Benvenuti a questa nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale di Impact Wrestling abbiamo avuto questa card:

  • Deonna Purrazzo & Kimber Lee vs. Kylie Rae & Susie
  • XXXL (Acey Romero & Larry D) vs The Deaners
  • Trey vs. TJP
  • Brian Myers vs. Willie Mack
  • Kiera Hogan (w/Tasha Steelz) vs. Taya Valkyrie
  • The North, Ace Austin & Madman Fulton vs. The Good Brothers & Motor City Machine Guns

Vediamo nello specifico cosa è successo…

Deonna Purrazzo & Kimber Lee vs. Kylie Rae & Susie

Questa settimana ad aprire lo show è stato un tag team match tutto al femminile. Deonna Purrazzo & Kimber Lee contro Kylie Rae & Susie. Subito sul ring Kylie e Deonna per i rispettivi team. La campionessa ha trovato il controllo sulla sua avversaria prima di dare il tag a Kimber. Kylie con una buona reazione sulla nuova entrata è riuscita ad arrivare all’angolo a dare il tag a Susie. Quest’ultima è andata a segno con un ottimo Double Bulldog. Il primo tentativo di schienamento è stato di Kimber ma si è fermata al conto di due. Un tentativo di sottomissione con una Deep Single-Leg Submission, poi il cambio nuovamente con la campionessa, insieme vanno a segno con un Double Suplex. Dopo qualche minuto di dominio di Deonna, Susie si è liberata dell’avversaria e ha dato il cambio nuovamente a Kylie. Quest’ultima va a segno con una Cannonball all’angolo prima di tentare lo schienamento, viene però interrotta. Nel finale Susie è tornata sul ring e con la sa Panic Switch, tornando a interpretare Su Yung, su Kimber ha concluso in favore del suo team. Una bella vittoria per loro.

Winner: Susie & Kylie Rae via Pinfall

XXXL on fire

Gli XXXL contro i The Deaners nel secondo match dello show. Due team decisamente legati alla potenza come stile di lotta. I primi sul ring sono stati Cody Deaner e Acey Romero. Dopo una prima mossa di Acey Romero siamo passati subito al primo tag, sul ring è entrato Larry D. Quest’ultimo ha provato lo schienamento, solo conto di due. Poi va a segno con una Forearm prima di dare nuovamente il cambio a Acey. Momento di pieno controllo per Acey, seppur un vano tentativo di Cody di rimettere in pareggio le cose. Nel finale dell’incontro Romero e Larry hanno conquistato una vittoria del tutto meritata grazie al pugno potente di Larry D. Un team che sta crescendo puntata dopo puntata e che sta trovando sempre più spazio. Non sarebbe l’ora di concedergli una chance titolata? Secondo me sì.

Winner: XXXL via Pinfall

X Division di alto livello

Trey e TJP, due nomi tra i migliori della X Division capaci di grandi match e sempre di grande impatto sul pubblico, seppur per ora non sia possibile per la federazione averlo nella propria arena. Subito un test di forza tra i due con Trey che ne esce vincitore, poi v a segno con una combinazione Snapmare/Somersault. Primo tentativo di schienamento, solo conto di due. TJP riesce a ribaltare la situazione, prima blocca Trey in una presa alle gambe ma il membro dei The Rascalz riesce a salvarsi con le corde, poi l’ex WWE salta dalla terza corsa per una Senton. Schienamento anche per lui, ma ugualmente conto di due. Double Dropkick con il quale entrambi restano a terra. TJP si alza più velocemente dell’avversario e corre verso l’angolo, Trey prova a fermarlo e ci riesce con uno Spinning Kick. Nel finale dell’incontro entrambi hanno avuto la propria occasione per portare a casa il match ma Trey è stato più abile nello sfruttare l’occasione avuta e con la sua Vicious Meteora dalla terza corda ha conquistato la vittoria. Nonostante la sconfitta TJP ne esce decisamente a testa alta.

Winner: Trey via Pinfall

Karma Victory

Willie Mack contro Brian Myers, una rivincita di tutto ciò che è successo tra di loro nelle ultime settimane. Mack ha subito dominato l’incontro, ma Myers è riuscito a rotolare fuori ring per riprendere fiato. Mack ha provato a volare per un Diving Elbow, ma l’ex WWE lo preso al volo e ha connesso con un Side Russian Legsweep sulla rampa. Inizia il conteggio fuori ring per entrambi, e Mack si salva solo al conto di nove. Sul ring Myers va a segno con un Vertical Suplex, tentativo di schienamento, solo conto di due. Mack riprende il controllo e va a segno con un Belly-To-Back Suplex, poi di seguito una Clothesline e infine un Leg Drop. Nuovo tentativo di schienamento, ancora conto di due. Myers ha tentato di riprendere il controllo con degli Enziguri Kick, ma Mack non si è fatto problemi e con un Exploder Suplex ha rimesso in ordine le cose sul ring. Myers ha provato poi a infierire con un Low Blow ma non è bastato per mettere al tappeto il suo avversario. Mack con la sua Stunner ha chiuso il match in suo favore.

Winner: Willie Mack via Pinfall

Retribution

Che dire, un match che per me è stata una sorpresa dato che è stato uno dei migliori della puntata a mio avviso. Taya Valkyrie ha affrontato a viso aperto Kiera Hogan. Al suono della campanella Taya ha preso subito il controllo e dopo diverse mosse sulla sua avversaria ha provato subito lo schienamento ma Kiera si è salvata al conto di due. All’improvviso Hogan ha connesso con una Stunner poi con un Basement Dropkick. Tentativo di schienamento anche per lei, ma sempre conto di due. Il match si sposta all’esterno del ring, Taya va a segno con un Running Hip Attack e poi torna sul ring. Con una piccola distrazione dell’arbitro Tasha, che era a bordo ring per Kiera Hogan, ha distratto l’ex Knockouts Champion e l’ha colpita con un calcio preciso prima che potesse andare a segno con la sua mossa finale. Quindi Kiera ne ha approfittato e ha chiuso il match con lo schienamento vincente.

Winner: Kiera Hogan via Pinfall

Eight Man Tag Team Match nel main event

Un match che sinceramente ho adorato, un incontro degno del main event. Un Eight Man Tag Team Match dove ad affrontarsi sono stati i The North, Ace Austin & Madman Fulton contro The Good Brothers & Motor City Machine Guns. A iniziare il match per i rispettivi team sono stati Ace Austin e Karl Anderson. Austin è diventato la preda per gli ex WWE, prima contro Anderson, poi Gallows. Una mossa di coppia è stato il culmine della sua prima presenza sul ring, poi però ha fato il cambio a Josh Alexander, mentre Gallows ha cambiato con Sabin. Una parte centrale del match senza un vero dominatore. Nel finale i The Good Brothers e i campioni di coppia del roster hanno iniziato a colpire Madman Fulton a turno con diversi Uppercut. Poi il tutto si è ribaltato e con l’ingresso dei The North, Sabin è stato messo fuori gioco con un Double DDT. Poi Austin si è preso il cambio e ha portato alla vittoria il suo team. Un degno finale di puntata.

Winners: Ace Austin, Madman Fulton & The North via Pinfall

In conclusione…

4 out of 5 stars (4 / 5)