Lucha Underground Character’s Evaluation #9: Johnny B.Goode ( ? )

Manca davvero poco all’inizio della IIa Stagione di LU e il nostro viaggio ha ancora 4 tappe prima di concludersi per rinascere nel nuovo corso narrativo ormai imminente.
Quanti di voi, alla notizia dell’apertura di una nuova Promotion che avrebbe mischiato la Lucha Libre con le peculiarità dell’intrattenimento USA, hanno sperato in qualcosa di grandioso ? Quanti, ancor prima dei video introduttivi iniziali, si sono scervellati per concepire un ipotetico Roster ? Quanti sono stati felici dell’esistenza di un’ulteriore alternativa da integrare con la più classica ed arcinota WWE ? Se siete stati contenti voi, figuratevi gli uomini e le donne convocati per far parte dell’impresa.
Vi siete mai chiesti come avere una Federazione di successo ? Sì certo, serve un buon budget, poi una Location fissa come base di partenza, magari delle finestre televisive degne ed un buon gruppo di Wrestler, per sperare di decollare. Ecco, ” buono ” non è un epiteto abbastanza rappresentativo per l’uomo a cui voglio dedicare tutto lo spazio disponibile di questo numero. Egli non viene dalla Louisiana ed ha ricevuto una buona istruzione. Non ha vissuto in una catapecchia di terra e legno, bensì in abitazioni di lusso. Il suo pubblico non è stato composto da vecchi ingegneri seduti nell’ombra quanto da folle adoranti di ogni ceto sociale. Non è divenuto un famoso musicista, tuttavia il suo nome è finito su parecchie insegne. È stato il leader in una landa estrema e per molto tempo, tra azioni singole ed in coppia, un signor combattente. Ha cambiato tanti nomi ed ha mutato la sua persona più volte, rimanendo in sostanza lo stesso. Sua madre aveva ragione: non è divenuto un grande della musica, però in tutto il mondo il suo nome è noto ed acclamato. Ora basta con queste analogie a volte antitetiche su una canzone nota a tutti o se no famo notte. Da Los Angeles, in California, ho l’onore di narrarvi le gesta dell’unico Sciamano della Sensualità, del Re Lucertola, del Guru of Greatness, del Signore del Parkour, di Mr Cialis 2015. Spalancate gli occhi alla grandezza del grandissimo…

