Pay Preview: WWE Survivor Series 2018

In occasione di Survivor Series torna il Pay preview, che per questa settimana sostituirà l’Inside WWE. Alla tastiera ci sono sempre io, Francesco Benedetti, e oggi insieme al mio collega nonché direttore del sito Lorenzo Fanti forniremo i nostri pronostici e le nostre considerazioni per il PPV.

KICKOFF: 10 on 10 Traditional Survivor Series Elimination match:

Team Raw (The Ascension (Konnor e Viktor), The B-Team (Bo Dallas e Curtis Axel), Chad Gable e Bobby Roode, Lucha House Party (Gran Metalik, Kalisto e/o Lince Dorado) e The Revival (Dash Wilder e Scott Dawson)) vs. Team SmackDown (The Colóns (Primo Colón e Epico Colón), Luke Gallows e Karl Anderson, The New Day (Big E, Kofi Kingston e/o Xavier Woods), SAni†Y (Alexander Wolfe, Eric Young e/o Killian Dain) e The Usos (Jey Uso e Jimmy Uso))

Francesco: Inutile soffermarci troppo su questo match, anche perché non c’è nulla da dire a riguardo. Secondo me vincerà il team SmackDown. Passiamo oltre.

Vincitori: Team SmackDown

Lorenzo: Credo che questo incontro del kickoff vada in favore del team di Smackdown, sono un team a mio avviso più coeso e con nomi più importanti. Non trovo il team di Raw al loro livello, secondo me è inferiore. Non è possibile dare altre spiegazioni a un incontro del genere dato che è un miscuglio di nomi e faide come in pochi altri ppv della WWE.

Pronostico: Team SmackDown

 

Cruiserweight championship match: Buddy Murphy (c) vs Mustafa Ali

Francesco: Come sempre, c’è molto da aspettarsi dai match per il titolo dei pesi leggeri. In questa occasione la card non presenta molti match dunque si potrebbe anche decidere di dare più tempo a questo incontro che può benissimo rubare la scena, soprattutto se consideriamo che si affronteranno Buddy Murphy e Mustafa Ali, che questa estate diedero vita a quello che secondo me è il miglior match finora disputato a 205 live. Dal momento che Murphy è campione da poco tempo, credo che la WWE per adesso deciderà di non togliergli la cintura, quindi pronostico una sua vittoria.

Vincitore: Buddy Murphy

Lorenzo: Ho seguito questa faida in tutte le puntate di 205 Live, è uno degli show che preferisco della WWE, anche tra quelli del main roster dato che si vedono sempre dei match spettacolari e con della grande tecnica al loro interno. Buddy Murphy non mi faceva grande piglio nella testa come campione, ma mi sta sorprendendo in modo molto positivo. Mustafa Ali arriva in grande spolvero a questo evento ma penso che il campione uscirà ancora con la cintura alla vita, anche se secondo me verrà messo in grande difficoltà.

Vincitore: Buddy Murphy

 

5 on 5 Traditional Survivor Series Elimination match:

Team Raw (Mickie James, Natalya, Nia Jax, Ruby Riott e Tamina) (con Alexa Bliss, Liv Morgan e Sarah Logan) vs. Team SmackDown (Asuka, Carmella, Naomi, Sonya Deville e ???)

Francesco: L’infortunio di Becky Lynch è andato a condizionare anche questo match, dato che il team di SmackDown si ritrova con una componente in meno. Chi sarà la quita componente? Non mi aspetto troppe sorprese visto che la WWE ha avuto poco tempo per riorganizzarsi. Secondo me a sostituire Charlotte Flair sarà una lottatrice di NXT, ad esempio Bianca Belair. Oppure si potrebbe osare di più e far debuttare direttamente nel main roster una partecipante al Mae Young classic. Comunque vada non credo che la nuova aggiunta possa portare alla vittoria il team blu. Bisogna considerare che ad accompagnare il team di RAW ci saranno anche Alexa Bliss, Sarah Logan e Liv Morgan, tre heel che sicuramente non staranno a guardare e cercheranno in tutti i modi di condizionare l’andamento del match.

Vincitrici: Team RAW

Lorenzo: Una costruzione dei team fatta settimana dopo settimana nei vari show settimanali di Raw e Smackdown. I due team sono stati decisamente ben costruiti e ci sono wrestler che variano dalla tecnica alla potenza. La mia preferenza va per il team di Smackdown Live dove Asuka non può perdere, dovevano dare un ruolo importante e l’ha finalmente ottenuto.

