Impact Zone #155 Fenix in the main event

Benvenuti a una nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale di Impact Wrestling Trevor Lee ha affrontato Sami Callihan, i Lax hanno affrontato i The Heavenly Bodies, Gama Singh ha sfidato Rohit Raju, Fallah Bahh & KM hanno sfidato Moose & Killer Kross, Kiera Hogan ha sfidato Su Yung e infine nel main event Johnny Impact ha messo in palio il suo World Championship contro Fenix. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Trevor Lee, una buona prova ma non del tutto convincente

In questo opener di Impact Wrestling Trevor Lee, accompagnato da Scarlett Bordeaux, ha affrontato niente meno che Sami Callihan. Rispetto alle ultime prestazioni l’ex X Division Champion è stato nettamente superiore e ha messo in grande difficoltà il membro degli oVe. Mi aspettavo anche io una sua crescita in queste puntate, ma ha fatto un bel passo in avanti. L’intervento dei fratelli Crist lo ha distratto dal match e ha permesso a Callihan di connettere con la sua Cactus Special Piledriver per arrivare alla vittoria. Lee molto meglio del solito, in singolare ovviamente, e spero che possa essere un suo nuovo importante push.

Lax, una vittoria facile facile

Una vittoria mai in discussione per i messicani dei Lax, di fronte a loro avevano un tag team nuovo a Impact, gli Heavenly Bodies. Hanno dimostrato la loro superiorità senza se e ma. Si può definire uno squash match che grazie a una variante della Blockbuster dalla terza corda è andato nelle mani dei Lax. Si meritano decisamente sfide più importanti e principalmente più interessanti. I Lax meritano sfidanti migliori a mio avviso, ma vedremo che succede nelle prossime puntate…

Vincitore dubbioso?

Che dire, un nuovo match tra i due indiani Rohit Raju e Gama Singh mi puzzava di una mera e pura ripetizione, qualcosa che non potrei vedere ogni show. Ma in questa puntata non mi ha deluso perchè seppur non sia stato un incontro molto lungo sembra che nel finale Gama Singh sia arrivato alla vittoria anche per l’intervento di un nuovo wrestler che entra di diritto nella stable dei The Desi Hit Squad. Non so se la vittoria sarà ufficialmente data a Singh, ma la cosa più interessante è questo nuovo wrestler nel roster.

Killer Kross e Moose, una coppia vincente

Un incontro dove a sfidarsi sono stati il tag composto da Fallah Bahh e KM contro Moose e Killer Kross. L’intensità non è mancata e puntata dopo puntata devo dire di essere piacevolmente colpito da come Bahh e KM migliorano a vista d’occhio. A mio avviso sono partiti quasi come una coppia comedy per lo show, ma poi hanno eluso tutte le aspettative e sono migliorati un sacco. Moose e Killer Kross (Ex patner di Austin Aries) hanno fatto però vedere come sono di un talento decisamente superiore rispetto ai loro avversari e seppur sian stati messi leggermente in difficoltà sono riusciti nel finale a portare a casa una convincente vittoria per sottomissione di Kross ai danni di KM. Post match c’e stata la cosa più interessante, l’arrivo di Eddie Edwards che ha provato ad attaccare Moose, una faida tra di loro ancor più viva e interessante di prima.

Su Yung, contro tutto e tutte..

Un bell’incontro dove Su Yung ha affrontato con successo una delle mie preferite, Kiera Hogan. Mosse importanti e rapide sono state la cosa più interessanti di esso, Kiera non ha fatto sicuramente il suo miglior incontro a Impact ma si è ben difesa dagli attacchi portati dall’ ex campionessa delle Knockouts. L’arrivo di Allie dal backstage doveva dare manforte a Kiera, ma alla fine non ha fatto altro che aiutare la sua diretta avversaria nella faida, Su Yung. Nel finale ha dominato e la vittoria ottenuta è coerente con quanto visto sul ring. Voglio proprio vedere cosa succederà nelle prossime puntate tra Allie e Su Yung.

Impact World Championship on the line

Una grande chance per Fenix nel main event della puntata, aveva di fronte a se Johnny Impact e il suo titolo era in palio. Il miglior incontro dello show a mio avviso, sia come spettacolarità che come intensità. Fenix e Impact non si sono mai tirati indietro dal fare mosse anche più “pericolose”  del solito, si sono alternati nelle fasi di comando senza problemi. Il campione però ha avuto quel piglio in più che gli ha permesso nel finale di connettere con la sua Starship Pain e chiudere la contesa con uno schienamento. Ottima la prova di Fenix seppur sia uscito sconfitto. L’attacco a fine match da parte degli OGz su Fenix, e il conseguente arrivo di Pentagon Jr hanno reso il tutto più bello, hanno messo il punto finale allo show.

In conclusione…

(3,8 / 5)

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com