WTW REVIEW: IMPACT WRESTLING GENESIS

Siamo al primo ppv del nuovo anno per Impact WrestlingGenesis…la card aveva degli ottimi match in programma, ben quattro match titolati. Vediamo cosa è successo nello specifico.


Benvenuti alla

WTW REVIEW DI IMPACT GENESIS


Impact Grand Championship Match:

Matt Sydal def. ECIII (c)  via pinfall

Il primo incontro del ppv di Impact Wrestling metteva in palio l’Impact Grand Championship di ECIII contro Matt Sydal. Un buon opener per lo show, sinceramente mi aspettavo forse un livello appena superiore però è stato di un livello piacevole e interessante da seguire. Ottima la prova di entrambi, però l’esito era quasi scontato dato che Ethan ha già dato il suo addio alla federazione (la WWE sarà la sua prossima casa, ma non vi dico niente di nuovo). Ora inizia un nuovo importante regno targato Sydal, uno dei miei preferiti nel roster. Come si evolverà tale regno?

(2,8 / 5)


Impact Knockouts Championship Match:

Laurel Van Ness (c) def. Allie via pinfall

Un match che a mio avviso è stata molto ben costruito nelle puntate precedenti di Impact, da una parte una delle leader delle Knockouts come la campionessa Laurel Van Ness, la sua sfidante era Allie, in netta crescita negli ultimi mesi. Un’occasione titolata che certamente si meritava. Come incontro l’ho seguito con sorpresa e veramente molto interessato. Laurel però forte della sua esperienza ha vinto  e si è confermata la campionessa del roster. Chi potrà sfidarla nel prossimo futuro? La mia idea è Rosemary, ma solo il tempo  mi darà ragione o meno.

(3 / 5)


Moose def. Bobby Lashley (w/Dan Lambert & KM)

 

L’unico incontro non titolato della serata, un feud ben costruito nelle ultime puntate e non solo. Una delle migliori storyline create a Impact da quando c’e la nuova dirigenza. Bobby Lashley ne è uscito sconfitto contro Moose, ma il finale è stato molto importante dato che insieme hanno attaccato i membri dell’ American Top Team. Ottimo per Moose uscito comunque vincitore e per Lashley che sembra finalmente tornato a pieno tempo solo su Impact.

(3,3 / 5)


Impact X Division Championship Match:

Taiji Ishimori (c) def. Andrew Everett via pinfall

Anche nel pre main event abbiamo avuto un match titolato, non svolto a Orlando ma in Giappone nella Pro Wrestling Noah. Ishimori ha messo in palio il suo X Division Championship contro Andrew Everett. L’incontro è arrivato al termine di una faida portata avanti molto velocemente ma ben costruita. Il giapponese in patria ha reso ancora di più e per Everett non c’e stata speranza di vittoria. Resta la bella prova fatta dallo sfidante.

(3,3 / 5)


Six Side of Steel for Impact Global Championship:

Eli Drake (c) def. Alberto El Patron & Johnny Impact

Il main event dello show, sicuramente il più bel match dell’evento. Già il fatto che si svolgeva nella gabbia di acciaio, poi i nomi sul ring non potevano che portare spettacolo e imprevedibilità. Non era semplice per Eli Drake riuscire a vincere contro Alberto El patron e Johnny Impact. I colpi di scena ci sono stati da tutti e tre i lati e si sono avvicinati tutti in egual misura alla vittoria. Nel finale sia Impact che El Patron si sono portati veramente a un passo dal diventare i nuovi campioni, ma Chris Adonis che era all’esterno del ring e della gabbia è riuscito a bloccarli. Eli Drake si è confermato quindi campione riuscendo a uscire per primo. Chi sarà il suo prossimo avversario? La faida tra di loro sarà conclusa?

 

(3,5 / 5)


PPV RATE

 

Un buon ppv per Impact, i match sono stati sostanzialmente di un buon livello, alcuni match sono stati onestamente migliori del resto però in generale ho seguito con interesse Genesis. Da questo evento partiranno le idee, le faide e i match per il prossimo futuro. Secondo me è stato un ottimo inizio di anno per Impact Wrestling.

P.S. Faccio i miei personali applausi a Ethan Carter che ha concluso la sua carriera a Impact e ha raggiunto la WWE (dove era già stato a NXT). In bocca al lupo per il futuro Ethan, hai dato tanto a Impact.

(3,3 / 5)