Benvenuti a questa nuova puntata di Impact Zone. In questa puntata settimanale di Impact Wrestling abbiamo avuto questa card:

  • Tommy Dreamer vs. Bryan Myers
  • X Division Championship Open Challenge Match: Rohit Raju (c) vs. Jordynne Grace
  • Rosemary & Taya Valkyrie vs. Kiera Hogan & Tasha Steelz
  • XXXL (Acey Romero & Larry D) vs. The Rascalz (Dez & Wentz)
  • The Deaners vs. Crazzy Steve & Johnny Swinger
  • Non Title Match: The Motor City Machine Guns vs. Ace Austin & Madman Fulton

Vediamo nello specifico cosa è successo…

Opener di esperienza

L’opener della puntata, Tommy Dreamer contro Bryan Myers. Due wrestler molto esperti per iniziare lo show. Fin da subito si sono spostati a lottare sull’apron dove Myers ha provato la vittoria per Count Out, ma Dreamer è riuscito a risalire sul ring al conto di sette. E’ stato un incontro dove a farla da padrone è stato il tentativo dei due contendenti di sfiancarsi a vicenda. Come era prevedibile che fosse la velocità non è stata la regina sul ring ma ho visto tante mosse tecniche ben eseguite. Il match si è concluso quando l’ex WWE ha portato sul ring il bastone da kendo e ha colpito ripetutamente la leggenda dell’hardcore facendo scattare così inevitabilmente la squalifica. Un comportamento di Myers che fa presupporre a turn heel per lui a breve.

Winner: Tommy Dreamer via DQ

X Division Open Challenge

Ormai le Open Challenge lanciate dall’ X Division Champion Rohit Raju sono una vera sorpresa. Il primo a provare a ottenere un nuovo match titolato è stato Willie Mack. Per lui sarebbe stato un rematch dopo la sconfitta di Victory Road, si soli pochi giorni fa. Ma Rohit Raju lo ha “rifiutato” come avversario e dal backstage è arrivata niente meno che l’ex Knockouts Champion Jordynne Grace. Tante manfrine per iniziare il match in se da parte del campione e quando ciò è avvenuto Jordynne ha vinto in pochi secondi con un improvviso Roll Up. Sarebbe stata quindi la nuova campionessa, ma Rohit per un cavillo tecnico con l’arbitro ha reso il match titolato un non title match ed è rimasto quindi ugualmente campione. A Bound for Glory Rohit non se la caverà però così facilmente, avrà contro di se ben cinque avversari che vogliono la sua cintura. Tra di loro ci saranno anche la stessa Jordynne e Willie Mack.

Winner: Jordynne Grace via Pinfall

Un nuovo rematch di Vitory Road

Uno degli incontri che ho apprezzato molto nel ppv, gli XXXL contro i The Rascalz. In questa puntata si sono ritrovati nuovamente contro per un rematch. All’inizio nulla è sembrato cambiare, un dominio totale per i due wrestler di maggior potenza e fisicità del roster. Dez ha provato una reazione con discreto successo ma ciò è durato solo per pochi minuti. Quando sul ring è salito Wentz tutto però è cambiato e la rotta è virata con decisione sui The Rascalz. Alla fine sono stati loro a prendersi con mia sorpresa la vittoria nonostante avessero i pronostici contro per come si era messo il match. Adesso i conti tra di loro, iniziando dal ppv, sono pari.

Winner: The Rascalz via Pinfall

Knockouts in azione

Il secondo match di coppia di fila per lo show, Rosemary e Taya Valkyrie contro Tasha Steelz e Kiera Hogan. Due tag decisamente diversi a mio avviso nella loro formazione, Kiera & Tasha un team solido contro uno decisamente instabile. Sinceramente lo ho trovato uno tra i migliori incontri della puntata per intensità e affiatamento delle due coppie sul ring. Non ci sono state mosse ad alto impatto e tasso tecnico ma la piacevolezza nel seguirlo (almeno per me) non ne ha patito. Rosemary ha portato la vittoria al suo team con lo schienamento vincente. Finalmente lei e Taya iniziano a macinare per bene.

Winner: Taya Valkyrie & Rosemary via Pinfall

Tag Team Challenge

In questo nuovo incontro abbiamo avuto una nuova contesa di coppia, un must per questa puntata. I The Deaners hanno affrontato il tag insolito composto da Crazzy Steve e Johnny Swinger. Fin dall’inizio il dominio di Cody e Cousin Jake è stato a dir poco “imbarazzante”. Johnny ha sempre subito contro Cody se non per una breve reazione dove è riuscito a colpire con dei pugni il suo avversario in quel momento. Però non aveva fatto i conti con Crazzy Steve e quando ha provato a prendere la sua scimmia per colpire gli avversari se la è ripresa e lo ha lasciato da solo. A quel punto è stata una vita facile per i The Deaners e con un DDT hanno concluso in loro favore.

Winner: The Deaners via Pinfall

Main event senza titolo in palio

Nel main event della puntata i The MCMG hanno affrontato Ace Austin e Madman Fulton, due dei loro avversari per i titoli di coppia a Bound for Glory, ma ovviamente non c’erano i titoli in palio. Due team molto importanti del roster sul ring e lo spettacolo offerto al pubblico che ha seguito la puntata da casa, non essendoci fan fisicamente nell’arena, è stato all’altezza della loro bravura. Un match molto bello da vedere almeno per i miei personali gusti. Quando nel finale sono intervenuti i The Good Brothers a bordo ring contro Austin e Madman la vittoria per i campioni è stata solamente una formalità. Una bella vittoria per loro. Un degno modo per concludere lo show.

Winner: The Motor City Machine Guns via Pinfall

In conclusione…

4 out of 5 stars (4 / 5)