page. Questa interferenza è stata fondamentale per la ripresa di Sydal e la sua vittoria per schienamento.

Open Challenge sfortunata per Eli Drake

Eli Drake ha ospitato come al suo solito nelle ultime settimane la classica open challenge. Se nelle ultime puntate era stato fortunato nel trovare avversari di basso rango, ma in questa puntata messicana ha trovato uno dei più esperti e miei preferiti della Lucha Libre, La Parka. Che dire è stato un massacro per lui e il messicano ha trovato direttamente la via verso una facile vittoria per Count Out. Mi ha fatto un grande piacere poterlo vedere lottare sullo schermo del mio pc dato che finora avevo solo visto il suo nome.

Murder Clown, debutto convincente

Mi aspettavo molto dal debutto in ring ad Impact dell’esperto luchadores Murder Clown, non era facile però per lui dato che di fronte si è ritrovato nientemeno che Joe Hendry, uno dei migliori wrestler del panorama europeo. Non è stato per niente lungo come match e ogni attimo però mi è piaciuto. Murder Clown ha dominato in lungo e largo l’incontro risultato giustamente il vincitore finale per schienamento. Joe Hendry non è mai stato una minaccia effettiva per lui.

Su Yung, ritorno alla vittoria

Kiera Hogan ha trovato di fronte a se una Su Yung che arrivava da diverse sconfitte di fila, si è visto fin da subito che voleva trovare il modo per riscattarsi e così è stato. Hanno lottato entrambe molto bene e il livello che hanno fatto vedere è stato decisamente importante. Kiera ha dimostrato di poter valere anche un possibile match titolato con la sua bella tecnica. Su Yung però nel finale dello stesso ha preso la mano e la guida con prepotenza e con la sua Panic Switch è arrivata alla vittoria finale.

Main event di alto livello

Il trio formato da Brian Cage, Pentagon Jr. e Fenix nel main event dello show ha affrontato gli oVe (Sami Callihan, Dave e Jake Crist). Con i nomi sul ring non c’era che da aspettarsi un grande match, personalmente tutti hanno fatto la loro parte ed è uscito proprio quello che mi aspettavo. Pentagon Jr è stato come al suo solito il migliore sul ring, forse il sentire l’aria di casa lo ha decisamente aiutato nella cosa. La squalifica che Callihan ha fatto arrivare al suo team ha quindi portato alla vittoria i due messicani e Brian Cage. Non è a mio avviso il finale ideale per un match del genere, ma mi ha piacevolmente sorpreso. Ora vedremo cosa succederà tra di loro a Bound for Glory.

In Conclusione…

(3,8 / 5)

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com