WrestleMania: Manuale d’uso per principianti

Ci siamo. Tra pochissimi giorni, all’AT&T Stadium di Arlington in Texas si svolgerà la trentaduesima edizione dello showcase egli immortali, del Grandaddy of them all, insomma, WrestleMania. Premetto che in questo articolo non si parlerà della costruzione dell’evento, dei difetti di essa e quant’altro, perchè se alzate leggermente lo guardo vedrete la scritta “We The Wrestling”, qui nulla è banale. Seguo il wrestling relativamente da poco, e questa per me sarà la terza WrestleMania. Tra di voi ci saranno sicuramente i veterani con decine di WrestleMania alle spalle, così come ci sarà qualcuno che, per un motivo o per un altro, non conosce bene questo evento. Perchè sì, WrestleMania non è un semplice PPV. WrestleMania è IL PPV. In questi pochi anni di esperienza però qualcosa l’ho capita, ed oggi sono qui per darvi una lista di nove regole, consigli da seguire ed errori da non commettere se volete godervi al massimo WrestleMania, come io ho fatto finora.

  1. Non avere alte aspettative

Oh ma che pessimista!”-avrete pensato. Ma rifletteteci un attimo: se io mi aspetto un match o un evento da cinque stelle e me ne viene offerto uno da tre, rimarrò deluso, cosa che non accadrebbe se mi aspettassi uno spettacolo da due stelle. Quindi prima di pensare all’ipotetico spettacolo che potrebbe offrirci il match tra Undertaker e Shane McMahon, riflettete sul fatto che entrambi non sono più nel fiore degli anni e potrebbero offrirci un match al di sotto delle aspettative.

  1. Non dare molto peso agli errori di costruzione

Non fraintendetemi: la costruzione di un match o di una faida è molto importante, ma alla fine non incide sullo spettacolo offerto durante un match. Basti pensare all’edizione di WrestleMania dell’anno scorso: alcune faide presentavano qualche difetto di costruzione, ma mentre tutti si scannavano su ogni social discutendo dei motivi per cui il match tra Bray Wyatt e Undertaker dovesse essere vinto dall’uno o dall’altro, io me ne stavo zitto, per i fatti miei e sono arrivato all’evento con l’intenzione di godermi lo spettacolo che i due avrebbero offerto nel ring. E come per magia, al termine di WrestleMania 31 tutti (o quasi) erano felici e contenti, per la qualità offerta dallo show. Se la costruzione è buona è bene, se c’è qualche difettuccio… pazienza, cercate di ignorarlo e di godervi lo spettacolo, perché è quello che conta. Siamo in WWE, non sul set di un film.

  1. Evitare i siti di news il giorno dell’evento

Detto su un sito di news sul wrestling suona alquanto strano, ma questo è un consiglio che vi do se volete godervi al massimo ogni eventuale sorpresa. Perché se doveste leggere una news che recita: “Avvistato *Nome a caso di un wrestler* discutere animatamente con Roman Reigns e Triple H nel backstage”, non ci vorrebbe un genio per capire che, probabilmente, questo wrestler interverrà nel main event. Non saprete quando interverrà, ma sapete che al 90% lo farà e suppongo che la cosa vi indispettirebbe alquanto.

  1. Guardare le entrate dei lottatori:

Sì, perché a WrestleMania tutto è speciale, anche le entrate dei lottatori. Non perdetevele.

  1. Andare in bagno prima dell’evento

Questo consiglio è rivolto soprattutto a chi segue Wrestlemania in diretta. Dovete arrivare all’evento con la mente sgombra (vedi sopra)… ma anche lo stomaco. Le pause pubblicitarie ci sono, ma sono relativamente brevi. Potreste farlo mentre vengono mandati in onda i video che riassumono la faida che ha portato ad un match, ma non sapete quanto durano, ergo meglio non rischiare.

