EMG è tornato, dopo un periodo piuttosto lungo di vacanza ed è operativo davanti alla sua tastiera per raccontarvi quanto successo durante Fight Club #138. Sono giorni che sto pensando sul come riprendere questa rubrica dopo due settimane di silenzio ed alla fine ho preso questa decisione, che vi piaccia o no…Tornerò a scrivere come se non fossi mai mancato…senza nessuna dietrologia.

SIGLA e…
WELCOME TO THE F*****G GARAGE

Stevie James def. Kieran Kelly 2.3 out of 5 stars (2,3 / 5)

Discreto opener tra due lottatori che a memoria (ne ho poca) non si sono mai incontrati in un 1vs1. La contesa, seppur fine a se stessa in termini di storyline in vista di F&L, è stata rapida e ben combattuta. Il tutto cambia ovviamente quando i KOK intervengono nell’incontro per marcare il territorio in vista del King of Insanity in programma per la Night 1 dell’evento più importante della compagnia. Le conseguenze di questa intromissione…semplice Kieran Kelly sfrutta il suo momento per portarsi a casa la vittoria contro il membro dei Purge.

Orfano di Sha Samuels, Jack Jaster sale sul ring per parlare di Fear & Loathing quando i King of the North attaccano la “dolce” metà dei Kinky Party lasciando un messaggio chiarissimo…saranno loro i rivali per l’evento.

Liam Thomson vs Wolfgang [NG]

Pronti via e Thomson, prima annuncia che Wolfgang non combatterà perchè il match non è titolato e poi viene attaccato dai Purge…ed infine ecco che “Wolfie” interviene alle spalle del campione Zero-G e si appropria del suo “sink”…gesto che convince Thomson a dare una chance titolata a Wolfgang a F&L…e sarà il Good HouseKeeping Match III.

Segmento deboluccio che non mi ha fatto impazzire…poi se lo si guarda dal punto di vista della storyline a lungo termine, tutti sappiamo quanto il “Sink” sia importante per il campione ed alla fine i conti possono anche tornare, ma sicuramente non ho sentito quella fiamma crescere insieme al mio interesse, se non per la stipulazione, che mi è sembrata piuttosto azzeccata.

Andy Wild vs Stevie Boy (Se Wild vince otterrà una titleshot per l’ICW World Heavyweight Championship) 4 out of 5 stars (4 / 5)

Incontro che inizia con il dominio assoluto di Andy Wild, che fondamentalmente fa del campione assolutamente ciò che vuole, sia dentro che fuori dal ring, poi l’incontro poco a poco raggiunge un equilibrio che ci accompagnerà fino alle fasi finali entusiasmanti. Nel complesso un match buonissimo, a memoria uno dei migliori dell’anno nelle puntate settimanali che ci porta in dote due considerazioni, da un lato la capacità di Wild di lottare qualsiasi stile di incontro voglia e dall’altro la sensazione di come Stevie Boy, abbia già una buonissima condizione, dopo il ritorno dall’infortunio.

Alla fine della contesa Joe Coffey attacca il campione…lanciando questo messaggio “it’s my kingdom…my company…and also this title is mine”…il tutto fino all’arrivo della Filthy Generation che interviene a salvare il loro leader Stevie Boy….le conseguenze già le conosciamo e le vedremo a F&L.

EMG F*****G OUT!