Vincitrici: Team Smackdown

 

5 on 5 Traditional Survivor Series Elimination match:

Team Raw (Bobby Lashley, Braun Strowman, Dolph Ziggler, Drew McIntyre e Finn Bálor) (con Baron Corbin e Lio Rush) vs. Team SmackDown (Jeff Hardy, The Miz, Rey Mysterio, Samoa Joe e Shane McMahon)

Francesco: Come gli altri match a squadre che verranno proposti quest’anno, questo è il classico incontro di cui non c’era bisogno ma che è stato fatto solo per tradizione. Per quest’anno avrei fatto disputare un solo match in stile Survivor Series (ossia questo), ma farne uno per ogni categoria è eccessivo, in quanto si tratta di match inutili e che complessivamente porteranno via almeno un’ora che poteva essere impiegata meglio. Per le prossime edizioni mi piacerebbe se invece di riproporre fino alla nausea il confronto tra i due roster, questa tipologia di match venga utilizzata per risolvere altre storyline. Quest’anno potevano benissimo essere create due squadre all’interno del roster di RAW; una capitanata da Baron Corbin e l’altra da Kurt Angle per sancire chi dei due avrebbe avuto il controllo su RAW. Non c’è molto da dire su questo match che sarebbe stato più interessante se vi avesse preso parte Daniel Bryan. Questo incontro sarà l’occasione giusta per pushare qualche lottatore come Bobby Lashley o, più realisticamente, Drew McIntyre ed è per uesto che secondo me sarà il team rosso ad avere la meglio.

Vincitori: team RAW

Lorenzo: Anche qui stesso discorso del match femminile, ben costruiti entrambi i team dei roster. Seppur in quello di Raw ci siano personalità come Lashley, Strowman, Ziggler, McIntyre e Bàlor, trovo che quello del roster blu sia un pelo avanti a loro. La sola presenza di Shane McMahon come wrestler può dare quel qualcosa in più.

Vincitori: Team Smackdown

 

Seth Rollins vs Shinsuke Nakamura

Francesco: Contrariamente rispetto a quanto detto riguardo i match a squadre, trovo molto più avvincenti i match tra i vari campioni dei due roster, dato che ognuno di loro vuol provare di essere il migliore tra i due. Questo scontro tra i due campioni secondari dei due show contrappone due personaggi in due fasi completamente diverse: da una parte Seth Rollins, uno dei punti focali dello show rosso, e dall’altra un Nakamura che da quando ha vinto la cintura pare essersi smarrito nell’indifferenza del pubblico, dovuta quasi totalmente al suo scarso utilizzo. Questo match sarà l’occasione giusta per rilanciare il giapponese e per far proseguire la rivalità tra Dean Ambrose e Seth Rollins. Secondo me sarà un’interferenza del lunatic fringe a costare la vittoria a Rollins. Sarebbe un finale telefonato ma utilissimo per tutti i coinvolti nel match

Vincitore: Shinsuke Nakamura

Lorenzo: Anche qui è difficile fare un pronostico in questo incontro Champion vs Champion tra i due roster della WWE, Rollins ha dalla sua la prontezza, la velocità. Nakamura invece è semplicemente lui, secondo me sempre uno dei migliori wrestler al mondo seppur non venga utilizzato nel migliore dei modi dalla federazione. Opto per la vittoria del giapponese, ma con uno scarto minimo ai punti se fossimo nella boxe.

Vincitore: Shinsuke Nakamura

 

AOP (con Drake Maverick) vs The Bar (con The Big Show)

Francesco: Scontro tra due coppie che da poco tempo detengono i titoli di coppia. I The Bar sono un team rodato e che ha poco da dimostrare al pubblico, contrariamente dagli AOP che solo adesso, dopo un periodo di prestazioni deludenti, ha cominciato ad ingranare e una vittoria sarebbe fondamentale per consolidare la credibilità dei due gemelli al comando della categoria di coppia di RAW.

Vincitori: AOP

Lorenzo: Gli AOP sono diventati da poco i nuovi campioni di coppia del roster di Monday Night Raw. I The Bar hanno dalla loro la presenza “ingombrante” di Big Show al loro angolo, diciamo uno che può aiutare senza problemi. E’ stato difficile per me dare un pronostico dato che sono due team che rientrano nelle mie scelte di preferenza. Però voglio dare la fiducia al team campione dello show rosso.

Vincitori: AOP

 

