WTW REVIEW: EXTREME RULES 2018

Ed eccoci arrivati al momento in cui la WWE torna Extreme, ovvio tenendo in conto il concetto di Extreme per la compagnia di Stamford, decisamente differente rispetto a quello di altre federazioni, ma non per questo più brutto o più bello. Abitualmente questo PPV si rivela, proprio per le sue varie stipulazioni speciali piuttosto divertente, sarà stato così anche domenica notte a Pittsbourgh?

Dimenticavo…EMG torna dopo Mania, al comando della sua invenzione…ogni tanto, il tempo manca…

BENVENUTI ALLA WTW REVIEW DI EXTREME RULES 2018

  • Kickoff Match: Andrade Almas def. Sin Cara @ 7:02 via pin (2 / 5)
  • Kickoff Tables Match: Sanity def. New Day @ 7:41 via pin (2,5 / 5)

 

Raw Tag Team Championship Match

The B Team defeated Matt Hardy & Bray Wyatt (c)@ 8:05 via pin 

Rimango sempre dell’idea che un cambio di titolo, salvo casi e storyline “speciali” debba avvenire in un incontro, un po strutturato e dalla longevità tale da permettere a qualsiasi tipo di fan di provare empatia. Questo non è stato il caso. Sono contento per il risultato, perchè la coppia Dallas/Axel, secondo me funziona e perchè ormai Hardy e Wyatt avevano un po stancato…tutti sanno che erano stati uniti per essere divisi ed immagino questa sia il primo mattone della loro nuova faida, visto anche il modo in cui si è concluso l’incontro. Domanda: non vi è sembrato anche a voi che Cole abbia telefonato il risultato nel momento in cui ha enfatizzato che i nuovi campioni erano ancora imbattuti?ù

RATE  (1,8 / 5)

Finn Balor def. Constable Corbin @ 8:22 via pin

Incontro passabile, che ha fatto vedere un Corbin, migliore rispetto al passato (questa nuova “fisionomia” gli si addice meglio)…anche sul ring, ma che si è concluso in un qualcosa leggermente superiore ad un incontro settimanale e nulla di più, soprattutto vedendo la contesa terminare con un semplice roll up. La faida sicuramente continuerà ed onestamente visto l’incontro di questo PPV, sono convinto che tra i due, nel giusto contesto e con il giusto minutaggio, possa uscire anche qualcosa di più di decente…perchè l’alchimia mi è sembrata buona e sappiamo come Balor sia in grado di far ben figurare i suoi avversari.

RATE  (2 / 5)

 

Smackdown Women’s Championship Match

Carmella (c) defeated Asuka @ 5:30 via pin

Il match con la shark cage è uno di quelli che odio di più perchè si risolvono sempre allo stesso modo, con la persona chiusa nella gabbia che in qualche modo diventa il fattore nel risultato della contesa. In questo caso, la parte comedy di JH non ha funzionato anche se è stata in linea con il personaggio (vederlo sospeso a testa in giù con Asuka che lo colpisce mi ha fatto sorridere…ma una risata). L’incontro non ha fatto vedere assolutamente nulla e non è stato altro che un altro angle, finalizzato, immagino al proseguo della faida. In sintesi, match inutile per come era stato costruito e per la sua tipologia. PS (magari mi sono addormentato, ma da dove ha preso JH la chiave per scappare dalla gabbia?). La cosa che non mi sta piacendo è che dopo Wrestlemania…Asuka continua ad essere dipinta come un ingenuotta…cosa che ovviamente non è.

RATE NR

WWE United States Championship Match

Shinsuke Nakamura def. Jeff Hardy (c) @ 0:07 via pin

Due cose…non mi da fastidio che sia successa una cosa del genere perchè Jeff è infortunato (a quanto si dice) e perchè questo Nakamura ha bisogno di una vittoria del genere per giustificare il suo nuovo personaggio e caratterizzarlo ancor di più (tra l’altro ho come la sensazione che il nipponico si stia divertendo sotto queste vesti…cosa che non ha praticamente mai potuto fare in Giappone). L’arrivo di Orton, l’ho trovato interessante…il messaggio lanciato è molto semplice…tu ti stai comportando da figlio di…ricordati che io lo sono stato molto più di te. Storyline nuova in ambito WWE che incuriosisce.

