Matt Riddle: “La WWE non è preparata per uno come me”


La WWE mi contattò due anni fa dopo la mia prima Wrestlemania Week e mi dissero che non erano interessati al mio personaggio e gli risposi che non c’erano problemi. Mi fecero aspettare otto mesi dopo il mio trial…io stavo bene e la mia testa pensava che loro non sapevano ciò che avevano fatto…mi sentii sollevato, con meno stress. Con meno gente vedendomi pensai che avrei potuto essere Chris Hero, Sami Callihan o Ricochet e fare soldi alle mi condizioni, lavorare come voglio e facendo i match che volevo. Non mi preoccupa lo stile WWE, io ho il mio. Ero contento quando ricevetti la notizia. (…) Ci fu un periodo nel quale tutti i ragazzi con cui lottavo, da Tommy End a TJ Perkins, se ne andarono in WWE. Sembrava come se solamente un paio di noi rimanessimo nel nostro ambiente e questo mi fece sentire bene. C’è un grande errore, adoro la WWE, è bellissima, sono cresciuto vedendola, è un gran prodotto e la adoro, però penso che non sia pronta in questo momento per Matt Riddle. Forse in un anno saranno preparati. Non credo siano pronti ora. Mi piace quello che sto facendo, no ho un’agenda fitta e la cosa è molto semplice. Organizzo io le mie molte date perchè non voglio avere un agente.

Queste le parole rilasciate dal attuale campione WWN Live Matt Riddle sul suo rapporto con la WWE a Total Wrestling Magazine.


 

 

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com