Inside Raw #26: Same Old Story?

Bevenuti ad Inside Raw.  Allora, vi siete goduti il festival dell’amicizia? E, avete pensato alla domanda che vi ho rivolto settimana scorsa? Ergo, Charlotte vs Bayley è il nuovo Charlotte vs Sasha? Riprenderemo l’argomento dopo.

 

A Gentleman as Number One Contender

Ok! Scaldiamo i motori parlando dei Cruiserweight! Come tutti avete visto, Jack Gallagher ha vinto un buonissimo fatal-5 way che lo ha portato ad essere il primo sfidante al titolo di Neville. Parliamone, è davvero la scelta giusta? Jack è un ottimo atleta, tuttavia, mi sembra che si sia davvero esagerato il comedy che  offre. In sostanza, Jack è lo stereotipo di un Gentleman. A questo riguardo, devo dire che ha anche modificato il repertorio mosse,  perdendo una buona dose di tecnica e diventando molto più un “brawler con stile”. La situazione comedy del Gentleman ci porta alla Rumble, dove ho visto davvero un pessimo trattamento per l’Inglese , non tanto per il suo teatrino con l’ombrello ma perché è stato buttato fuori da quello che, forse, è il peggior part-timer attuale. Quindi, se diventasse Campione, sarebbe come se la WWE dicesse: “Il nostro miglior peso leggero si fa fregare da un Henry fuori allenamento”.  Concludendo, spero con tutto il cuore che Neville superi Fastlane per dirigersi a Wrestlemania con il titolo alla vita.

Jericho is KO

Jeri-Ko… Si probabilmente è morto. In quello che, forse, è stato uno dei migliori segmenti comedy mai visti, ma questo passa in secondo piano, Kevin Owens ha chiuso con Chris Jericho, quando nessuno se lo aspettava. Cercando di capire meglio quello che è successo, non posso ignorare il “creatore”. Triple H che ha preso da parte KO per dirli “qualcosa”. Ora che ci siamo ricordati di questo, non capisco il motivo del perché The Game e Kevin abbiano voluto agire così poco prima di Fastlane. Insomma, Owens credeva abbastanza in Jericho tanto che nelle settimane precedenti abbiamo visto tutti che Kevin non poteva stare senza il suo amicone. Spero che questo sia solo un tassello di un buon piano fatto da Triple H per fare uscire Owens campione da Fastlane.

Alla fine, il segmento è stato molto bello, il momento in cui Jericho ha preso la “nuova lista”, leggendo il suo nome all’interno, potrebbe essere ricordato negli anni. Spero che la faida prosegua, magari, iniziando da questi giorni Pre-PPV rendendo L’US vacante, per poi finire a WM, facendo un Y2J vs KO per L’Universal.

Ma ora, prendiamoci un attimo di respiro e  rivivamo il grandissimo ritorno di Gillberg. Ritorno che i nostalgici apprezzeranno.

 

Bayley vs Charlotte = Sasha vs Charlotte?

Iniziamo parlando del match con le due atlete ci regalano anche qualche bello spot. Nel finale, Charlotte sta tecnicamente avendo la peggio, ma resuscita Dana, che non ricordo da quanto tempo non appariva in WWE, per cercare di portare la situazione in vantaggio della “Queen”. Tuttavia, arriva Sasha che, oltre a sconfiggere Dana, assesta uno dei colpi meno credibili con la stampella. Così, Bayley sconfigge Charlotte per diventare la nuova campionessa.

Ok, premetto che Bayley, nonostante penso sia ancora acerba, mi piace. Ha uno stile che funziona, forse dovrebbe dare più personalità al suo move-set nel ring, ma comunque, non è niente male. L’unico problema che vedo? Che questo non era assolutamente il suo momento per vincere il titolo. Insomma, siamo appena usciti da una fiada ripetitva con cui le due protagoniste si contendevano quel titolo passando da “vinco a Raw” a “Vinco nel PPV”. Per non parlare del fatto che la campionessa uscente ha un “Record” che è davvero troppo rimarcato per finire durante un qualsiasi Pay-Per-View di transizione. Quindi, possiamo dire che, si, Bayley vs Charotte assomiglia davvero troppo alla situazione che fecero con la Banks qualche settimana fa, e quindi, vedo molto difficile che L’hugger mantnenga in una futura difesa titolata.Ma, per ora godiamoci la vittoria di Bayley, che prima o poi si meritava una vittoria con qualcosa di così importante in palio.

 

Bene! Spero che questo inside Raw vi sia piaciuto, ci vediamo settimana prossima per commentare come si evolverà la situazione.