Inside Smackdown Live #30: Il grande rifiuto

Il trentesimo capitolo di Inside Smackdown Live sarà un qualcosa di speciale…perchè ciò che è successo martedì notte durante lo show blu non ha precedenti, per cui non vogliatemene se questa volta sarò monotematico…

Benvenuti alla 30esima puntata di Inside Smackdown.

OFFICIAL RESULTS

  • Non-Title Match: Smackdown Tag Team Champions American Alpha def. The Ascension @ 9:55 via pin (2 / 5)
  • Mickie James def. Becky Lynch @ 12:45 via pin  (2,3 / 5)
  • WWE Title Match: WWE Champion Bray Wyatt def. John Cena and AJ Styles @ 13:40 via pin (3,8 / 5)

Tre soli incontri…di cui uno molto bello…E poi?

Gli American Alpha hanno trovato negli Usos i loro avversari dopo essere usciti vittoriosi dal Gauntlet Match di domenica (vedremo se la faida durerà fino a Mania)

Ambrose e Corbin…sono già incanalati verso il loro incontro…

Nikki e Natalya si affronteranno la prossima settimana in un falls count anywhere…che probabilmente chiuderà il feud…

Una Naomi trionfante ed ahimè infortunata (ancora?) ha Alexa Bliss con il fiato sul collo (ottimo il suo promo)

Non pervenuti…Miz e Maryse…ma li vedremo presto

Becky Lynch e Mickie James….vanno sul 1 a 1

Questo quanto successo…queste le conseguenze abbastanza logiche…di Elimination Chamber

…mentre quello di cui parleremo a seguire…ha fatto storia…e perchè no…un precedente…

Onestamente non me ne frega nulla del pensiero altrui in questo caso…l’angle è stato G E N I A L E. Tutti si sarebbero aspettati la classica RKO, mentre Randy Orton, rinuncia alla sua title shot e si inginocchia ai piedi del suo leader. Questa scelta (seppur discutibile e spiegheremo il perchè) lascia aperte tantissime strade, prima inimmaginabili…una di queste si chiama Luke Harper. Ma andiamo con ordine

I CONTRO

L’unico “contro” che mi viene in mente è il seguente: La Rumble a cosa è servita e a cosa servirà in futuro? Non esiste che un lottatore decida di rinunciare all’incontro più importante dell’anno. Chi lo farebbe? Nessuno! Veramente vogliamo togliere importanza alla Rumble? Proprio in questo punto…sta quella sottile linea rossa (cit.) che divide lo scellerato dal geniale…mi spiego meglio…

I PRO

Questo fatto…deve rimanere isolato ed è perfetto per il personaggio Wyatt (istrionico leader della sua “setta”)….se così sarà problemi futuri non ce ne saranno. Ma c’è di più…questo fatto lascia veramente tantissimo spazio di azione alla WWE che ora può creare ciò che vuole e lo può fare in modo molto sensato…

come?

Facendo vincere la Rumble che decreterà il primo sfidante sostitutivo di Orton a Luke Harper. Un azzardo, forse dal punto di vista della WWE e della sua visione retrograda delle opportunità…ma non dal punto di vista del lottatore e sopratutto della storyline. La vittoria di Harper permetterebbe il reinserimento di Orton e magari un Triple Threat “familiare” interessantissimo…In fin dei conti Smackdown è la terra delle opportunità vero.

Al momento in cui scrivo so solamente che AJ sarà nella Battle Royal…gli altri non so chi saranno e non so neppure quanti ce ne saranno. Però per l’ennesima volta la WWE ha la possibilità di realizzare qualcosa di diverso…di sensato…di bello e se fosse Raw, non ci scommetteri un nichelino…ma visto che siamo nello show blu qualche piccola speranza ce l’ho.

Ma non solo…da questa battaglia immagino usciranno i rivali di Cena e Style…

So che oggi non ho scritto molto…e me ne scuso…però veramente per una volta dopo tanti anni, vedo la possibilità che a Mania possa essere realizzato qualcosa di diverso…In questo caso il nome è Harper e credetemi pur stimando il lottatore avrebbe potuto essere qualsiasi altra persona non abituata a incontri titolati così importanti…è il concetto la cosa importante, non i mezzi o le persone per raggiungerlo.

Probabilmente si prenderà una cantonata…ma almeno per una settimana lasciate sognare EMG…che lo fa talmente poco.

Detto ciò non mi resta che salutarvi…ed aspettare martedì prossimo…

EMG OUT!!!