Benvenuti a una nuova WTW Review, oggi parleremo di CZW Saturday Night Special, l’evento si è svolto nella serata americana a Baltimore, Maryland in un arena se.nza presenza del pubblico. A scrivere sarà oggi il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Gabriel Skye def. TJ Crawford via Pinfall

L’opener dell’evento, due nomi che personalmente non avevo mai sentito nominare ma che mi hanno fatto ricredere, soprattutto Skye che ha dimostrato un agilità fuori dal comune, un wrestler capace di ottime mosse. TJ un lottatore solido e capace di usare la potenza in un modo pazzesco. In generale ho visto un match ben fatto e un ottimo avvio di ppv. Skye si é meritato questa vittoria, per me é uno che va tenuto d’occhio perché avrà un futuro roseo di fronte a se.

4 out of 5 stars (4 / 5)

Anthony Gangone def. Leroy Green via Pinfall

Un match tra due wrestler decisamente differenti tra di loro, Green molto rapido e tecnico, uno della “next generation” come é stato definito anche dal commentatore. Il suo avversario decisamente più grosso e potente di lui. Uno scontro alla Davide contro Golia in un certo senso. I due però si sono completati l un l altro con i loro stili di lotta ed é uscito fuori un ottimo match. Nonostante la bella prova di Green, il suo avversario, Gangone anche grazie all’aiuto importante della sua manager é stato in grado di ottenere una vittoria non del tutto pulita.

3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Kris Bishoff def. Griffin McCoy via Pinfall

Un match dove devo essere sincero con voi, l ho apprezzato per come i due avversari si sono affrontati, per come si é evoluto azione dopo azione. Anche qui non conoscevo i due però mi hanno fatto una buonissima impressione. McCoy, uno dei membri della stable dei “Young Dump N Broke” é stato spesso nella posizione di controllo sul suo avversario, ma Kris si é sempre ben difeso e non si è mai arreso. Con uno schienamento improvviso proprio Kris ha fatto suo il match, una vittoria non meritata ma ottenuta con un po’ di astuzia.

4 out of 5 stars (4 / 5)

Young Dump N Broje (Charlie Tiger & Ellis Taylor) def. Team Espana (Jos A & Jos B) via Pinfall

Il primo match tag team della serata, gli Young Dump N Broke contro il Team Espana. Gli ho trovati due team decisamente diversi per lo stile adottato, la sfida é stata nuovamente tra potenza e rapidità oltre che tra face e heel. Un incontro molto spumeggiante tra due team di livello e di preciso ho trovato che i migliori sono stati Jos A e Charlie Tiger. Proprio quest’ultimo ha portato la vittoria al suo team dopo aver eseguito una bella mossa di coppia.

3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Eran Ashe def. Mr. Grimm via Pinfall

Un incontro dove sul ring c’erano due big man, Mr Grimm e Eran Ashe. Non mi aspettavo certamente un match di alta intensità o grande tecnica però sicuramente uno scontro pieno di mosse potenti come era nell’aria. I due contendenti hanno messo i piedi un ottimo match, e tra i due con il passare dei minuti mi ha sorpreso maggiormente Mr Grimm. Se devo fare un paragone ci ho rivisto un po’ Fallah Bahh di Impact Wrestling. Coloro che erano all’angolo di Ashe hanno fatto la loro parte alla perfezione durante l’incontro e proprio per una loro interferenza é costato il match a Grimm. Ashe ha approfittato della distrazione per prendersi la vittoria.

3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Extreme Match: Conor Clapton def. Nico Grey via Pinfall

Un match iniziato con un buon promo da parte di Nicco Grey, si è proclamato il nuovo che avanza e il nome nuovo dell’hardcore style e della federazione. Il suo avversario, nientemeno che Conor Claxton, gli ha però dimostrato in pochi minuti chi comanda nello stile più estremo e lo ha sconfitto senza battere ciglio. Una vittoria schiacciante per lui.