RATE NR

Steel Cage Match

Kevin Owens def. Braun Strowman @ 8:05 via escape

Una degli steel cage match in un PPV più corti che ricordi, ma non per questo brutto. Anzi devo ammettere che mi ha soddisfatto nella storia raccontata in ring dai due lottatori. Uno che cerca di sfuggire(manette comprese) e l’altro che lo cerca di prendere e picchiare in tutti i modi possibili. Anche in questo caso, però, di lottato c’è stato poco. Un unica riflessione, bump come quello finale segnano sempre una carriera di un lottatore. Ora, non so quale sia stato l’interesse della WWE, ma una cosa è certa, dopo quanto accaduto, se c’è una persona che si è guadagnato il rispetto del pubblico è KO (che spero non vedere questa sera a Raw…e per un altro paio di settimane)…Strowman, invece non cambia di una virgola il suo status, e credo sia arrivata ormai la ora di far evolvere il suo personaggio. L’annuncio della possibile presenza di Lesnar a Raw lunedì, potrebbe rappresentare un nuovo inizio per il big man.

RATE  (2,8 / 5)

 

Smackdown Tag Team Championship Match

The Bludgeon Brothers (c) def. Team Hell No @ 8:17 via pin 

Il classico 2 vs 1 costruito nel backstage è un clichè della WWE che però spesso funziona. Bryan si trova/trovava nel classico periodo del rinnovo contrattuale e si doveva per forza metterlo in evidenza, fino al ritorno del compagno infortunato (Vedere Kane con un tutore mi ha fatto sorridere), ma il selling è stato da veterano perchè non assolutamente facile e visto l’infortunio giusto che non sia stato un fattore…quella gamba non l’ha mai persa. Contento per Bryan che mi sembra sia sempre più vicino al lottatore che ci ricordavamo in WWE, prima dell’infortunio. Il risultato per come è venuto è quello corretto…gli heel dovevano imporsi da tali…il tempo delle rivincite per il Team Hell No arriverà. A livello tecnico incontro, anche in questo caso, normale senza grandi sussulti ed emozioni.

RATE  (2,8 / 5)

 

Lashley def. Roman Reigns @ 14:52 via pin 

Probabilmente andrò controcorrente dicendo che il match a me è piaciuto e che i boring che si sono sentiti dagli spalti erano ingenerosi, però sparare sempre alla cieca è arte da persone alle prime armi. L’incontro è stato gradevole soprattutto grazie a Lashley, che ha dimostrato gli incredibili miglioramenti in ring degli ultimi anni. Lo ricordavamo (per chi non guardava Impact) un uomo solo muscoli e potenza, mentre ora ci troviamo di fronte ad un buon wrestler, tecnicamente preparato e sempre sicuro nella realizzazione delle sue power move, mentre Reigns è Reigns ed ancorato inesorabilmente al suo personaggio. Bella l’idea del finale “Mirror” classico di Reigns, che viene battuto alla sua maniera. Non so cosa ci riserverà il futuro, ma non sarei assolutamente triste nel rivederli ancora sul ring insieme. Onestamente, comunque, un Lesnar Vs Lashley vorrey vederlo.

RATE  (3,3 / 5)

 

Raw Women’s Championship Extreme Rules Match

Alexa Bliss (c) defeated Nia Jax @ 7:20 via pin

L’inizo è quello di sempre, Alexa che cerca in tutti i modi di sfuggire da Nia…in questo caso con l’aggiunta di qualche oggetto contundente permesso dalla stipulazione…il continuo è un incontro brutto nel quale le extreme rules sono usate in modo goffo e diventano un fattore solo nel finale con le sedie usate su Nia. Ovvio che il vedere Ronda tra il pubblico presupponeva un suo intervento, che si, ha infiammato il pubblico, ma che non è stato niente di così entusiasmante. Altro incontro che avrebbe potuto dare molto di più.

