Benvenuti a questa nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale di Impact Wrestling, abbiamo avuto questa card:

  • #1 contenders Tournament First Round Match: Ace Austin vs Rhino
  • #1 contenders Tournament First Round Match: Sami Callihan vs Michael Elgin
  • Suicide vs Moose
  • X Division Championship Match: Willie Mack (c) vs Johnny Swinger
  • Crazzy Steve vs Dave Crist
  • XXXL vs TJP & Fallah Bahh

Vediamo nello specifico cosa è successo…

Un nuovo qualificato

Un match tra due wrestler di due generazione diverse, il passato e il presente come Rhino contro uno con un futuro roseo come Ace Austin. La scelta di mettere il loro match come opener è stata una scelta azzeccata, subito un colpo di genio per lo show nonostante sia come il resto delle federazioni senza pubblico e tanto si perda, quell’hype che può dare solo la gente seduto nel lato del pubblico. La psicologia dei due contendenti è stata alla base dell’incontro. Mi è piaciuto molto come il match passavano dall’interno all’esterno del ring, l’arbitro ha dovuto essere molto paziente con loro. Due potenziali vincitori del torneo che si sono incontrati in una finale anticipata ai turni iniziali del torneo. Rhino ha tirato fuori una grande prestazione durante tutto l’arco del match, è innegabile, ma Ace Austin ha conquistato una vittoria con astuzia e furbizia. E’ così avanzato nel torneo per decretare il nuovo #1 contender al titolo detenuto da Tessa Blanchard.

Winner: Ace Austin

Crazzy Steve vs Dave Crist

Un match nato a livello di faida nelle ultime settimane, Dave Crist per gli o.V.e. contro il rientrante a Impact Crazzy Steve. Mi aspetto un buon match tra di loro e credo che le mie aspettative siano state ampiamente ripagate. All’inizio la presenza sulla rampa di Joey Ryan è stata un mistero. L’incontro in se non ha avuto un grande minutaggio ma in una decina di minuti Steve ha conquistato una bella vittoria. La scena migliore è accaduta a fine match quando Madman Fulton ha attaccato i fratelli Crist e si è tolto la maglietta degli o.V.e. Cosa può significare? Fulton lascia definitivamente la stable, non ci vedo altre soluzioni, una perdita importante per il team. Come si evolverà la cosa? Lo scopriremo solo nelle prossime settimane.

Winner: Crazzy Steve

Big Size Man

Un ring che ha dovuto sopportare un peso non da poco per questo incontro, gli XXXL formati da Larry D e Acey Romero contro Fallah Bahh e TJP. Il fatto che Bahh al suo fianco aveva TJP poteva essere uno svantaggio essendo tutti wrestler di un certo “peso” ma l’ex WWE non ha avuto timore nell’affrontare Larry D appena salito sul ring. Ho trovato il match in se di una buona intensità e i due team hanno usato buonissime mosse in coppia, una giusta alchimia tra di loro devo essere sincero. TJP è uscito da un momento di difficoltà con un ottimo DDT arrivato grazie a un appoggio nella schiena di Romero, poi Bahh ha cambiato le carte in tavola e con la Frog Splash di TJP dopo una bella sequenza di coppia, proprio Bahh ha conquistato la vittoria con lo schienamento decisivo. Come tag mi piacciono sempre di più e credo che siano veramente ad un passo dall’ottenere i titoli di coppia.

Winner: TJP & Fallah Bahh

Suicide, una nuova sconfitta

Il rematch del main event della scorsa settimana, da una parte il TNA World Heavyweight Champion Moose, mentre lo sfidante Suicide. L’esito della scorsa puntata è stato relegato a un Low Blow di Moose nei danni dello sfidante, ma questa volta Suicide ha messo in grande difficoltà l’auto proclamato campione, almeno nella fase iniziale del match. Moose ha voluto però poi giocare sulla scorrettezza e sul provare a vincere per Count Out ma Suicide si è salvato poco prima che venisse contato fuori dall’arbitro. Moose nonostante la difficoltà è riuscito a non farsi mettere i piedi in testa dallo sfidante e nel finale dopo che Suicide era a segno con diversi Superkick ha rigirato un tentativo di schienamento in un Roll Up vincente. SI è confermato ancora TNA World Heavyweight Champion, sempre che il titolo venga considerato valido.

Winner: Moose

X Division Championship on The Line

Un’opportunità unica per Johnny Swinger che dopo tante sconfitte, ovviamente al suo personaggio quasi comedy a Impact, ha trovato con merito nel suo percorso questo match dove Willie Mack ha messo in palio l’X Division Championship. Dopo un inizio dove Swinger ha messo in difficoltà il campione, Mack ha ripreso il controllo anche se è arrivato a un passo dalla sconfitta e l’ha salvato solo il piede sulle corde. Swinger convinto di aver vinto ha trovato la vittoria ha avuto la distrazione definibile fatale per l’esito e il campione non ci ha pensato un attimo ad approfittarne per assicurarsi ancora una volta la vittoria. Nel finale l’attacco subito da Mack da Swinger e Chris Bey sembra aver delimitato le scelte future, Bey vuole il suo match titolato e lo ha dimostrato.

Winner: Willie Mack

Il secondo match di qualificazione

Il main event della puntata, il secondo match del torneo della serata. Sami Callihan contro Michael Elgin, un incontro con una potenzialità tale da poter essere considerato un main event di un ppv. I due contendenti si sono dati battaglia fin dall’inizio dello stesso, una contesa senza pause e senza remore tra gli sfidanti. Un’intensità che personalmente ho trovato ottimale e ha portato il match in se a diventare il migliore incontro dello show a mani basse. Tra di loro é stata una continua prova di forza, di ricerca del controllo del match, nessuno dei due ha effettivamente avuto il controllo totale dell’incontro. Elgin nel finale ha saputo toccare i giusti tasti di Callihan e ha conquistato una gran bella vittoria. Anche lui passa così al prossimo turno del torneo.

Winner: Michael Elgin

In conclusione…

4 out of 5 stars (4 / 5)