Johnny ” Blaze, Spade, Nitro, Morrison ” Mundo

johnny-mundo

Per anni moltissimi hanno invocato il ritorno dell’ex MNM nei Circuiti che contano, in particolar modo in WWE, ove ha ottenuto i suoi più grandi successi.
Invece Johnny, dopo un lungo periodo nelle Federazioni Indipendenti più disparate, decise di tornare sì a casa, ma nella sua città natale. E lo fece in grande stile.
Fu lui ad uscire vincitore dal primissimo Main Event teletrasmesso di LU, battendo il suo arcinemiamico Prince Puma, superandolo di pochissimo. La ” borsa ” da 100.000 cocuzze messa in palio da Dario Cueto ormai era sua, risultò lui l’atleta più impressionante. Ahahahah, come no ? El Jefe non mantenne i patti e mostrò al mondo la sua personale Armata: Big Ryck e la C & C Security ( Castro & Cisco ) che demolirono JM e Prince senza pietà, accaparrandosi così il ricco bottino. Mundo allora unì le forze con Prince Puma ed i due accantonando le divergenze sbaragliarono gli sgherri del futuro Nick Fury pompato. La sua sete di vendetta non si placò e Cueto decise di accontentare le sue richieste, concedendogli una sfida con Ryck, che terminerà per DQ: con Puma aggredito negli spogliatoi, nessuno potè impedire al mastino di colore di far intervenire i suoi picciotti messicani e di imbandire un tavolo con la carcassa del fu ECW World Champion.
Il contenzioso tra Puma e Mundo contro la Gang di Cueto ebbe una degna conclusione nel durissimo Ladder match con in palio quei fottutissimi 100.000 dollarazzi. Cueto infatti non ebbe più nessuna possibilità di eludere la collera dei due beniamini dei Credenti, tra un agguato nei cessi dell’Arena con tanto di furto della misteriosa chiave e l’alleanza sempre più salda tra Puma e Mundo per sbarazzarsi della Stable del meschino GM.
Fu un tripudio di Tavoli, Sedie e Scale. La comparsa di un nuovo tirapiedi di Big ( Bael ) e la presenza fastidiosa dei suoi degni compari rese la battaglia ancora più incerta, ma nulla poteva fermare la determinazione di Mundo, che uscì vincitore dal brutale match con la ricompensa che sempre gli era spettata e con la soddisfazione di aver regalato un occhio nero a Darione.
Mundo scelse LU non soltanto per i soldi ed il prestigio, infatti gli erano state prospettate sfide sempre più stimolanti ed occasioni uniche. Non poteva di certo lamentarsi. La 10 men BR lo vide protagonista fino all’eliminazione per mano di Muertes.
Questa battuta d’arresto non lo scoraggiò e nel ben più impervio Aztec Warfare il Re Lucertola riuscì a compiere ben 4 eliminazioni, tra cui proprio lo stesso MM. Ancora una volta il fato lo aveva messo contro Puma. Se i soldi possono dare la felicità ( fino ad un certo pu…vabbè, non ci crede nessuno ), essere il Campione Assoluto di una Promotion come si deve conferisce uno Status ed un livello di responsabilità molto più grandi ed una fama senza pari. L’epico scontro tra queste forze della natura si ripresentò e sta volta la posta in gioco era ben più alta. Mundo mise tutto se stesso nel confronto con Puma, tuttavia si ripetè lo stesso schema di sempre: ad un passo dalla gloria, il filo della vita di Mundo viene sempre tagliato sul più bello, offuscandone le doti. A Puma spettarono gli onori e a lui solo la polvere.
Ritornato alla base della piramide, a Mundo venne concessa una grande occasione di rinascita, nel Main Event…contro Cage.
Il Distruttore di Corone fece di tutto per annientarlo e solo la grande resistenza dello Sciamano gli concesse di non capitolare. JM non aveva però calcolato di essere divenuto la preda più ambita da King Cuerno. L’eliminazione dall’AW aveva fatto aumentare il desiderio di caccia grossa di KC nei suoi confronti e ciò non fu proprio piacevole per il nostro BVZJ ( Buon Vecchio Zio Johnny ). Il match terminò per DQ a causa dell’attacco di Cuerno su Johnny, colpito più volte alla gamba con una sedia.
Cueto impose che la sfida non sarebbe terminata in quel modo vergognoso. Mundo meritava di meglio. E lo ottenne: prima la sconfitta contro Cage e poi la definitiva dichiarazione di guerra di K.Cuerno. Guerra che proseguì con un’altra imboscata dopo la vittoria di JM su SoH. Lo stesso giorno in cui l’AAA Mega Campeon Alberto el Patron fece il suo ingresso promato in pompa magna nel Tempio, venendo acclamato dai Credenti come un Dio moderno ( oook, poi venne pestato da Texano, ma questi so dettagli ).

