Il 17 maggio è venuto a mancare Shad Gaspard, ex wrestler WWE e attore, annegato nell’oceano dopo un incidente in mare.

Shad Gaspard nasce il 13 gennaio 1981 a New York; da ragazzo si allena nel pugilato, sotto la tutela del padre, e poi in numerose arti marziali. Compete anche nella lotta libera, nell’atletica leggera e nella pallacanestro, nella quale si specializza durante l’università, che frequenta ad Atlanta, in Georgia. Dopo gli studi lavora come guardia del corpo, proteggendo tra gli altri Britney Spears e Mike Tyson.

Nel 2002, Shad decide di tentare una carriera nel pro wrestling e partecipa alla seconda edizione di Tough Enough, il talent show della WWE (allora WWF). Viene scelto, ma a causa di qualche problema fisico non può partecipare.

Risolti i problemi di salute, il talent scout della WWF Tom Prichard gli offre di allenarsi nella Power Plant della WCW, sotto la guida di Dewayne Bruce, noto in WCW come Sergeant Parker. Passa poi al dojo della OVW, gestito dallo stesso Tom Prichard.

Il primo agosto 2003, Shad combatte il suo primo match in OVW con il nome di Da Beast, sconfiggendo Rob Begley (noto anche come Vik Dalishus). Presto comincia a lavorare in coppia con Carlos Colon jr., meglio noto come Carlito.

Negli anni della OVW finisce spesso a lottare per vari titoli, senza però mai vincerne nessuno. Nel 2006 affronta anche CM Punk per il titolo massimo, e subito dopo conquista il titolo di coppia nei The Gang Stars insieme a The Neighborhoodie, che in WWE è diventato JTG. Il loro regno dura qualche mese, quando vengono detronizzati da CM Punk e Seth Skyfire.

Nel frattempo, nell’agosto del 2006, Shad Gaspard e The Neighboroodie esordiscono in WWE in un dark match sconfiggendo Charlie Haas e Rob Conway. Il mese successivo, i due cominciano a lottare stabilmente in WWE come Cryme Tyme. È a questo punto che Neighborhoodie diventa JTG.

I Cryme Tyme combattono numerosi match contro i tag team più in vista della WWE, ma senza mai vincere i titoli.

Nel settembre del 2007, i due vengono rilasciati dalla WWE. Continuano a lavorare in tag, ancora come Cryme Tyme, fino a essere rimessi sotto contratto dalla WWE nel marzo 2008. In questo periodo, hanno un bel feud contro i campioni di The Legacy, Cody Rhodes e Ted DBiase jr.

Spesso, in questo periodo, Shad Gaspard comincia a essere chiamato soltanto Shad.

Nel frattempo, nel 2009, Shad sposa Siliana; loro figlio Aryeh nasce nell’aprile del 2010.

Nel 2010 Shad, che “recupera” il cognome Gaspard nel suo ring name, comincia a combattere da solo dopo aver attaccato JTG, perdendo la maggior parte dei suoi match compresi quattro dei cinque che costituiscono il suo feud contro l’ex partner.

All’inizio dell’estate di quell’anno, Shad viene mandato a lavorare da singolo nel territorio di sviluppo della WWE, la FCW; il suo esordio in quella promozione è contro Johnny Curtis, ora Fandango. Ha un feud contro Bo Rotundo (ora Bo Dallas).

Nel novembre del 2010 viene rilasciato dalla WWE/FCW dopo aver sconfitto Roman Leakee (Roman Reigns); il suo primo match fuori dalla WWE è in FWE nel gennaio 2011, quando sconfigge Charlie Haas.

Shad appare poi in Giappone, nella Inoki Genome Federation.

Comincia a combattere sempre meno, dedicandosi soprattutto alla recitazione. Appare in due sitcom, “The Game” e “The Exes”. In teatro, nel 2013, interpreta Jack Johnson, il primo pugile di colore a vincere il titolo mondiale del pesi massimi (nel 1908), in “Pugilist”.

Nel 2014 anche JTG viene rilasciato dalla WWE, e i due ricominciano a combattere come Crime Time, avendo leggermente cambiato come il loro nome viene scritto.

Alla fine del dicembre del 2016, Shad sventa una rapina a mano armata in un distributore di benzina in Florida, quando riesce a strappare la pistola dalle mani del rapinatore.

Nel 2018, Shad fornisce il motion capture per il personaggio di Kratos nel videogioco God of War. Lavora anche da stuntman per il film “Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn”.

Nel luglio del 2019, i Crime Time vincono il titolo di coppia della VIP, una promozione texana, che era vacante, titolo che non hanno mai perso; l’ultimo incontro di Shad è proprio per difendere quel titolo, a Haltom City, quando i due sconfiggono Gino e Joe Alonzo, il 31 gennaio 2020.

Il 17 maggio 2020, Shad e il figlio Aryeh, che ha 10 anni, stanno nuotando nell’oceano Pacifico, a Venice Beach in California, quando una potentissima risacca li porta via. Riesce a salvare il figlio mettendolo nelle mani della guardia costiera, ma lui finisce sott’acqua.

Il suo corpo privo di vita viene trovato su una spiaggia la mattina del 20 maggio.

SHAD GASPARD

13 GENNAIO 1918 – 17 MAGGIO 2020