Ci eravamo lasciati a metà del cammino con una Combat Zone Wrestling nata nel segno della violenza, viene quindi automatico chiedersi, cosa successe dopo?

L’anno 2000 è caratterizzato da una principio evolutivo, dovuto all’arrivo nella federazione di atleti di spessore che iniziarono ad offrire al pubblico incontri di un certo livello senza l’utilizzo delle amate armi. Volete dei nomi? eccovi accontentati: Nick Mondo, Ric Blade, Trent Acid e Nick Berk (spero di non dimenticare qualcuno)

EMG ed i match violenti, scomparvero?

No ragazzi la CZW non rinunciò mai a questi tipi di incontri che tanto avevano caratterizzato la sua nascita, ma questi ultimi iniziarono a coesistere con quelli “tecninci”, anzi vi dirò di più, le due tipologie iniziarono a mischiarsi e si iniziarono a vedere match di high flyer conditi da stipulazioni violente.

Volete un esempio? è il 17 febbraio 2001, Nick Mondo e Ric Blade si sfidano in un Barbwire Ladder Match durante lo show Break on Thru. Guardatelo al link qui sotto per credere:

https://www.bilibili.com/s/video/BV1u441197zd

Allora, come vi è sembrato? Crazy vero? Era quello che vi dicevo, incontri con tecnicismi e voli mescolati alla violenza. Poi per quanto riguarda Nick Mondo o meglio “Sick” Nick Mondo, bisognerebbe aprire un capitolo a parte sulla sua carriera e sui rischi che ha corso, però questa è un’altra storia.

Nel 2001 iniziarono ad arrivare sempre più nomi di spicco, per darvene alcuni che sicuramente conoscerete, nomino i fratelli Briscoe (Mark e Jay), ma non solo, grazie alla collaborazione con la Big Japan Pro Wrestling (di cui parleremo nelle prossime puntate) si presentarono sul suolo americano icone ultraviolente provenienti dal regno del Sol Levante, volete altri nomi? Eccoveli: Jun Kasai, Winger, Minoru Fujita e Ryuji Yamakawa.

Ovviamente la compagnia, nata sotto il segno del sangue, viene etichettata come federazione che si dedica solamente ad incontri violenti ed i wrestler che ne fanno parte, vengono, all’epoca (non ora), giudicati come una cozzaglia di figurine che salgono sul ring solo per usare armi.

Giudizi che danno fastidio e la risposta non tarda a venire. Il 19 maggio 2001 nasce il Best of the Best un torneo riservato esclusivamente ai Junior Heavyweights: 12 partecipanti, 4 Three Way Match nel 1° round, con un wrestler eliminato per ogni match. Gli 8 wrestler sopravvissuti si sarebbero incontrati nel 2° round, dal quale sarebbero usciti solamente 4 wrestler, i semifinalisti, dai quali poi sarebbe sbocciato il vincitore ovviamente nella finalissima. Di seguito trovate il primo round del torneo e non vi dico altro nel caso in cui vogliate recuperarvelo e vedervelo:

  • Red vs Ric Blade vs Winger
  • Mark Briscoe vs Nick Mondo vs Jay Briscoe
  • Minoru Fujita vs Nick Berk vs Jose Maximo
  • Trent Acid vs Ruckus (sostituto di Juvi Guerrera) vs Joel Maximo

Per terminare il capitolo di oggi vi lascio con uno degli incontri icona della federazione nel 2001, per la precisione era il 14 aprile e l’evento si chiamava Un F’n Believable: Jun Kasai e Nick Mondo sfidavano Justice Pain e Johnny Kashmere in un Fans Bring The Weapons Match

Ma non solo, vi lascio anche con un po di hype, dicendovi questo: la fine del 2001 rappresenterà la svolta della federazione. Cosa succederà, beh lo scoprirete nel prossimo capitolo.

Per oggi è tutto

EMG F*****G OUT!