A nulla servì il primo scontro fisico tra J.Mundo e Cuerno. Solo a capire che urgeva trovare una Stipula adatta alle loro esigenze di demolizione reciproca. Cueto ebbe un’illuminazione: Steel Cage match. Senza porta laterale da fighette. Solo vittoria per evasione dall’alto,schienamento o sottomissione.
Cuerno aveva promesso a Dario Cueto che avrebbe avuto ragione di Mundo e di addobbare il suo ufficio con il cranio del californiano. JM fece di tutto per evitare tale ingrata sorte, mettendo a repentaglio più volte la sua incolumità con gesti davvero insani. La sua propensione al rischio superò di poco quella del Predatore Mascarado. Ciò fu decisivo per conseguire l’agognato trionfo.
Cueto ingoiò il rospo senza scomporsi, architettando un nuovo piano per umiliare Johnny, in vista del Torneo per decretare i primi LU Trios Champion.
Mundo superò l’ostacolo Angelico prima di scoprire che il Io Team da affrontare sarebbe stato quello composto dal redivivo Cuerno, la F’N Machine Cage e il pericoloso Texano. Pur avendo dei compagni di prim’ordine ( il Super Mex Hernandez e il LU Champ. Prince Puma ) il Torneo per lui si concluse immediatamente.
Fino a quel momento JM aveva affrontato tutti i più grandi Performer del Tempio. Tranne uno : Alberto el Patron, con cui aveva avuto solo brevi interazioni, intrise di sarcasmo e pregni di promesse di futuri combattimenti.
Ed ecco attivarsi la sagace mente del Darione nazionale: la tenzone tra i Top Name più egomaniaci della Federazione sarebbe stata per la posizione di #IIo Sfidante al LU Title. Ad Hernandez ( Io Sfidante ), fischiarono le orecchie ancora prima del Campione Prince Puma.
AeP e JM infiammarono l’aria con il loro match: la chirurgica e meticolosa precisione del messicano si scontrò con la rapidità e la destrezza dell’americano. Altra grande occasione, altra grande prova di Mundo…a pochi attimi dal prestigio: AeP lo aveva surclassato. Di pochissimo, ma aveva vinto.
L’episodio successivo fu lo scenario di un avvenimento impensabile e sconvolgente: AeP ad un passo dal divenire il Io Sfidante al LU Title grazie alla sua Cross Armbreaker ai danni dell’ex LAX, venne assalito da Johnny Mundo e scaraventato contro la finestra dell’ufficio di Dario Cueto. Ridotto ad una maschera di sangue, el Patron vide la sua opportunità dorata sfuggirgli dalle dite per mano non tanto del Notaio, quanto grazie all’operato di un bastardissimo Johnny Mundo!
Fanculo la sportività, l’amore dei fan, il rispetto delle regole e degli avversari: Mundo si sentiva l’unico ed il solo artefice del successo e della notorietà di Lucha Underground. Lui era il vero Top Guy, il grande Main Eventer. Quello era il suo Mondo!
Parole espresse nell’intervista con Vampiro ed intensificate dalle sue azioni nel ring.
Il primo a saggiare la sua nuova attitudine Rude, cruda e spietata fu Aero Star, asfaltato senza alcun riguardo.
Johnny aveva ormai ceduto ai suoi più bassi istinti, l’unica cosa importante era la conquista della Corona Massima. Lo sprofondare nel mare oscuro della crudeltà e della spietatezza aveva reso Mundo un Luchador ancora più pericoloso e temibile. Dario Cueto, colpito e folgorato dal nuovo JM, lo estromise dal Fatal 4 Way per il posto di Io Sfidante. Lo estromise, per inserirlo in una Stipula ancor più prestigiosa. Sarebbe stato Mundo a far capitolare Puma e ad apparire ad Ultima Lucha come Campione ! Il tutto senza fargli pagare nemmeno i danni all’ufficio !
Puma fu costretto a battersi in un All Night Long Iron Man match senza Squalifiche per continuare il suo Regno.
Fu un confronto pazzesco, avvincente e spettacolare: i Believers nonostante tutto si divisero, rendendo il tutto ancora più grandioso. Le bassezze e la mancanza di scrupoli portarono lo Sfidante a spadroneggiare sul Campione. Niente ormai poteva rovinare l’ascesa di Mundo! Niente, tranne la tempra di Puma, capace di ribaltare la situazione più volte e niente tranne il ritorno di Albertone el Patron, incazzato come non mai con Mundo. Una conclusione al fulmicotone e sul filo del rasoio decretò ancora una volta Puma sulla cima del Tempio e Mundo a pochissimi millimetri dalla gloria imperitura.
Per l’ennesima volta le certezze di Mundo si sgretolarono. Tranne la ferma e viva convinzione di poter annichilire Alberto el Patron, oramai suo mortale nemico.
La moltitudine di conflitti ancora non risolti in vista di UL concesse al Jefe di strutturare un match adatto all’occasione: Team Mundo vs Team el Patron, 4 vs 4 Atomicos match, ove Mundo, J.Evans, S.Fly ed Hernandez ebbero la meglio su AeP, A.Star, S.Star e Drago, non senza ricorrere alle solite nefandezze.
L’ultimo step prima del Big Event per JM fu un match contro Texano, antagonista di lunga data di Alberto.
Come se non potesse scendere ancora più in basso, Mundo accettò l’aiuto della Crew per mandare in vacca lo scontro e liberarsi del former Triple A WHC, causando l’intervento di AeP, la fustigazione dei suoi bravi momentanei e pure la riconciliazione tra i vecchi rivali.
Texano però fu impegnato a fronteggiare un coriaceo Blue Demon Jr e non potè di certo fare da secondo ad AeP nel suo match di cartello contro l’odiato J.Mundo ad Ultima Lucha. Se fosse stato presente, avrebbe potuto impedire che una Lucha così pregevole, incerta e sentita venisse macchiata dall’intervento di Melina, eterna fiamma di Mundo. La Wrestler,
sfruttando il momentaneo KO dell’Arbitro, con una poderosa cinturata alle tempie di Alberto, servì la vittoria decisiva e conclusiva al suo amato su un piatto d’argento.
Il fato finalmente sembrava sorridere a Johnny e a lui si mostrava benevolo: AeP umiliato, steso prima col suo stesso Alloro e da una End of the World poi. La sua adorata Melina tra le braccia ed i Believers costretti a riconoscere la sua superiorità ed il suo essere The Man. Ma anche no:
l’ultimo ricordo relativo alla Faida tra JM ed AeP sarà per sempre da una parte l’immagine di Alberto festante tra i tifosi, con la Cinta AAA in bella mostra e dall’altra una Melina ( sculacciata con gusto da Albertone ) costretta a cingere tra le braccia il suo Johnny, malmenato, massacrato, scaraventato contro
una finestra, ricoperto di plasma ed inerme al suolo.
Ora che AeP è ritornato ad essere ADR, quali saranno gli obbiettivi di rivalsa e di rivincita che guideranno la mente ed il corpo di Johnny Mundo ? Lucha Underground sta tornando, presto tutto sarà svelato !

