Inside CWC #5 – Si inizia a fare sul serio –

La quinta puntata del WWE Cruiserweight Classic é coincisA con l’inizio del Round II del torneo. La giornata odierna ci proponeva i primi due ottavi di finale. C’era molta attesa intorno al programma..molta attesa derivante dal fatto che, dopo una prima fase accettabile ma non gloriosa (per usare un termine che va molto di moda ultimamamente) ci si aspettava un cambio di marcia consistente ed idoneo a rappresentare questa categoria…

Ebbene questo cambio di marcia c’è stato….eccome.

 

Gran Metalik def. Tajiri @ 10:54 via pin 

Avere 45 anni e non darlo a vedere. Vero ci sono molti lottatori di questa etá che combattono ancora, ma farlo in un  incontro cruiser dove abitualmente i ritmi sono piú elevati va sicuramente premiato con una menzione di merito…Tajiri é ancora in grado di combattere ottimi match. Dall’altra parte aveva uno dei luchadores piú “puliti” nelle esecuzioni attualmente nel circuito e quello che ne é uscito é stato un’ottima contesa…intensa, coinvolgente che ha mescolato peculiaritá della lotta messicana con quelle della lotta giapponese. 10 minuti in cui non si sono visti solo voli e calci ma si sono viste ottime sequenze tecniche in linea con la tipologia di incontro e non a se stanti. Per chi non lo sapesse, Tajiri é un lottatore giapponese che ha avuto un passato in CMLL, mentre Gran Metalik é un lottatore messicano con un passato in NJPW…ecco spiegata l’ottima alchimia tra i due lottatori…conoscevano bene il modo di lottare dell’avversario. Il risultato? un incontro solido senza sbavature.

EMG RATE:  (3 / 5)

Kota Ibushi def. Cedric Alexander @ 14:50 via pin

Prima di tutto questo…

poi questo…

Se avete visto i due video…avrete giá capito tutto….se avete ascoltato i “Fight Forever ” del pubblico…avrete giá capito tutto. Le CWC sono improvvisamente implose…per poi esplodere davanti ai propri fan, con un incontro di altissimo livello che ha evidenziato ancora una volta l’incredibile facilitá di Ibushi di generare incontri da raccontare ai posteri ed le grandissime capacitá di Cedric Alexander, capacitá che si erano poco a poco offuscate in Ring of Honor per vari motivi. Questi due lottatori hanno offerto quasi 15 minuti di grande wrestling, coniugando vari fattori ed esaltandosi a vicenda. Se anche per un piccolo secondo ho creduto alla vittoria dell’americano, quando era scontata la sua sconfitta…significa che il lavoro fatto in ring é stato di altissimo valore…e sfido chiunque a dire e provare il contrario. Vince Ibushi, perché era giusto cosí, ma non perde Alexander che esce tra il tripudio di un pubblico in delirio per ció che aveva appena visto. Sono volati colpi stiff…si sono viste acrobazie e tecnicismi di tutto rilievo…Match completo e perfettamente costruito. L’uscita di HHH a fine match ha sigillato a doppia mandata il miglior incontro delle CWC fino a questo momento, al di fuori di ogni ragionevole dubbio. Poi se vogliamo andare ancora di piú nel dettaglio…vi consiglio di rivedervi gli ultimi 3 minuti…e quei due fantastici kick out al rallentatore…essenza del wrestling con la W maiuscola.

EMG RATE:  (4,3 / 5)

Commenti Finali

É stata la miglior puntata a mani basse di tutta la serie. Sará un caso, ma per la prima volta i match hanno raggiunto e superato i 10 minuti e si é iniziato a vedere qualcosa di diverso…si é iniziato a vedere wrestling vero…wrestling che si addice a questi interpreti. SI é voluti partire forte con gli ottavi di finale offrendo 2 battaglie, la prossima settimana ne vedremo tre e la cosa ad EMG spaventa. Tre match uguale…meno tempo a disposizone. Speriamo almeno che 10 minuti siano garantiti perché questi ragazzi non solo lo meritano ma ne hanno bisogno per poter raccontare una storia nel ring. Ecco cosa vedremo:

  • Akira Tozawa Vs Jack Gallagher: L’incontro piú curioso di questi ottavi di finale. Entrambi i lottatori (ottimi nel loro stare in ring) hanno come peculiaritá l’intrattenimento. Sará probabilmente il primo e unico incontro del torneo a suon di “taunt”. Chi vincerá, EMG dice Tozawa, lottatore piú esperto e formato e probabilmente piú adatto a calpestare il ring della compagnia di Stamford.
  • Noam Dar Vs Hoho Lun: Due talenti differenti che immagino daranno vita ad un incontro molto rapido dove la componente psicologica verrá messa da parte. Pronostico incerto e di difficile previsione, ma EMG vede Dar favorito.
  • Brian Kendrick Vs Tony Nese: Il veterano Kendrick proseguirá nel suo cammino verso la redenzione. Tony Nese é avversario duro. Match che ruoterá sulle big move di Nese contro la scaltrezza e l’esperienza di Kendrick. Come dicevo la settimana scorsa, la WWE aveva inserito nel torneo due lottatori old style, Tajiri e lo stesso Kendirck, ed EMG era sicuro che almeno uno dei due sarebbe arrivato ai quarti…vista la sconfitta del giapponese tutte mie speranze rimangono nell’atleta preferito di Daniel Bryan.

(4 / 5)

 

Detto ció vi do appuntamento alla prossima settimana…

 

EMG OUT!!!