Impact Zone #91 El Patron’s Revenge

Benvenuti a una nuova puntata di Impact Zone, in questa puntata di Impact Wrestling sempre registrata in India, avremo un match titolato nel main event, ma non solo…

Risultati

  • Lo show si apre con un video recap della scorsa puntata, con la vittoria nel main eventi di Sonja Dutt e il titolo X Division conquistato. Il collegamento si sposta poi nello spogliatoio, dove Sienna sta cercando di parlare con Laurel Van Ness, che è occupata a fissare una scarpa con tacco alto. Sienna ottiene l’attenzione di Laurel e cerca di metterla in guardia per il match che avranno nello show contro Rosemary e Allie. Sienna racconta a Laurel che Rosemary non ha amici e non si presenterà per l’incontro, per cui Laurel avrà finalmente la possibilità di vendicarsi su Allie.
  • Sony Six Way X Division Elimination Match: Matt Sydal sconfigge Trevor Lee, Davey Richards, Suicide, Braxton SutterEddie Edwards. A fine match, Bruce Prichard, Scott D’amore e il Sony Six Pictures CFO Nitin Nadkarni consegnano il trofeo a Sydal.
  • Allie si trova nel backstage. Sta parlando tra se e se riguardo al fatto che Rosemary non possa presentarsi in tempo per il loro match di coppia.

  • Sienna & Laurel Van Ness sconfiggono Rosemary & Allie
  • Sonjay Dutt viene mostrato sulle strade di Mumbai, in India. È vestito con indumenti indiani tradizionali, mentre si fa strada attraverso le strade con il titolo di campione della X Division sollevato sopra la sua testa.

  • Un video mostra i LAX che invadono una federazione locale di wrestling di Orlando, con l’idea di attaccare chiunque e venire pagati per la loro presenza.

  • Jeremy Borash è sul ring con Mahabali Shera. JB introduce Sonjay Dutt, che viene accompagnato da ballerini indiani.

  • Fanno una celebrazione indiana tradizionale con Dutt che balla sul ring. Dutt prende il microfono e parla nella sua lingua madre. Shera rimane sul ring con lui. Dutt dice di quanto sia grande il campione della X Divison, come ha cercato di vincere il titolo per 15 anni. È felice e orgoglioso di aver vinto il titolo di fronte al suo popolo in India. Sonjay ringrazia la gente dell’India. Sonjay promette di essere il più grande campione mai vissuto. La theme di Low Ki interrompe la celebrazione. Low-Ki fa la sua strada verso il ring mentre Dutt gli chiede se è qui per congratularsi con lui. Low-Ki poi prosegue e si congratula con lui. Dice che è qui per la disciplina sportiva. Low-Ki dice poi che non vuole trovare scuse ma crede che la vittoria di Dutt sia solo fortuna. Low-Ki dice che il posto giusto della cintura è intorno alla sua vita. Low-Ki poi chiede a Dutt un rematch. Dutt concede a Low-Ki la cosa e propone di fare un 2 falls of 3 a Slammiversary. Low-Ki colpisce Dutt e poi Mahabali Shera. Matt Sydal esce per salvare Sonjay.

  • Mahabali Shera sconfigge KM. A fine match Kongo Kong interviene sul ring e attacca Shera, KM aiuta lo stesso Kong nell’attaccare Shera.
  • Dopo la pausa, Chris Adonis e Eli Drake arrivano sul ring. Drake prende il microfono e dice di come sente il coro per Moose durante il sonno e come è stanco di lui. Adonis prende la parola e si sconvolge quando i tifosi in India cominciano a cantare per Moose. Adonis dice che Moose non merita di essere nel ring con entrambi. Drake afferma poi che Moose è stato coinvolto nella sua attività troppo a lungo. Drake chiama allora la folla indiana Dummies per farli chiudere la bocca. Drake scherza dicendo che Moose probabilmente finirà tagging con Bruce Prichard perché ogni altra star di Impact è già prenotata. Eli chiama Moose per ottenere la risposta  a chi sarà il suo partner. La theme di Moose risuona e li raggiunge sul ring. Moose ammette che Drake ha ragione, che non ha un partner nello spogliatoio di Impact. Moose annuncia che la star della NFL DeAngelo Williams sarà il suo partner al Slammiversary. Drake e Adonis attaccano Moose.

  • Alberto El Patron & James Storm sconfiggono Bobby Lashley & “E-Singh-3”. A fine match Storm prende la cinghia e insegue Carter sulla rampa. Alberto combatte con Lashley e vince la battaglia all’esterno del ring. Prende poi il suo titolo GFW e il World Championship di Lashley. Impact finisce con El Patron che si mette in mezzo alla folla con i due titoli.

 

Vediamo nello specifico cosa è successo…

Sony Six Way X Division Elimination Match: Matt Sydal sconfigge Trevor Lee, Davey Richards, Suicide, Braxton Sutter e Eddie Edwards

Un buon opener per Impact, ben sei uomini sul ring, tra cui importanti nomi come Eddie Edwards, Matt Sydal e Davey Richards. Una vittoria finale meritata per Sydal, che a mio avviso si conferma uno tra i migliori wrestler di Impact, per tecnica e storia nel mondo del wrestling.

(3 / 5)

Sienna & Laurel Van Ness sconfiggono Rosemary & Allie 

Un buon tag team match, ma niente di speciale. Allie e Rosemary si comportano bene sul ring, ma la vittoria finale è andata al tag composto da Sienna e Laurel Van Ness. Sienna si è mostrata ai livelli di Rosemary, la campionessa deve stare attenta alla sua sfidante.

(2,3 / 5)

Mahabali Shera sconfigge KM

Un discreto match quello tra Mahabali Shera e KM. Mahabali seppur dolorante, ha vinto contro KM. Una buona tecnica la sua. Immotivata l’intromissione nel match di Kongo Kong, utile forse solo per aprire una faida.

(2,5 / 5)

Alberto El Patron & James Storm sconfiggono Bobby Lashley & “E-Singh-3”

Un bel main event, due atleti che si affronteranno a Slammiversary con in palio i due titoli maggiori sia di Imact che della GFW. A loro fianco erano presenti James Storm da un parte, mentre nell’altro team ECIII. Giusta l’idea di far vincere il tag team di El Patron e ECIII, almeno aumenta l’hype per il main event del ppv live di Impact Wrestling.

(3,3 / 5)

Commenti finali

Una buona puntata. Sicuramente un maggiore tasso tecnico rispetto alle ultime, ma i miglioramenti possono andare oltre a mio avviso, i nomi non mancano e la voglia di lavorare nemmeno. Slammiversary è sempre più vicino e ogni settimana vedo che le storyline pre ppv sono sempre fatte meglio e hanno un seguito maggiore.

(2,8 / 5)

Una buona visione di Impact a tutti e alla prossima settimana!…il vostro Lorenzo Fanti.