Impact Zone #158 Las Vegas

Benvenuti a una nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale di Impact Wrestling, Tessa Blanchard ha affrontato Ray Lyn, i LAX hanno sfidato Fallah Bahh e Kevin Matthews, Matt Sydal ha affrontato Johnny Impact, Su Yung ha lottato contro Heather Monroe, infine Brian Cage ha messo in palio nel main event il suo X Division Championship. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Opener al femminile

Un match subito importante per lo show, da una parte la campionessa Knockouts Tessa Blanchard, mentre la sfidante Ray Lyn. Il titolo non era in palio ma per la campionessa non ci sono stati problemi dato che in pochi minuti ha sconfitto la sua avversaria mostrando un predominio dall’inizio alla fine dell’incontro. L’annuncio verso la metà dello show del suo match a Home Coming contro Taya Vakyrie è solo la punta ideale dell’iceberg dato che sono due ottime wrestler e può venire fuori qualcosa di molto interessante se la faida viene portata bene avanti fino a Gennaio.

LAX, una vittoria aiuta sempre

Il tag team dei messicani “originals” dei LAX poteva avere dei problemi in questo incontro dato che non era facile afrontare KM e Fallah Bahh. All’inizio il match è stato equilibrato tra i due team, e anzi Bahh sembrava una diga insormontabile ma poi con la testa e la tenacia hanno preso il sopravvento i messicani che grazie a una prova ben orchestrata da Santana in primis ha portato una bella vittoria del tutto convincente per i LAX. Per Konnan ora c’e solo una cosa nella testa, i titoli di coppia del roster detenuti attualmente da Pentagon Jr e Fenix.

Impact vs Sydal 

A mio avviso il match più bello e intenso della puntata, Johnny Impact e Matt Sydal hanno fatto un incontro molto bello e con degli ottimi spot al suo interno da parte di entrambi. La durata dello stesso ha reso merito al talento di entrambi. Le fasi del comando sono state sempre alterne e tutti e due hanno avuto la loro gloria fin dall’inizio alla fine. Nemmeno l’intervento di distrazione di Ethan Page è servito nel danneggiare Impact, nel finale dopo una neckbreaker ai danni di Sydal e la sua Starship Pain ha ottenuto una meritata vittoria per schienamento.

La furia incontrollabile di Su Yung

Anche questo match è stato paragonabile a uno squash match dato che Su Yung non ha avuto pietà della sua avversaria dello show, la debuttante a Impact e 28enne americana Heather Monroe. In pochi minuti ha subito portato il match dalla sua parte poi con la Mandible Claw ha chiuso nella morsa la Monroe. Non ha potuto che cedere dopo pochi attimi. Questa vittoria dimostra una grande forma da parte di Su Yung e potrebbe nuovamente rientrare in un possibile giro titolato nel futuro, sicuramente dopo Gennaio dato che Tessa ha già una sfidante.

X Division Championship on the line

Un main event dello show dove Brian Cage ha messo in palio il suo X Division Championship contro nientemeno che Sami Callihan. Le prospettive dimostravano un match di alto livello e così alla fine è stato. Non si è arrivati al livello di Impact vs Sydal, ma un pelo sotto a mio avviso. La potenza è stata una cosa predominante dato che sul ring c’era questa tipologia di wrestler. Anche qui non c’e stato nessuno che ha dominato senza se e ma sul ring ma entrambi sono stati bravi a respingere l’avversario nei momenti topici e di maggiore difficoltà. Brian Cage nel finale è stato bravo e intelligente nel prendere il comando ed arrivare alla vittoria finale e quindi conferma titolata.

In conclusione…

(3,8 / 5)

 

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com