  1. Mantenersi leggeri a pranzo e cena

Conseguenza del punto di cui sopra. Potrete fare i vostri bisogni prima dell’evento, ma se a pranzo avete esagerato con gli spaghetti alle vongole e a cena avete divorato ciò che restava di calzone e cozze impanate avanzate a pranzo, non lamentatevi se nel bel mezzo dello show il vostro corpo vi esorti a recarvi in bagno emanando odori e/o rumori molesti. La colpa sarà solo vostra. Piuttosto, mantenetevi leggeri, soprattutto a cena: un’insalatina o del riso in bianco vi faranno bene e vi aiuteranno a smaltire i chili di troppo messi su durante le vacanze pasquali. E se doveste rispettare questi accorgimenti ma doveste comunque avere “problemi” durante lo show, non disperate: la WWE ha pensato anche a voi inserendo nella card la Andrè The Giant memorial battle royal che si preannuncia abbastanza noiosa e che quindi farà al caso vostro: vi basterà trattenervi fino a quel punto, poi potrete concedervi una breve “pausa”. Anche se vi perdeste il momento in cui verrà incoronato il nuovo vincitore, non disperate: quella vittoria non serve a niente.

 

  1. Guardare l’evento in compagnia

Ovviamente questa scelta è soggettiva. Io però vi consiglierei di guardarlo in compagnia. Poco importa se a casa di un amico, in videoconferenza o semplicemente scambiando dei messaggi con chi sta guardando l’evento: insieme è più bello!

 

  1. Non aprire nessun social network il giorno dopo l’evento

Non aprite nessun social network finchè non lo avrete visto l’evento. “Eh ma non servivi tu per ricordarcelo!”. Lo so benissimo, questa “regola” non vale solo per WrestleMania, ma è meglio ricordarvelo. WrestleMania è un evento di cui parlano molte pagine, emittenti e siti anche non affiliati al wrestling. E chi vi dice che il papa non sia segretamente un fan di wrestling e decida di farci uno scherzetto pubblicando sui propri account social i risultati dell’evento?

Sì, ma io so evitare gli spoiler”. Anche in questo caso la prudenza non è mai troppa. Vi parlo per esperienza. Il 7 Aprile 2014, il giorno dopo WrestleMania 30, ebbi la brutta idea di aprire Facebook. Indovinate quale fu il primo post che trovai? Era per caso una pubblicità, o un “Buongiornissimo!” pubblicato da uno/a zio/a a caso? No. Era un link, il cui titolo era breve e conciso: “Contro ogni pronostico, Brock Lesnar ha sconfitto Undertaker, ponendo fine alla sua streak”.

  1. Guardare la puntata di RAW successiva

Sì, perché la puntata di RAW successiva a Wrestlemania non è una puntata qualsiasi dello show rosso. È come la prima giornata di campionato: segna un nuovo inizio, una nuova “stagione”. Nascono nuove faide, spesso ci sono dei ritorni a sorpresa e da qualche anno a questa parte avvengono dei debutti da parte di lottatori di NXT. Quest’anno dovrebbero avvenire i debutti di Karl Anderson e Doc Gallows (e forse anche di Finn Balor), dovrebbe essere introdotta una nuova cintura del titolo femminile e si vocifera un possibile ritiro da parte di Brie Bella. Sarà vero? Chissà, intanto io vi consiglio di guardare la puntata!

 

Siamo giunti al termine. Spero che queste regole vi siano utili almeno quanto lo sono state a me finora. Detto questo… Buona WrestleMania!!

 

 

Francesco Benedetti

Le mie passioni vanno un po' a momenti, ma le uniche costanti sono calcio, serie TV e wrestling. Riavvicinatomi a quest'ultimo all'età di 13 anni, verso i 18 ho cominciato a mettere il naso fuori dalla WWE, con cui ho sempre avuto un rapporto di amore/odio. Adesso guardo ciò che mi interessa, senza focalizzarmi su precise realtà.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com