Brock Lesnar (con Paul Heyman) vs Daniel Bryan

Francesco: Anche quest’anno la WWE ha voluto rimischiare le carte in tavola durante la road to Survivor Series e a SmackDown abbiamo assistito ad un inattesissimo cambio di campione. In un primo momento non ho condiviso né la scelta di far effettuare un turn heel a Daniel Bryan, né quella di dargli il titolo considerato il periodo da cui proveniva. Sin dal suo ritorno sul ring è sempre sembrato in rampa di lancio verso il titolo massimo, senza mai effettuare il salto decisivo e restando coinvolto in faide di importanza minore in cui ha sempre avuto difficoltà (ricordiamo che a conti fatti, il suo score con The Miz è di due sconfitte e una vittoria). Ma proprio questo può giustificare il suo turn heel: un lottatore che, stanco di non riuscire a raggiungere il suo obiettivo con le buone maniere, perde la pazienza e decide di giocare sporco per riprendersi quella cintura che non ha mai perso. E questo giustifica anche la vittoria del titolo. La possibilità che Lesnar lo sconfigga a Survivor Series non avrebbe serie ripercussioni sulla costruzione del Daniel Bryan heel, perché dopotutto ha sconfitto AJ Styles imbrogliando, dunque senza dimostrare di essere effettivamente il migliore tra i due. Una seconda sconfitta di AJ Styles invece sarebbe stata più grave per lui e per l’intero roster. Ciò che non condivido però è la scelta di indire un match titolato tra Styles e Bryan solo per sedare la rissa che avevano scatenato, a maggior ragione dopo quanto accaduto due settimane fa, quando Styles sconfisse in maniera pulita Daniel Bryan, facendolo cedere. Per quanto riguarda il match tra i due campioni, credo che difficilmente Daniel Bryan uscirà trionfante da Survivor Series.

Vincitore: Brock Lesnar

Lorenzo: Fino a pochi giorni fa era Lesnar contro AJ Styles, ma con il cambio titolato e quasi inaspettato durante l’ultima puntata di Smackdown Live Daniel Bryan ha preso il posto del Phenomenale one nel match. Sono felice per lui, spero che possa venir fuori un bell’incontro e i fan non possono che attendere una sua vittoria, seppur sia turnato Heel. Lesnar invece ha dalla sua un manager come Paul Heyman, uno che può ribaltare qualsiasi decisione. La lotta è dura e credo che potrebbe uscirne vincitore proprio il neo campione di Smackdown.

Vincitore: Daniel Bryan

 

Ronda Rousey vs Charlotte Flair

Francesco: Ronda Rousey ha subito fatto progressi sul ring ed è riuscita a disputare buoni match con lottatrici come Nia Jax e Nikki Bella quindi l’incontro con Charlotte dovrebbe partire con ottimi presupposti. Ma nonostante ciò credo che un po’ tutti avremmo preferito vedere Becky Lynch al posto della figlia di Ric Flair, soprattutto dopo il segmento dell’invasione di RAW. Ma se le voci che parlano di un match tra Ronda e Becky a WrestleMania dovessero rivelarsi vere, avremmo poco di cui dispiacerci, basterà solo aspettare il Grandaddy of the all. Poco da dire su questo match in cui a farla da padrone sarà il desiderio di ambo le contendenti di provare di essere migliore della propria avversaria. Credo che a vincere sarà Ronda Rousey ma non ci scommetterei: Charlotte è avvantaggiata in termini di esperienza su un ring di wrestling e questo è un vantaggio da non sottovalutare in quanto giustificherebbe molto bene una sua vittoria.

Vincitrice: Ronda Rousey

Lorenzo: Anche qui le modifiche sono state apportate sono ad inizio settimana , dopo che Becky Lynch ha dato forfait per infortunio al setto nasale (rottura) e al suo posto è entrata Charlotte Flair, la scelta migliore per il roster blu a mio avviso.  Ronda Rousey la trovo semplicemente fantastica sul ring, non ho niente da dire contro di lei. Una lotta tra due guerriere, ma secondo me a uscirne vincente sarà la campionessa del roster di Raw Ronda Rousey.

Vincitrice: Ronda Rousey

 

Commento generale sullo show

Francesco: La costruzione di questo evento è stata condizionata dai vari ed ingombranti eventi all’estero che la WWE ha tenuto. Tutavia la card è abbastanza solida e la WWE non ha provato a strafare, con l’eccezione della faida tra Ronda e Becky che faceva da traino all’intero PPV e che purtroppo è saltata per aria all’ulimo momento. Mi aspetto un evento godibile e senza grosse sorprese, ma che condizionerà in modo netto il futuro delle storyline WWE.

Lorenzo: Un ppv che da anni sforna match interessanti, è sempre un qualcosa in più veder affrontarsi campioni di roster differenti. In tanti incontri le storyline non possono essere create ad alti livelli, ma penso che uscirà fuori un ppv superiore agli ultimi usciti dalla mano della WWE. E’ solo una mia semplice opinione, il tempo mi dirà se avevo ragione o meno. Sicuramente con Becky Lynch in più sarebbe stato un evento ancora migliore.

 

Francesco Benedetti

Le mie passioni vanno un po' a momenti, ma le uniche costanti sono calcio, serie TV e wrestling. Riavvicinatomi a quest'ultimo all'età di 13 anni, verso i 18 ho cominciato a mettere il naso fuori dalla WWE, con cui ho sempre avuto un rapporto di amore/odio. Adesso guardo ciò che mi interessa, senza focalizzarmi su precise realtà.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com