Inside CWC #6 – Eleganti Tecnicismi –

Quella andata in onda mercoledí notte é stata la puntata, a livello globale, tecnicamente piú “carica” di tutto il torneo Cruiserweight Classic. Vedendo i match in programma c’era da aspettarselo…e diciamo che quanto si é visto ha rispecchiato a pieno le attese. Sto creando hype? Puó essere ma quando si vedono buone cose sul quadrato é giusto evidenziarlo nello stesso modo pacato ed obiettivo in cui si giudicano le cose negative…

Rich Swann def. Lince Dorado @ 8:20 via pin

Match da categoria cruiser che piú cruiser non si puó. Veloce, con voli, manovre tecniche ed evoluzioni che ignorano in alcuni casi il concetto di gravitá (vedi la standing 450 di Swann). Il tutto con  una dose di pulizia nell’esecuzione disarmante nella sua naturalezza. Insomma buon opener apprezzato anche dal pubblico. Swann é un ottimo personaggio amato dalla folla, Lince Dorado un veterano che amo chiamare “usato sicuro”. Vince il lottatore che recentemente é stato annunciato come membro della nuova categoria dei cruiser di RAW, per Lince Dorado, tanti complimenti ma un pugno di mosche.

(3 / 5)

– Zack Sabre Jr. defeated Drew Gulak @ 8:30 via pin

Gli Indy-dipendenti vedendo questa tipologia di match in un contesto WWE, avranno “sbrodolato”. Incontro Tecnicamente Elegante che al 99,9999999% non vedremo mai nel main roster…magari una piccola speranza la terrei per NXT. Sabre e Gulak hanno offerto una prova per palati fini del wrestling (no voi autoproclamati smart non siete tutti palati fini…dei mark inutile parlarne), riferendomi a coloro che conoscono veramente la disciplina nei suoi tecnicismi, nei suoi tempi esecutivi e nella sua collaborazione tra lottatori. Sabre é un lottatore antiWWE, ragazzo che difficilemente verrebbe compreso dalla maggior parte del WWE Universe e sopratutto da Vince McMahon in termini di ritorni economici. Gulak é un lottatore mediaticamente poco appariscente ma dalle indubbie qualitá sul quadrato. Il risultato é un ottimo match che ha come unica pecca dalla sua parte, la breve durata. Qualche minutino in piú lo avrebbero innalzato MOTC (“Match of the CWC”…gli acronimi piacciono tanto al gregge del WEB, un po meno ai pastori…), i soli otto minuti lo caratterizzano come una bella opera ma incompleta.

(3,5 / 5)

TJ Perkins def. Johnny Gargano @ 12:31 via submission 

…Ecco dove sono finiti quei minuti che sarebbero serviti al match tra Sabre e Gulak. Match bello e che EMG ha preferito leggermente al precedente per alcuni piccolissimi dettagli. 1) come potete aver capito la tempistica. 2) la storia raccontata in ring relativa all’infortunio di Gargano alla gamba/ginocchio sx. 3) La varietá che si é vista sul quadrato che ha mischiato elementi dei due incontri precedenti.  Vince TJ (EMG lo aveva pronosticato)…credo fondamentalmente perché Gargano é impegnato full time ad NXT e l’ex ROH e TNA fará parte del roster cruiser di RAW: una vittoria “politica”, che tuttavia non ha impedito di regalare ottimo wrestling e incertezza fino al finale.

(3,8 / 5)

Commenti Finali

La sesta puntata é stata la migliore se la si considera nel complesso. Si sono visti match migliori (Ibushi Vs Alexander e Ciampa Vs Gargano) ma gli incontri andati in onda questo mercoledí sono stati tutti solidi e di pregevole fattura e tutti da vedere perché tecnicamente differenti uno dall’altro. La prossima settimana inizieremo a vedere i quarti di finale, incontri che molto interessanti:

  • Akira Tozawa vs. Gran Metalik: Un contrasto di stili molto evidente, non solo tecnico, ma anche sul come stare sul ring. EMG vede favorito il lottatore messicano perché un lottatore mascherato in un torneo cruiser, in una semifinale, deve esserci (vi sembrerá stupido come concetto…ma se ci immedesimiamo nei booker…)
  • Zack Sabre, Jr. vs. Noam Dar: Incontro che tecnicamente si presenta di altissimo livello. Sará un match molto particolare, come tutti quelli di Sabre, al quale Dar si adeguerá senza nessun problmea. Alla fine sará Sabre a spuntarla.
  • Brian Kendrick vs. Kota Ibushi: Probabilmente si fermerá qui il percorso del veterano Kendrick. Incontro molto intrigante: da un lato avremo un atleta puro, capace di qualsiasi cosa, dall’altro un marpione, un cruiser atipico dalla grande personalitá pronto ad opprofittare di ogni piccola incertezza del rivale. Match molto curioso.
  • T.J. Perkins vs. Rich Swann: Match incerto e dal quale usciranno gli spot piú spettacolari. L’incontro viaggerá su ritmi frenetici e sicuramente la contesa sará decisa da un piccolo dettaglio. Difficile dire il vincitore per cui andró con quello che tra i due preferisco nella speranza di rivederlo in semifinale, TJ Perkins.

Anche per oggi é tutto…

EMG OUT!!!