Inside Lucha Underground: S02E19 – Judgment Day –

Diciannovesimo capitolo della seconda stagione ed ennesima difesa titolata per l’imbattibile Matanza. Questa volta sarà Cage a cercare l’impresa. Ma non solo, questa puntata ci porta in dote anche la rivincita per le cinture trio…insomma…tanta carne al fuoco…da assaporare alla cottura che preferite.

RISULTATI

  • Son of Havoc def. Daga @ 7:03 via pin (1,5 / 5)

  • Trios Title Match: Champions Johnny Mundo, Jack Evans and PJ Black def. Prince Puma, Rey Mysterio Jr. and Dragon Azteca Jr. @ 9:45 via DQ (2,5 / 5)

  • Lucha Underground Title Match: Champion The Monster Matanza def. Cage @ 13:27 via pin (4 / 5)

SINOPSIS

  • Rey Mysterio si sta allenando nel backstage e viene raggiunto da un Dragon Azteca Jr, piuttosto nervoso: ha trovato la gabbia dove è rinchiuso Matanza. Rey gli fa presente che il loro maestro non voleva che percorressero il sentiero della vendetta, ovviamente la cosa non trova d’accordo Dragon. Tra i due si percepisce un certo nervosismo. Proprio in questo momento si presenta Prince Puma che ricorda agli altri due suoi compagni come questa sera avranno la possibilità di riprendersi il titolo trio. Dopo alcuni istanti di silenzio interminabile…sembra che le cose ritornino alla normalità….sembra…
  • Nonostante le parole di Mysterio, Dragon Azteca Jr si presenta davanti alla gabbia di Matanza. Pochi secondi dopo, però, ecco comparire alle spalle del lottatore mascherato, Black Lotus. La donna dice ad Dragon che è stato l’originale Azteca ad uccidere i suoi genitori e non Matanza, Ovviamente il ragazzo non crede ad una sola parola della donna e se ne va….la scena sfuma con l’incrocio degli sguardi di Black Lotus ed il fratello di Dario Cueto dietro le sbarre. Staranno celando un segreto?

 

ACCOGLIENZA DELLA CRITICA  (3 / 5)

Puntata che ha concentrato tutto la sua capacità di fuoco, nell’attesissimo Main Event. Nessuno, ovviamente, spero abbia pensato almeno per un secondo che Cage potesse strappare il titolo al campione. Però, nonostante questa scontatezza marcata a fuoco sulla pelle umana, l’incontro è stato molto carino e divertente ed ha evidenziato, come se ce ne fosse bisogno, l’incredibile forza fisica dei due lottatori. Adesso il problema principale è trovare un avversario a Matanza. Cage rappresentava, attualmente, l’unico lottatore pseudo credibile da poter mandare con il mostro della famiglia Cueto. Dopo Cage…”in attività”…c’è una terra arida e desolata…A questo punto se dovessimo andare per esclusione l’unico lottatore del roster attuale che potrebbe rappresentare un valido avversario per il campione sarebbe Pentagon Jr., perchè ormai sembra delineata la storyline tra King Cuerno e Mil Muertes…Dico in attività perchè, magari, potrebbe scapparci un esordio nuovo…magari.

Molto interessante l’intrigo tra i tre ex campioni trio. Sembra che il rapporto tra Dragon Azteca e Rey Mysterio inizi a scricchiolare di fronte alla esuberanza e sete di vendetta del più giovane del duo. Riuscirà l’ex WWE ha mettere la museruola al ragazzo messicano…Non vorrei che prima o poi in mezzo ai due si introducesse Matanza (vista la storia di un presunto assassinio che c’è dietro). Quello che immagino in un ipotetico contesto potrebbe essere Matanza distrugge Dragon e Rey sarà l’underdog, paladino della giustizia, che alla fine cercherà la duplice vendetta nei confronti del campione…Fantawrestling? Forse…Ma questa è LU y en el Templo, todo puede pasar!

Capitolo Prince Puma. Finalmente, dopo una stagione e mezza, abbiamo assistito ad una prima metamorfosi, del suo personaggio. Basta tranquillità, Basta buonisimi. Un bel calcio nei coglioni di Mundo mi ha fatto sobbalzare sulla sedia, come un povero anziano si sveglierebbe di soprassalto durante il riposino sulla poltrona pomeridiano, a seguito di un rumore improvviso. Prince Puma si è finalmente incazzato, è uscito dalla sua inespressività creativa e finalmente è pronto, forse, a farci vedere qualcosa di diverso. Ovvio che in mezzo a tutto ciò non possa esserci che lui…Prezzemolino Johnny Mundo.

Infine Daga e Cobra Moon, un nuovo amore scoppiato, peccato però solamente unilaterale. Moon sembra ossessionata dal giovane perdente (vincerà prima o poi un incontro) messicano…classica storia basata sulla relazione uomo/donna. Storia che non interessa a molti…ma che comunque prima o poi avrà un seguito. Per Son of Havoc, stagione nell’anonimato, dopo i fasti di quella passata.

 

Con questa ultima filosofeggiata, EMG vi saluta e vi da l’appuntamento tra una 15 di giorni…perchè lo scrivente si prende un periodo di vacanza…e se non siete d’accordo…no me importa NADA.

 

HASTA PRONTO!

 

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com