Voto: 8.8 / 9

L’Ultimo Samosa

Ennesima dimostrazione che non serve tornare in WWE o approdare in una grossa Major americana per riposizionarsi sulla mappa del Wrestling che conta. Johnny Mundo ha deciso di tentare la strada messicana in AAA e quella statunitense in LU, facendo in entrambi i casi un’ottima scelta. Ottimo sia da Tecnico / Face acclamato che da Cool Rudo / Heel , Mundo anche a livello microfonico ha dimostrato di non essere male e grazie al lottato spettacolare è riuscito a dare risalto ancor di più al suo Carisma, già di per se molto buono. Sceglierlo come pezzo principale del Roster è stata un’ottima mossa e nel suo futuro, si spera possa finalmente cingere il LU Title intorno alla sua vita.

Per oggi ho concluso, mi auguro che questo pezzo monografico vi piaccia e che la vostra attesa per la IIa Stagione di LU cresca col passare dei giorni. W il Wrestling, W la Lucha e W la FCW che per ” Happy New Era ” il 9/1 alle ore 21:00 a Pero ( Milano ) vi ha tirato fuori il PROGRESS Champion Will Ospreay. Tra FCW, WIVA ed ICW ci saranno ben 3 Show il 9/1 alle 21:00 in 3 località diverse ( basta andare su Facebook per avere tutte le info nelle pagine di queste 3 Promotion nostrane ). #MuoveteilculoesosteneteilWrestlingitaliano.

Alessandro Tulelli

Sono un ragazzo di Roma grande appassionato di Wrestling ( WWE, ROH, PWG, TNA, LU, ASCA, ICW, ecc... ) e...nulla, spero che quel che ho fatto fino adesso e quel che farò vi sia piaciuto e vi piaccia.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com