Inside WWE #36: Something Will Happen

Dopo tre linee di silenzio per rendere onore ad una delle figure più importanti della storia della WWE, Jim “The Anvil” Neidhart, EMG vi da il benvenuto alla puntata numero 36 dell’Inside WWE, in sostituzione di Francesco Benedetti.


RAW BEFORE SUMMERSLAM

Eccovi la lista degli incontri di Raw:

  • Finn Bálor vs. Baron Corbin
  • Alexa Bliss (c) vs. Ronda Rousey
  • Braun Strowman (Mr. Money in the Bank) vs. Kevin Owens
  • Dolph Ziggler (c) (con Drew McIntyre) vs. Seth Rollins (con Dean Ambrose)
  • Brock Lesnar (c) (con Paul Heyman) vs. Roman Reigns

Se li guardiamo bene sembrerebbero tutti piuttosto sensati, però ovvio che Strowman Vs Owens e Lesnar Vs Reigns rappresentano le due curiosità della serata. Sicuramente non dal punto di vista tecnico (soprattutto per chi ha negli occhi l’ultimo NJPW G1), quanto dal punto di vista delle conseguenze. Vi spiego meglio. Negli ultimi giorni sta circolando la voce che uno tra L’ex Shield e il gigante barbuto dovrà entrare, inevitabilmente, tra le file dei cattivoni, visto che alcuni live show delle prossime settimane prevedono i due lottatori uno contro l’altro…e sappiamo benissimo come la WWE, molto molto molto, molto raramente ci presenta face vs face. Questo panorama potrebbe effettivamente rivelarsi, anche se ci sono alcune cose che mi impediscono di vedere la Big Picture.

  1. La parabola di Roman Reigns segue quella di John Cena, nella quale per anni si era sperato un turn heel mai arrivato, anche nei momenti che sembravano “maturissimi”
  2. Strowman è passato da poco tra le file dei face e sembra funzionare tra le masse…e raramente la WWE modifica fonti di guadagno.

Detto ciò, sebbene mi senta abbastanza sicuro della sconfitta di Owens, non lo sono per quanto riguarda quella di Lesnar, nonostante il suo imminente approdo, per l’ennesima volta, in UFC. Anche in questo caso, la compagnia di Stamford, ha dimostrato più di una volta di fregarsene delle logicità e di preferire un campione assente. Da queste premesse nasce la mia curiosità. Le strade da percorrere sono molteplici e contando che ci troviamo a Summerslam, Something Will Happen…(e se poi KO dovesse strappare la valigetta…)

…ah dimenticavo…dopo 9 mesi…

Ambrose accompagnerà Rollins nella sua faida contro Ziggler…e se lo tradisse? In fin dei conti gliene deve una no?


SMACKDOWN BEFORE SUMMERSLAM

…Ed eccovi la lista degli incontri di Smackdown:

  • Andrade “Cien” Almas e Zelina Vega vs. Rusev e Lana (con Aiden English)
  • AJ Styles (c) vs. Samoa Joe
  • Shinsuke Nakamura (c) vs. Jeff Hardy
  • Daniel Bryan vs. The Miz
  • The Bludgeon Brothers (Harper e Rowan) (c) vs.The New Day (Big E, Kofi Kingston e/o Xavier Woods)
  • Carmella (c) vs. Becky Lynch vs. Charlotte Flair

La prima cosa che balza agli occhi è il potenziale qualitativo degli incontri dello show blu che supera quelli di RAW. Styles Vs Joe rappresente una sicurezza con un finale incerto. Nakamura vs Hardy potrebbe essere divertente, ma è macchiato da tre ombre: 1) lo stato fisico di Jaff, 2) il rinnovo si Shinsuke il cui contratto dovrebbe concludersi a dicembre, 3) il terzo incomodo di nome Randy Orton che ha ritrovato una nuova linfa da heel, ma che rischia di essere un fattore sull’incontro.

Detto ciò,  a livello emotivo, tutto Summerslam ruoterà intorno a questo incontro

Miz Vs Bryan è una storia iniziata 8 anni fa ed avrà bisogno di un incontro con i fiocchi per sancirla. So che abbiamo già visto questa contesa, però so che è altrettanto vero che quando la WWE ci presenta un match con una storyline solida (e sono molto pochi…negli ultimi anni) invece di criticarla a priori come molti stanno facendo più per moda che per cognizione di causa, bisognerebbe gustarsela fino alla fine…e poi sputare sentenze. Incontro aperto che però sembra fatto per sancire il definitivo ritorno di Bryan verso i piani alti della compagnia. Una cosa che mi incuriosisce sarà vedere dove verrà inserito nella card, perchè in quattro e passa ore di evento questo incontro genererà un death post match. Il mio quinto senso e mezzo (cit.) mi dice che lo vedremo nel Middle Main Event…e onestamente spero di non sbagliarmi perchè significherebbe…un minutaggio adeguato.


NXT BEFORE TAKEOVER

  • EC3 vs. Velveteen Dream
  • The Undisputed ERA (Kyle O’Reilly e Roderick Strong) (c) vs. Moustache Mountain (Trent Seven e Tyler Bate)
  • Shayna Baszler (c) vs. Kairi Sane
  • Adam Cole (c) vs. Ricochet
  • Tommaso Ciampa (c) vs. Johnny Gargano

Una signora card macchiata dall’infortunio di Aleister Black…peccato. A fronte di una perdita di qualità delle puntate settimanali, i Takeover hanno sempre mantenuto standard qualitativi piuttosto alti. Con il roster numeroso che si ritrova lo show “indipendente” della WWE, le due ore per i PPV sono poche così come i 45 minuti di puntate settimanali. Il tutto si sta riducendo in un attesa per il Takeover di turno e nulla di più…dove si sa che se ne vedranno delle belle.

Guardando la card dire quale sarà l’incontro più bello non è facile. Tutti sono sinonimi di garanzia. Personalmente quello che sono più curioso di vedere è quello femminile, perchè quando le due lottatrici si erano affrontate nella finale del Mae Young Classic, avevano si disputato un buon incontro, ma avrebbero avuto ancora molto da dare…quel dare che spero di vedere sabato notte.


Qui chiudo il mio siparietto…spero di non avervi annoiato…ovvio che no…

EMG OUT!

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com