Premetto una cosa…questa puntata è stata probabilmente una delle migliori dell’anno…per lottato e per storyline. So che ce lo aspettavamo, ma tra lo sperare ed il realizzarsi c’è molta distanza. Iniziavano i quarti di finale della Cueto Cup e continuava la marcia di avvicinamento al big match tra Johnny Mundo e Rey Mysterio…non vi dico altro…il resto se volete saperlo dovrete continuare a leggerlo.

Bienvenidos en el Templo

…I Risultati…

  • Cueto Cup Tournament Match: Fenix def. Pindar @ 5:19 via pin 2.3 out of 5 stars (2,3 / 5)
  • Cueto Cup Tournament Match: Prince Puma def. Dante Fox @ 11:02 via pin 4 out of 5 stars (4 / 5)
  • Non-Title Match: Johnny Mundo (c) def. El Dragon Azteca Jr. @ 8:45 via pin 3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

Prima di analizzare gli incontri volevo partire da una considerazione generale…finalmente i match del torneo sono stati match veri e propri (lo so con Fenix qualcosa c’è stato…ma marginale)…solo nei post match si sono viste le continuazioni delle storyline. Perchè dico questo, perchè a mio avviso i tornei vanno combattuti e vinti in modo pulito o sporco ma senza interferenze…successivamente può succedere di tutto…ma in ring deve essere un 1vs1 cosa che era mancata un po negli episodi precedenti.


FENIX ED IL VOLO DELLA FARFALLA

Fenix, pur soffrendo la differenza di stazza, si è liberato abbastanza agevolmente di Pindar fecendoci vedere un incontro dignitoso. Quello che però che interessa è altro. La storia tra il lottatore mascherato e la bella Melissa continua ed ovviamente la farfalla Marty li aspetta al varco. Fino a qui nulla di differente da quanto visto le scorse settimane, se non fosse per un piccolo particolare…per un piccolo riferimento fatto a fine puntata. Melissa chiede a Fenix se indossa sempre la maschera ed il lottatore riassumendo dice che la porta quando lotta…il tutto successo sotto gli occhi e le orecchie attente del fratello di Mariposa. A carte scoperte il riferimento mi è sembrato piuttosto eloquente. Tra i due ovviamente la faida non è finita…e quella maschera sarà il trofeo ambito…non credo di sbagliarmi…e considerando l’importanza di un coprivolto nella lucha libre, l’aggiunta fatta a questa storyline, è stata a mio avviso molto intelligente. Ora questo match…se verrà così impostato…iniza ad interessare.


UN ELOGIO AL MIGLIOR DEL TORNEO

Vince Puma…

https://twitter.com/TypeAndrew/status/892907504312516608

Ma non perde Fox

…non perde perchè il ragazzo è stato fino ad ora il miglior lottatore…ed ovviamente suoi i migliori incontri. Quello con Puma è stato un buonissimo great sprint style match, senza sbavatura (cosa rara in questa tipologia di contesa) che ha divertito nonostante il risultato finale fosse scontato. Sono stato picevolmente sopreso dal fatto che Killshot sia intervenuto solo a fino incontro….ed aggiungo per fortuna perchè una sua interferenza avrebbe ucciso quanto di buono costruito dai due lottatori. Il risultato quale è…Puma prosegue il suo cammino verso il suo obiettivo principale, la cintura di Mundo…Fox dovrà regolare i conti, una volta per tutte con Killshot…più logico e lineare di così?…


…ORA E’ PERSONALE…

Tralsciamo il buon incontro tra Mundo e Dragon Azteca…perchè il tutto è stato propedeutico a quanto successo a fine match…ma riavvolgiamo la boboina ed andiamo con ordine:

PARTE I: Cueto annuncia che inizieranno i match qualificazione per il Gift of the God…solita cosa…chi vincerà il proprio incontro riceverà il medaglione….etc..etc…ect (ne parlermo in altri capitoli di Inside Lucha)

PARTE II: Cueto stabilisce che se Taya, PJ Black o Jack Evans interverranno durante l’incontro di Mundo, perderanno la possibilità di combattere per il Gift of the Gods

PARTE III: il match tra Mundo e Dragon Azteca…inzia, prosegue e finisce senza intoppi

PARTE IV: Il post match diventa incandescente quando Johnny Mundo provoca la famiglia di Rey (ieri nel Templo) e dopo l’intervento dei suoi scagnozzi, bravi e rispettosi del dettame di Cueto fino a quel momento, colpisce con la cintura il figlio di Mysterio Dominique…esatto quel famoso Dominique utilizzato anni fa in una storyline tra lo stesso Rey ed il povero Eddie. Insomma, la faida, per la prima volta a Lucha Underground, trascina con se anche i familiari di uno degli atleti (in pieno stile WWE). Personalmente ho trovato l’angle ben fatto e logico pensando ai due lottatori…anche se devo essere sincero che vederlo a Lucha Underground mi ha fatto prima pensare, poi sorriedere….poi nuovamente pensare.


LE GRANDI INCOGNITE

In tutto questo…spunta un’incognita…anzi meglio dire ritorna un’incongnita…Matanza Cueto…che sta vivendo un dubbio amletico…ha il potere di un Dio, ma pensa come un uomo…e questo Dario, suo fratello, non può permetterlo…perchè ci sono altri Dei in circolazione.

…Ma non solo…rivediamo Cortes Castro ed il capitano della polizia che vuole mettere le mani su Cage…anzi sul guanto di Cage…e per farlo estre una metà di un misterioso medaglione…cosa sara mai?…o forse…chi sarà mai?


IN CONCLUSIONE 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Ottima puntata…una puntata di quelle che si vorrebbero vedere sempre. Si sono visti buoni incontri e belle prosecuzioni di storyline…ma non solo…l’annuncio del Gift of the Gods, il ritorno di Matanza…insomma abbiamo assistito a veramente tante cose interessanti. Ultima Lucha 3 poco a poco si avvicina e se questa è la Road to…dobbiamo essere felice ed avere molte aspettative.

EMG OUT