Bentornati signori, rieccoci per parlare di RAW, la prima puntata dopo Roadblock: End of the Line. Sono successe un po’ di cose e questa credo sia l’occasione migliore per parlarne. Non perdiamo altro tempo, iniziamo questo Inside RAW.
NEVILLE IS THE CRUISERWEIGHT
Wow, solo questo. Ragazzi, cosa non è stato Neville nell’ultimo episodio di RAW. Dopo l’attacco ai danni di Rich Swann in quel di Roadblock, l’ex NXT Champion si è presentato completamente rifatto con un promo in sé banale ma interpretato benissimo, con dizione e mimica facciale senza alcun tipo d’errore. Non avrei mai immaginato una tale trasformazione per il britannico. In sole 24 ore è passato da jobber a spietato heel buonissimo in tutto e già pronto per la cintura. Lui è il Re dei Cruiserweight, non si può dire nient’altro. Non ha pietà per Swann, né per TJ Perkins, neanche per Brian Kendrick probabilmente. Credo invece che l’ex Cruiserweight Champion abbia quasi paura di sfidare Neville, e come biasimarlo. Non credo ci sia molto altro da dire, non si può fare altro che lodare questa nuova versione dell’ex PAC e sperare che lo costruiscano come si deve. Se le cose stanno così, Neville potrebbe rivelarsi un asso nella manica anche fuori dalla divisione dei pesi leggeri.
JERI-KO AGAIN
No vabbè, io non so più cosa dire ragazzi. Ancora, ancora, ancora. Chris Jericho e Kevin Owens non si abbandonano mai. Tutto ciò sta davvero iniziando ad essere pesante e di cattivo gusto, davvero. Dopo la riconciliazione a Roadblock (dannato PPV), Jericho ed Owens si sono ancora giurati fedeltà come due piccioncini innamorati. Il che mi disgusta non poco. Penso che la tireranno per le lunghe, penso che durerà fino a WrestleMania questa storia. E intanto, tocca a Mick Foley fermare questo scempio. Alla Royal Rumble, Kevin Owens affronterà Roman Reigns, ancora, con il titolo Universale in palio. E questa volta, Chris Jericho sarà bloccato in una gabbia sopra al ring, proprio come Paul Ellering ad NXT TakeOver: Toronto. Beh, pensate davvero che quella gabbia ostacolerà Y2J? Grasse risate. Jericho farà il suo, Owens anche, Roman perderà. Potrebbe. Tutto è possibile. Ma per il momento fermiamoci a pensare che il PrizeFighter resterà campione. Quanto sarebbe bello…
Oppure no. Perché finché resterà assieme a Jericho, Owens sarà sempre il solito. Sarà noioso, non si comporterà da Kevin Owens. Che si può dire…boh.
BRAUN IS UNLEASHED
Questo mi è piaciuto. Braun Strowman che perde a Roadblock e che si scatena a RAW, dimostrando la sua sconfinata ferocia e brutalità, sfasciando Sin Cara, Titus O’Neil, Seth Rollins, Roman Reigns, gli alberi di Natale, tutto. Una costruzione più che buona a mio parere, che rende Braun un personaggio ancora più funzionale. Di questo passo sarà lui a prendere il controllo di RAW, o quasi. Presto potremmo vederlo indossare una cintura, il che non è che sia poi tanto male. Non è assolutamente un wrestler tra i più grandi nel roster, ma diamine, il suo lavoro da powerhouse lo fa alla grandissima. Sfascia tutto come si deve, come una palla demolitrice. La distruzione a RAW mi ha incuriosito tanto per la prossima settimana, penso che ne vedremo delle belle, davvero. Attendiamo.
Con ciò, io vi saluto. Ci risentiamo sabato, per l’ultimo Holy Sh*t dell’anno.
Passo e chiudo.