Impact Zone #161 Ultimate X Qualifying Match

Benvenuti a una nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale  di Impact Wrestling, Willie Mack sfiderà Jack Christ con in palio un posto ad Homecoming per l’Ultimate X Match, Dark Allie affronterà Heather Monroe, la Desi Hit Squad sfiderà Damien Hyde e Manny Lemons, Matt Sydal e Ethan Page si contenderanno un posto per l’Ultimate X Match, infine nel main event Tessa Blanchard & Moose sfideranno Johnny Impact & Taya Valkyrie. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Jack Christ, il primo qualificato all’ Ultimate X Match

Un opener dove Jack Christ  ha affrontato Willie Mack con in palio un posto al match di Homecoming, l’Ultimate X Match. E’ stato un incontro molto piacevole anche se non c’e mai stata una grande velocità o intensità, non mi potevo aspettare chissà quale tecnica eccelsa tra di loro. Si vedeva però una gran bella alchimia nel loro modo di lottare. La parità è stata assoluta fino alla fine dove una distrazione portata dall’altro fratello Christ e da Sami Callihan hanno fermato la mossa finale di Willie Mack e Jack ne ha approfittato per connettere con una Super Cutter dalla terza corda che gli ha dato la vittoria finale e la qualificazione. 

Una nuova vita per Allie, il lato Dark una nuova parte di lei

Allie già mi piaceva prima che passasse al lato “oscuro” di Rosemary, poi ora che l’ho vista lottare nel suo nuovo stile di vita non posso che essere ancora  più contento, Dark Allie una scommessa dei booker partita bene e che deve proseguire nel migliore dei modi. In questo primo incontro con Heather Monroe ha fatto un bel lavoro, e anche se inizialmente ha subito i colpi della sua avversaria è stata brava a reagire e portare verso di se l’andazzo dell’incontro. Alla fine ha trovato una giusta vittoria con una bella Front-facing Codebreaker. Nel post-match ha attaccato la Monroe con una Mandible Claw, ma Kiera Hogan è intervenuta per salvarla, Su Yung ha fatto però tornare i conti in vantaggio per Allie. Che dire, Allie per me è una scommessa vinta sicuramente per Impact. 

The Desi Hit Squad, ritorno alla vittoria

Un tag team match dove il tag indiano dei Desi Hit Squad, dopo un cambio di membri dello stesso, ha fatto vedere nuovamente di cosa sono realmente capaci, un team che impara e cresce molto velocemente sia come tecnica che come intensità. I loro avversari per la puntata non erano sicuramente il massimo, Damien Hyde e Manny Lemons, ma non erano nemmeno così facilmente arrendevoli. Diciamo che seppur abbia vinto il tag indiano non ha dovuto faticare molto, e grazie a una mossa combinata,una ginocchiata e un Samoan Drop, sono riusciti a portare a casa questa vittoria. Voglio vederli lottare con nomi più difficili.

Un nuovo qualificato all’Ultimate X Match

Matt Sydal contro Ethan Page poteva diventare uno dei migliori match dello show, dell’anno no ma della puntata decisamente si, e così è stato dato che i due hanno messo in mostra una grande tecnica e una bravura che pochi altri nel roster di Impact hanno, poi come ormai cari lettori e lettrici potrete ben sapere sono un grande fan di Sydal ma la cosa non mi farà mai influenzare un giudizio su un suo match. Hanno ben interpretato quello che dovevano fare sul ring, la parità è stata a dir poco perfetta tra di loro in tutto l’arco della lunghezza del match. Nel finale però Ethan Page è stato bravo prima a connettere con un Cutter sull’apron ring poi con una Swanton Bomb (degna delle miglior di Brother Nero) è arrivato alla vittoria finale.  Si è così qualificato per l’Ultimate X match.

Main event in coppia

Un ottimo main event, ritengo che sia rimasto un pelo sotto al match precedente, tra Tessa Blanchard in coppia con Moose contro Johnny Impact e Taya Valkyrie. I nomi sul ring erano tutti al topo delle loro divisioni e non potevo che aspettarmi un qualcosa di alto livello dato che due faide si intrecciavano nello stesso match. Quelle più attive sono state le Knockout, dato che nel finale sono state loro a decretare la fine dello stesso, dopo che Johnny Impact ha buttato fuori ring con un bel volo Moose, Taya Valkyrie ha avuto campo libero e dopo una bella Surface Face Stomp, ha usato la sua nuova mossa finale, la Figure Four STF Maneuver sulla campionessa Knockouts Tessa Blanchard. Non ha potuto far altro che cedere. Alla fine del match è cominciata una rissa tra i due team che si è placata grazie all’intervento di Killer Kross e Brian Cage.

In conclusione…

(4 / 5)

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com