3.3 out of 5 stars (3,3 / 5)

CZW Rules Match: Conor Claxton def. Corinne Mink via Pinfall

Subito dopo la vittoria precedente Claxton È stato sfidato da Corinne Mink A un Mac cone stipulazione “CZW Rules”. Non sono mancate le armi, ho visto di tutto tipo
sedie, tavoli, segnali stradali, pezzi di legno, bidoni e anche altro. Sono sempre stato un amante di questo tipo di incontri e sia Claxton che Corinne mi hanno messo pienamente a mio agio. Ho sentito la vera essenza della CZW, come è nata questa federazione legata storicamente alla ultra violenza. Hanno anche lottato all’esterno dell’arena, sul prato, nel cemento oro e in ogni zona possibile. Claxton é stato in grado di ottenere una seconda vittoria seppur non senza fatica.

4.3 out of 5 stars (4,3 / 5)

DK Meadows def. Karen BamBam, Boom Harden & Kristian Robinson via Pinfall

Quattro persone in questo incontro, tutti contro tutti. Boom Harden contro Kristian Robinson contro DK Meadows contro Karen BamBam. Tre uomini e una donna, ma credetemi Karen é stata una vera guerriera e non ha mollato nemmeno 1 cm sul ring. Anzi è stata la vera mattatrice dell’incontro. Un altro talento che sarà parte fondamentale del futuro della della federazione come DK é stato altrettanto perfetto sul ring, una prestazione da ricordare. Di fatto è stato lui a prendersi la vittoria finale in un incontro veramente pieno di emozioni e di mosse ben riuscite.

4 out of 5 stars (4 / 5)

CZW World Tag Team Championship Match: Bear Country def. The Rep (c) via Dq

Il match con in palio i titoli di coppia del roster. I The Rep hanno messo in palio le cinture contro i Bear Country. Avversari decisamente portati all’uso di mosse potenti, mentre da quello che ho visto i The Rep sono un tag molto portato verso un mix totale tra tecnica, rapidità e potenza. Ho seguito un bonissimo incontro dove i due team hanno dato tutto sul ring, non hanno risparmiato nemmeno un briciolo di energia. Gli sfidanti hanno messo in seria difficoltà i campioni fin dall’inizio dell’incontro Però l’attacco esterno subito ha reso vano ogni sforzo e nonostante siano loro i vincitori le cinture rimangono in mano dei campioni dato che la squalifica non ammette passaggio di cintura. Una vittoria beffarda.

4.3 out of 5 stars (4,3 / 5)

CZW World Heavyweight Championship Match: Joe Gacy (c) def. Jimmy Lloyd & Jordan Oliver via Pinfall

Il main event del ppv, un incontro tra tre figure principali della federazione, Jimmy Lloyd, Jordan Oliver e il CZW World Heavyweight Champion Joe Gacy. Proprio il titolo di quest’ultimo era in palio. Oliver ho imparato a conoscerlo nella Reality of Wrestling del WWE Hall of Famer Booker T e da quel punto di partenza ha fatto dei passi da gigante. Gacy é un vero fenomeno del ring e Lloyd uno che é quasi impossibile non conoscere. Il match é stato il migliore della serata per il prodotto che è stato offerto dai tre contendenti, tantissime mosse, tanta intensità e un’interazione massima tra di loro. Il campione si è confermato tale ma gli avversari sono stati veramente vicini a un successo. Un finale degno del pay-per-view.

4.3 out of 5 stars (4,3 / 5)

PPV RATE

Era tempo che non vedevo in diretta un evento della federazione, forse ero rimasto legato al concetto di ultra violenza che offriva, ma ormai è una federazione a tutto tondo, sa offrire incontri tecnici, incontri violenti e tanto altro. Questo evento è stata la conferma che il Wrestling indipendente può offrire veramente tanto, un evento che consiglio di vedere assolutamente.

4 out of 5 stars (4 / 5)