Inside WWE #6: We are Best Friends

Di solito quando si inizia a scrivere qualcosa si ha già tutto nella testa pronto ad essere ordinato in una serie innuemerevole di lettere che compongono una moltitudine di parole…di solito…perchè non sempre è così, soprattutto in una settimana che ha detto pochino rispetto alle passate. Ciò nonostante EMG, non si da mai per vinto e cerca sempre di intrattenervi con qualcosa di interessante, o perlomeno, con qualcosa che possa costringere il vostro cervello a ragionare e non a sputare sentenze solo sui social network solo per sentirvi importanti.


HE’S WOKEN(UP)

Esilarante…atteso…osannato…eccolo finalmente tornare sugli schermi con una delle migliori gimmick dell’era moderna del wrestling professionale. Lo dicevamo la settimana scorsa che ormai la pappa era pronta e siamo stati immediatamente accontentati. La cosa però assolutamente da evidenziare e sulla quale è necessario soffermarsi è che secondo Sport Illustrated, Vince McMahon, crede incredibilmente nel personaggio e si fida talmente tanto di Matt che sarebbe disposto a dargli il controllo creativo del personaggio così come il veterano lottatore già faceva ad Impact Wrestling. Personalmente la trovo una trovata interessantissima, visto anche la reazione del pubblico durante “le vignette” e non oso immaginare cosa succederà il giorno del suo debutto. Voglio esagerare…non mi stupirei di vederlo prima o poi con la cintura. Al giorno d’oggi, nell’epoca di internet, questo personaggio, se usato come si deve in WWE…voglio sbilanciarmi…ma potrebbe toccare i picchi della popolarità di Daniel Bryan nell’anno della sua incoronazione come campione. Woken Matt è potenzialmente una miniera d’oro e Vince lo sa ed è per questo che lo ha rivoluto alla sua corte…se contate che Brother Nero (o come si chiamerà) è dietro l’angolo, non appena avrà recuperato dal suo infortunio. Insomma un’ottimo inizio…che promette bene e che potrebbe regalare grosse gioie agli amanti del wrestling. Non ci resta che incrociare le dita. Unico neo: per l’ennesima volta, la vittima sacrificale sarà Bray Wyatt.


WE ARE BEST FRIENDS

Zayn & Owens Vs Orton & Nakamura…poteva starci…che Shane si intromettesse e si autoproclamasse Special Refree…mi può anche star bene…che la stipulazione preveda il posto di lavoro in palio per i due canadesi può diventare una lama a doppio taglio. Questa storyline che piaccia o no è comunque, attulmente la più profonda e longeva in WWE e mi da l’impressione che non abbia nessuna intenzione di terminare rapidamente. Al momento non ho idea di dove si voglia andare a parare…e non mi entusiasma, però ho come la sensazione che possa sfociare in qualcosa di realmente interessante. Ora, in tutto questo raccontare, in questi giorni ho iniziato a pensare a ritroso e mi sono chiesto, se tutte quelle storie sorte sulle pagine degli addetti ai lavori, che riportavano come il team creativo della WWE non fosse assolutamente contento del comportamento fuori ed in ring dei due lottatori (tanto da “punirli e redarguirli” varie volte)…non fossero vere e costruite ad arte per alimentare questa storia. Personalmente credo che la verità sia nel mezzo, nel senso che si siano presi due piccioni con una fava, o meglio si sia presa la realtà e la sia sia raccontata in ring. Ovvio che al momento la WWE non possa perdere questi due lottatori (soprattutto Owens…amato sul Network come dimostrano i rating ed adorato nel WWE Shop come dicono le vendite del merchandising), per cui credo sia stata fatta una scelta strategica e del buon vivere. Se così fosse, la decisione potrebbe essere condivisibile anche se sotto alcuni aspetti di difficile comprensione. Anche in questo caso sarà il tempo a darci le risposte…la road to Wrestlemania è appena iniziata e questa storyline emana tutta la sensazione di voler terminare proprio durante quell’evento. Come? Non ne ho la ben che minima idea…se non che i McMahon saranno coinvolti.


L’ARRIVO DELL’APOCALISSE

Questo video, che dovrebbe annunciare l’arrivo di Shayna Baszler, più la notizia di vari mezzi di comunicazione ed in particolare, in esclusiva, di USA Today, della probabile imminente conclusione delle trattative contrattuali tra WWE e Ronda Rousey…conclusione con fumata bianca, starebbe confermando l’arrivo delle 4 ragazze dell’apocalisse dal background MMA in WWE. La notizia, della volontà di presentare un 4vs4 tra le ragazze WWE e MMA era uscita tempo fa…durante il Mae Young aveva preso ancora più corpo, poi d’improvviso si era leggermente raffreddata, fino a questa settimana dove sono successe cose interessanti sotto questo punto di vista. In questo contesto, indipendentemente dalle capacità delle lottatrici e dallo star power che ne deriverebbe, la domanda più importante è la seguente: il trend di atleti provenienti dal mondo dell’ottagono, che vogliono confrontarsi con il quadrato del pro wrestling è positivo o negativo per lo sviluppo della disciplina? La risposta per EMG è elementare ed altrettanto immediata…tecnicamente è molto positivo perchè aggiunge novità a ciò che si vede sul quadrato, dal punto di vista dell’intrattenimento non si può negare che queste lottatrici (ed eventuali lottatori) siano dei valori aggiunti…l’unica cosa da sperare è che il ring WWE non sia visto come un luogo in cui svernare come una località marittima in inverno, ma sia un luogo dove fare soldi, divertendo e limitando i problemi fisici. Vedremo come questo trend si trasformerà nel futuro e quali saranno le conseguenze.


EMG OUT!!!

EMG…semplicemente EMG

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com