RATE  (1 / 5)

WWE Championship Match

AJ Styles (c) def .Rusev @ 15:30 via pin 

Rusev si trovava a disputare l’incontro più importante della sua carriera contro uno dei migliori (se non il migliore) lottatori del wrestling moderno. Piccola degressione…chance più che meritata. Il match è partito lentamente ma ha ingranato poco a poco ed è stato costruito per lo più sul lavoro di Styles sulla gamba sinistra dello sfidante. Non un butto incontro, ma anche in questo caso, non si è andato oltre quello che ci si aspettava. Ho come avuto la sensazione si sarebbe potuto fare meglio e qualche minutino in più avrebbe aiutato. Vince Styles pulito e sarà ora interessante vedere chi sarà il suo avversario in vista di Summerslam…per Rusev, il ritorno nel midcarding sembra inevitabile…ma sarà con o senza Aiden English?

RATE  (3 / 5)

WWE Intercontinental Championship 30-Minute Iron Match

Dolph Ziggler (c) def. Seth Rollins @ 30:17 via 5-4 

L’iron man match è uno degli incontri più complicati da combattere, non tanto da un punto di vista fisico (al giorno d’oggi se ne vedono vari di incontri che superano i 30 minuti), quanto dal punto di vista dell’intrattenimento…mantenere la folla interessata durante trenta minuti in questa tipologia di match…e soprattutto con logica…non è una cosa semplice. Ora, Rollins e Ziggler sono due lottatori dal cardio generoso, per cui da quel punto di vista si andava sul sicuro, ero più preoccupato per quanto riguardava il booking (Personalmente non apprezzo questi incontri con molti pin…perchè se pensiamo che mediamente un incontro di PPV dura 10 min…bene o male una sfida come queste, per avere un certo realismo dovrebbe concludersi 2 a 1). Fatto questo ragionamento generale passiamo all’incontro, che ci crediate o no (lo so un controsenso)…ho apprezzato molto che si sia andato sul 3 a 3 subito dopo 13 minuti e il propedeutico utilizzo di McIntyre, per la sua originalità sul come è venuto, decisamente differente a precedenti incontri di questo tipo (io sono molto sincero…ormai dovreste saperlo). Riassumendo sono riusciti in modo intelligente a mettere un po di pepe al primi tredici minuti. Lenti invece i seguenti 6/7 minuti…il classico ponte verso un finale in parità…ovviamente “over rullato” (come odio questi termini) da Angle in un overtime che si esurisce nel pin vincente di Ziggler dopo l’intervento del bannato McIntyre (perchè il “giusto” Angle non ha fatto è intervenuto nuovamente?). Nel complesso comunque sia un solido Main Event, ma non memorabile.

RATE  (3 / 5)

 

PPV RATE (2 / 5)

Un PPV che oscilla oscilla tra il quasi/appena sufficiente, dipende dai punti di vista. Il secondo esperimento di 4 ore, non ha funzionato ed è stato ben inferiore al Money in the Bank. La cosa che fa arrabbiare è, non solo il pessimo booking di alcuni incontri, ma anche il brutto utilizzo che la WWE sta facendo di questo roster, che probabilmente è uno dei più talentuosi degli ultimi anni. Si vedono grandi incontri negli altri show…e poi ci si trova con un pugno di mosche quando si vedono questi eventi. Veramente i paragoni sono impietosi. Io non credo che sia questione solamente di fan base, ma anche di scelte specifiche di alcune persone che non possono essere condivise. Il futuro ci porterà in dote Summerslam…evento che la WWE non può sbagliare.

EMG…semplicemente EMG

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com