Shades of a New Generation. A pochi passo dall’INFERNO.

Buon sera ragazzi e benvenuti a questa nuova edizione di Shades of a New Generation. A poche ore dalla disputa di Hell in a Cell stiamo qua a ragionare su ciò che è successo nell’ultima puntata di NXT.

Doppio match femminile a sto giro. Asuka in una brevissima contesa si disfa di Billie Kay. Andava a 100 all’ora su quel ring, l’avversaria non ha mai avuto il tempo per mettersi sulla difensiva. Potrà sovrastare un giorno anche la campionessa in carica?

Gli italo/americani si prendono una bell rivincita e si prendono una bella vittoria sui Mechanics del ring. La coppia risulta essere di nuovo sul pezzo e si mette di nuovo in rampa di lancio. Per loro non vedo comunque un imminente ritorno nel giro titolato, e forse è tempo ti spedirli nel main roster.

ATTENZIONE ATTENZIONE. Debutta James Storm. Pero’, diciamoci la verità, ha totalmente deluso le aspettative. E addirittura si parla che potrebbe essere lui l’avversario a sorpresa di John Cena. NON SIA MAI! Deve farne di strada e ammosciare quella pancetta, cosi magari qualche chance nel futuro (speriamo per lui prossimo) la avrà anche lui.

La Bliss fa la voce grossa e sconfigge Peyton Royce. A fine match c’è anche tempo per un bel promo sul ring con Blake e Murphy che le fanno da trono. Non la vedo comunque nel giro titolato, deve ancora mangiarne di pasta asciutta, è come un diamante grezzo sul quale c’è parecchio da lavorare. E secondo me i risultati li otterremo.

E’ tempo di Main Event. Ennesimo Corbin/Rhyno. Però questa volta risulta essere più interessante. Sinceramente mi aspettavo la vittoria del più esperto Rhyno. Resta il fatto che l’incontro è stato godibile. E’ forse pronto per il grande salto. E se sarà lui il challenger di Cena? Lo scopriremo tra poche ore…

E per oggi è davvero tutto, ci rivediamo sempre qui su WeTheWrestling, buon Hell in a Cell  tutti, Stay Tuned Guys 🙂

Ciro Oliviero

Editorialista. Cura lo spazio dedicato alla settimana firmata NXT