Inside Smackdown Live #33: …E Wyatt Vs Orton sia

Avrebbe dovuto essere una puntata nella quale era necessario mettere ordine al caos generato nelle settimane precedenti e continuare nella costruzione di Wrestlemania. Spunti interessanti ce ne erano, uno su tutti il match per il First Contender al titolo dello Show Blu: Orton Vs Styles

Benvenuti alla 33esima puntata di Inside Smackdown.

OFFICIAL RESULTS

  • John Cena & Nikki Bella defeated James Ellsworth & Carmella @ 7:20 via submission 1 Stars (1 / 5)
  • Mickie James & Alexa Bliss defeated Becky Lynch & Natalya @ 12:45 via pin 1.75 Stars (1,75 / 5)
  • The Latest Battle to See Who Battles Bray Wyatt at WrestleMania: Randy Orton defeated AJ Styles @ 18:00 via pin 3 Stars (3 / 5)

METTIAMO UN PO DI ORDINE

Devo essere sincero, nonostante sia stato annunciato quello che si sapeva già, ossia il match tra Orton e Styles, ho apprezzato il fatto che Shane e Bryan siano usciti davanti al pubblico a spiegarne il perchè in modo più dettagliato. Che le loro motivazioni abbiano avuto senso o no è opinione “opinabile” (sorry per la ripetizione)…da evidenziare però il fatto che le abbiano date…o meglio che abbiano cercato di mettere ordine al caos generato la settimana scorsa. Personalmente se una persona rinuncia ufficialmente ad una cosa mi sembra un po forzato riconsegnargliela…o meglio dargli l’opportunità di riconquistarla, soprattutto quando un’altra persona quella opportunità se la era a sua volta guadagnata…ne parleremo poi.


MALE LA PRIMA

Era la loro prima volta insieme…hanno vinto, ma John e Nikki hanno poi dovuto subire l’attacco della coppia che li affronterà a Wrestlemania Miz e Maryse. La faida continua sui binari che tutti si aspettavano, ossia il dominio momentaneo della coppia Heel su quella Face. L’argomento, anche se sotto un diverso corollario, rimane sempre lo stesso…ed è l’ex campione intercontinentale che lo evidenzia…Voi siete una coppia finta, mentre noi siamo una coppia vera. Lo so…storyline piuttosto banale e scontata che probabilmente si chiudera nel modo più classico possibile…ma sono sicuro che il 2/3 di aprile ad Orlando funzionerà maledettamente bene…perchè queste diatribe “trash” con i cuori di mezzo piacciono sempre…e continueranno a piacere. Aspettiamoci ora di vedere la reazione dei due non ancora sposini.


TRA LE LITIGANTI PAGA ALEXA

Non una…non due, ma tutte le lottatrici del roster, libere da impegni, avranno l’opportunità di estirpare il titolo femminile dalla cintura di Alexa Bliss. Ovvio la cosa possa generare caos…soprattutto quando troppe persone sono sul quadrato, a meno che…a meno che gli annunci non siano finiti qui. Io la butto lì, non è che Smackdown, dopo che Raw ha avuto il primo assoluto Hell in a Cell femminile, voglia presentare un Ladder Match molto simile ad un Money in the Bank? Se così fosse, l’idea non mi dispiacerebbe anzi mi generebbe molta curiosità perchè a mio modo di vedere potrebbe uscirne qualcosa di carino…come dico sempre in questi casi…will see.


MIND GAME

Corbin – Ambrose…Ambrose – Corbin…invertite i fattori ed il risultato non cambia. Entrambi si stanno provocando a vicenda a suon di colpi bassi e viscidi…per il momento la faida sta volgendo in favore di Corbin, che questa settimana l’ha impressa con un bel punto esclamativo. Ovvio non ci troviamo di fronte a qualcosa di trascendentale, ma semplicemente a qualcosa di visto e rivisto, però per lo meno è qualcosa che non un semplice campione contro il primo sfidante. Il titolo intercontinentale ha una storia sulla quale si sorregge e seppur semplice che sia sta generando attenzione da parte delle masse perchè vede un begnamino del pubblico ripetutamente attaccato da un giovane solitario emergente…(cosa che apprezzo nel personaggio di Corbin…il fatto di essere un fai da te senza fronzoli). Ci aspettano altre settimane così…occhio per occhio…dente per dente…ma per questa faida mi sta sufficientemente bene.


…E WYATT VS ORTON SIA

Questo acceso diverbio é ció che di piú logico c’é stata in questa bella faida, bella fino alla settimana scorsa. Perché fino a sette giorni fa tutto era carino…era bello…era appetitoso. Martedí notte ci troviamo con tutte le carte sul tavolo cambiate ed alcune improvvisamente scomparse. Ho sperato che non succedesse…ci ho creduto…mi sono sbagliato. Riavvolgiamo la bobina e ragioniamo.

Harper vince la Battle Royal…anzi no la vince AJ…anzi no, la vincono entrambi e si sfidano a duello. Il vincente affronterá Wyatt a Mania. Vincerá ahimé AJ (ahimé ovviamente non per l’ex NJPW)…quando una vittoria di Harper sarebbe stata una boccata di aria fresca incredibile…Ma proprio in quel momento Randy Orton decide di mangiarsi la parola data e di sfidare Bray a Mania. Quindi gli antagonisti sono due…uno che si é aggiudicato l’opportunitá lottando ed uno che si é autoprclamato sfidante dopo averci rinunciato. Si decide quindi che sará necessario un ulteriore match…che vincerá Orton e che fará tornare la faida allo stesso stato dopo la Royal Rumble. Le considerazioni sono queste:

A) A cosa sono serviti questi mesi?

B) AJ ha totalmente ragione ad essere incazzato come una bestia

C) Dopo settimane da protagonista Harper dove cavolo é scomparso?

D) Perché anche a Smackdown iniziano a fare sciocchezze?


IN CONCLUSIONE

2 Stars (2 / 5)

La puntata in se non é stata brutta. Si é continuata la costruizione dei match dello show blu che vedremo a Mania ma ci si é trovati di fronte a questo epilogo per il titolo piú importante. Badate bene io non sono “scontento” perché nel 2017 abbiamo Orton (pur non amandolo) nel main event perché se penso che da Raw arriverá un certo Goldberg…ma lasciamo perdere….io sono scontento perché una bella storyline é stata inesorabilmente rovinata e due lottatori ne hanno fatto, senza colpa, le spese. Uno é AJ che dopo aver condotto lo show per mesi a 25 giorni dall’evento piú importante dell’anno, non ha ancora un avversario (anche se si puó immaginare chi potrá essere) e l’altro é Harper che dopo un ottimo periodo si trova improvvisamente nella lista degli scomparsi…ah dimenticavo…ed i Tag Team dove sono finiti?

EMG OUT!!!