STILL REAL TO ME #7: Addio Trav

Sì, lo so, lo Still Real to Me manca da tanto tempo. Colpa mia. E questa non è l’occasione nella quale avrei voluto riportarvelo. Ma non posso farne a meno.

Come avrete letto, ieri è venuto a mancare Kris Travis. Chi era Kris Travis? Io posso darvi solo qualche cenno biografico: nato a fine 1983, Kris Travis (“Trav” per quasi tutti), soprannominato “Shooting Star” (“Stella Cadente”) anche a causa del tatuaggio che portava sul petto, è stato uno dei migliori wrestler britannici degli ultimi dieci anni. In coppia con Martin Kirby nei Project Ego ha vinto titoli in tutta la nazione, e da solo ha fatto cose importanti, non ultima vincere e tenere a lungo il titolo della PCW.

Ha partecipato alla seconda edizione del British Bootcamp della TNA, arrivando in finale; ma si è dovuto ritirare perché gli era stato diagnosticato proprio in quei giorni un tumore allo stomaco. Ha lottato con tutte le sue forze, e nell’estate del 2015 è addirittura tornato sul ring, certo di avere sconfitto la malattia. Ma non era così: a settembre ha annunciato il ritiro definitivo, e pian piano si è saputo che il motivo era un ritorno della malattia. Quella che ieri ce l’ha portato via.

Io vi posso raccontare come Trav fosse un grande wrestler e una persona splendida, disponibile con tutti i tifosi, sempre. Ma le mie parole non possono bastare. Allora ho deciso di riportarvi, se necessario traducendoli, i tributi che gli hanno lasciato amici e colleghi sui social network. Naturalmente ce n’è molti di più…

La stella cadente si è spenta, ma la sua luce non ci lascerà mai.

Martin Kirby, compagno di tag team e amico fraterno, il primo a dare la notizia
Dormi bene, amico mio. Non dovrai più soffrire.

Drew Galloway, campione della TNA, ex della WWE (Drew McIntyre)
Cancro, hai preso il suo sogno, ma non l’hai saputo spezzare.

Kevin Owens, campione intercontinentale WWE
Addio Trav. Hai combattuto fino alla fine, sei un’ispirazione per me e per tanti altri. L’ho incontrato due volte e mi ha fatto sentire come se fossimo stati amici per anni.

Sean Waltman, leggenda della WWE (X-Pac)
Sono molto triste per noi, ma non posso che provare sollievo per lui: ha sofferto le pene dell’inferno.

Road Dogg, ex Superstar della WWE
È stato un piacere conoscerti e lavorare con te.

Neville, Superstar inglese della WWE (che ha lavorato spesso con Trav prima di andare negli USA)
Kris era un grande wrestler, ma – cosa più importante – un essere umano genuino. Ciao, amico mio.

Finn Bálor, Superstar della WWE
Sto sorridendo mentre penso al NOSTRO amico. Questo è un giorno triste, ma vivrai per sempre nel cuore di tutti quelli che ti hanno conosciuto.

Zack Sabre jr, wrestler indipendente inglese
Una delle persone più resistenti, più coraggiose che abbia mai conosciuto.

Adam Cole, wrestler della Ring of Honor
Eri un grande, sul ring e fuori, e una delle persone più amate da tutti nel mondo del wrestling, sempre sorridente.

Lionheart, wrestler indipendente britannico
Mi hai reso migliore di quello che ero, sul ring e non solo. Ti voglio bene, fratello mio. Sapere che non ti vedrò mai più è una sensazione terribile. Sei stato al mio fianco nei giorni peggiori della mia vita, e non me lo dimenticherò mai. Sei senza dubbio la persona più coraggiosa che io abbia mai conosciuto. Ti voglio bene. Spero di riuscire a essere almeno una frazione dell’uomo che sei stato, così forse, un giorno, ci rivedremo.

Chris Renfrew, wrestler indipendente scozzese
Grazie per tutto quello che hai fatto per il wrestling. Grazie a quei ricordi, vivrai per sempre.

Noam Dar, wrestler indipendente scozzese
Grazie per il sostegno professionale e personale, grazie per essere un’ispirazione per i tifosi e per gli altri wrestler con la tua forza e la tua personalità, grazie di tutto. Dormi bene.

Davey Boy, wrestler indipendente scozzese
Non riesco a trovare le parole per dire quello che provo. Era sempre lì per me, mi ha sempre dato consigli per migliorare me stesso, in ogni maniera. Hai smesso di soffrire, amigo, riposa in pace.

Trav

Marco Piva

Non c'è niente da vedere. Su, su, circolare. Va bene... ho 40 anni, vivo in Scozia, guardo il wrestling da Wrestlemania III, ormai non sopporto più la WWE ma seguo con cura tutte le indipendenti possibili.