Inside Lucha Underground 04E02: Darkness and the Monster

Finalmente EMG torna al timone come Dio comanda…ossia con tempo per scrivere e sputare le sue corrosive sentenze. La seconda puntata della quarta stagione di Lucha Underground si presentava con un signor Main Event, la paura che avevo era quella di crearmi troppe aspettative. Avró avuto ragione?

Bienvenidos en el Templo

…I Risultati…

  • Lucha Underground Trios Title Match: Champions Killshot, The Mack & Son of Havoc def. Big Bad Steve, Sammy Guevara & Jake Strong @ 5:30 via pin (2 / 5)
  • Gift of The Gods Medallion Match: Dragon Azteca Jr. def. Drago @ 6:14 via pin (2,5 / 5)
  • Lucha Underground Title Match: Champion Pentagon def. Matanza Cueto @ 7:45 via pin (3 / 5)

INASPETTATI DEBUTTI

Si si é proprio lui…Jack Strong, per gli amici del WWE Universe, Jack Swagger. Devo essere sincero…l’angle iniziale del Trio Title mi é piaciuto, con famous B nelle veste di anfitrione che, prima spiega l’assenza degli sfidanti annunciati (Texano e Dr. Wagner Jr) e poi ci presente il suo nuovo trio di clienti formato da Big Bad Steve (altri non é che il vecchio lucertolone Pindar senza maschera)…Sammy Guevara (gracias PWG) e appunto Jack.  La cosa interessante di un incontro passabile é stato il post match, dove Strong, frustrato per la sconfitta ha fatto piazza pulita dei suoi compagni…ovvio che da qui partirá la sua storyline…non altrettanto ovvio, per ora, fino a dove ci porterá.

SUBITO CON IL GIFT OF THE GODS

Neppure il tempo di ambientarci alla quarta stagione che si parte subito con il Gift of the Gods (quest’anno le puntate saranno meno e quindi non é possibile perdere molto tempo). Drago Vs Dragon Azteca JR é quello che si puó chiamare “classico incontro settimanale”. Anche in questo caso, peró, la cosa piú interessate la si é vista nel post match quando Johnny Mundo e la splendida Taya (per non usare otras palabras locas) attaccano il lottatore mascherato e Kobra Moon. Perché? Semplice, durante l’Aztec Warfare IV, Vibora, senza nessun ipotizzabile motivazione era stato il fattore che aveva decretato l’eliminazione di Mundo. A questo punto sembra abbastanza ovvio che avremo una storyline tra queste due stable nei mesi a venire.

HAIL TO GOD PENTAGON 

Inutile che vi strizzate gli occhi…avete visto bene, due Canadian Destroyer ed un Package Piledriver e anche Matanza (che credo non avesse mai perso in un single match pulito) viene spazzato via da questo inarrestabile Pentagon. Ero sicuro che vincesse, ma non immaginavo in modo cosí netto. La cosa complicata ora sará decidere e dare credibilitá al suo prossimo vero rivale. Pentagon esce vincitore, la settimana precedente da un Aztec Warfare (prima volta nel quale veniva difeso il titolo e record di eliminazioni) e questa da un match che negli anni scorsi sarebbe stato proibitivo. Per usare la terminología del Templo ha raggiunto a suon di vittorie quasi lo status di GOD…Nonostante sia sicuramente il piú over tra il roster, il confine con l’assurditá quando succedono queste cose é molto facile da raggiungere, bisogna sperare che il team di booking abbia preparato qualcosa di estremamente intelligente per le puntate a venire.

CONCLUSIONE  (2,3 / 5)

Puntata divertente, ma che a mio avviso, avrebbe potuto dare qualcosa di piú nel main event. Si sono iniziate ad intravedere le prime storyline e abbiamo assistito a debutti interessanti. Ma non solo, la prossima settimana avremo in interessantissimo Three Way To The Grave tra Fenix, Mil Muertes e Jeremiah C. …il tutto nato da una richiesta di Catrina alla ricerca della sua pace interiore dovuta al fatto di trovarsi bloccata tra il mondo reale e quello degli spiriti. Ma non solo, la mora sinuosa é alla ricerca del guanto mágico (vero protagonista delle passate Stagioni)…il problema é che King Cuerno, che ne era possessore dopo averlo rubato nella scorsa stagione proprio a Muertes, non ha idea dove sia per averlo dato in custodia a “someone”.

Misteri

EMG OUT!!!

 

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com