WTW REVIEW: Impact Wrestling Rebellion

Benvenuti a una nuova WTW Review, oggi parleremo di Impact Wrestling Rebellion, l’evento si è svolto nella nottata italiana al The Rebel Complex di Toronto in Canada. A scrivere sarà oggi il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo…

Six Man Scramble Match: Ace Austin def. Cousin Jake, Eddie Edwards, Petey William Jake Crist & Aiden Prince via Pinfall

Un incontro non annunciato da Impact nell’opener del ppv, i partecipanti a questo Scramble Match un mix tra esperienza e gioventù. Il canadese Petey Williams, Jake Crist, Aiden Prince, il nuovo arrivato nei Deaners Cousin Jake, Ace Austin e infine Eddie Edwards. Un match se devo essere sincero un po’ difficile da seguire anche per la stipulazione scelta ma seppur questo piccolo dettaglio sia a suo sfavore il lottato è stato di alto livello e trovo che la vittoria di Ace Austin sia una cosa molto interessante e che fa capire quanto la dirigenza punti su di lui. Un piccolo passo per un grande futuro nella compagnia. Eddie Edwards potrebbe risentire di questa sconfitta? Secondo me no e avrà la sua occasione per rifarsi in tempi molto brevi.

3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Scarlett Bordeaux (w/ Fallah Bahh) def. Rohit Raju via Pinfall

Finalmente sono riuscito a vedere lottare dal vivo Scarlett Bordeaux, ha fatto tanti promo, tante altre cose che hanno messo hype a non finire nei suoi confronti ed ora ha anche lottato a un ppv di Impact. Un intergender match contro uno dei due membri della Desi Hit Squad, Rohit Raju. Come incontro non è stato il massimo di ciò che ha offerto il ppv, ma potrebbe essere stata anche una mia semplice idea e impressione. Scarlett Bordeaux si è ben difesa da Raju e seppur abbia spesso subito le mosse di potenza dell’uomo ha approfittato di una piccola distrazione dell’arbitro per colpire l’indiano con un calcio dove il dolore si sente certamente, un Low Blow, poi ha connesso con la sua final move per arrivare alla vittoria finale. Non è stata una vittoria inaspettata almeno da parte mia, e pur non essendo un fan degli Intergender Match devo ammettere che è stato piacevole da seguire. Scarlett Bordeaux mi ha fatto una gran bella impressione per come lotta, voglio vedere come sarà la sua evoluzione.

3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

The Rascalz (Dezmond Xavier, Zachary Wentz & Trey Miguel) def. Moose & The North (Josh Alexander & Ethan Page) via Pinfall

Il potenziale di questo incontro era tanto, un six man tag team match dove a fronteggiarsi da una parte troviamo i The Rascalz, un team che ho sempre detto di apprezzare per il loro grande talento e ciò che mettono ogni volta sul ring, mentre i loro rivali i The North e Moose, un team tutto potenza e muscoli. Moose ha fatto fin da subito, come c’era da aspettarsi, da mattatore della situazione ma anche gli altri non sono stati a guardare e hanno dato subito un grande brio e un bel piacere nel vedere la costante evoluzione e crescita di intensità dell’incontro. La grande sequenza di mosse aeree da parte dei Rascalz nella parte centrale del match è stato un qualcosa di spettacolare per i miei gusti. La vittoria è alla fine andata al team di Moose e dei The North dopo una veloce sequela di mosse di coppia. Decisamente una vittoria meritata per loro. Ma trovo che il team dei Rascalz esca a testa altissima da questo incontro, con uno status ancora maggiore rispetto a prima.

3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Impact Knockouts Title Match: Taya Valkyrie (c) def. Jordynne Grace via Pinfall

Un match molto ben costruito con una storyline degna di tale titolo e soprattuto tali partecipanti, Taya Valkyrie e la sfidante Jordynne Grace. Quest’ultima ha iniziato benissimo l’incontro arrivando vicinissima alla vittoria e mostrando tutte le sue importanti mosse. Taya poi però ha ripreso il controllo del match, ma ha sempre trovato di fronte a se una vera sfidante molto agguerrita per il suo Knockouts Championship. Tra le due è stata una vera battaglia senza esclusione di colpi e ogni mia impressione che mi ero fatto sulla 23enne americana si sono confermate a pieno titolo, ha un grandissimo potenziale. Alla lunga però la tenacia e la voglia di confermarsi hanno portato alla vittoria e quindi alla conferma titolata Taya. Un match veramente interessante e piacevole nella sua interezza. Da esso escono due cose certe, Taya che rimane campionessa e Jordynne che ancora una volta fa capire il suo grande potenziale.

3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Impact X Division Title Match: Rich Swann (c) def. Sami Callihan via Submission

Una storia che parte da lontano quella tra Rich Swann e Sami Callihan, prima erano grandi amici poi a Impact tutto è cambiato e sono diventati due nemici giurati. La scelta di passare a un match senza regole e soprattutto valevole per l’X Division Championship di Rich Swann è stata determinante per far si che venisse fuori un incontro veramente ben fatto. Gli oggetti hanno fatto chiaramente una parte fondamentale nel match, ma anche le mosse dei due wrestler sono state importanti. Ci sono stati dei veri diamanti come il piledriver sulla transenna di Callihan sul campione. Ma Rich Swann, seppur fosse nel campo di battaglia del suo avversario cioè il mondo dell’ Hardcore, è stato bravo a rimanere sul pezzo e a portare a casa la vittoria dopo la Crossface con la mazza chiodata che ha fatto cedere Callihan. Una gran bella conferma per lui che da un valore aggiunto al regno da X Division Champion. Un match che riguarderei sicuramente.

4 out of 5 stars (4 / 5)

Tessa Blanchard def. Gail Kim via Submission

Sempre un piacere vedere sul ring per una nuova volta l’Impact Hall of Famer Gail Kim, una wrestler a tutto tondo che ha fatto la storia del wrestling al femminile e della compagnia. La sua avversaria, Tessa Blanchard, ha avuto al suo fianco in prima fila nel pubblico niente meno che suo padre, il WWE e NWA Hall of Famer Tully Blanchard. Un nome che a tanti farà tornare in mente la stable originale dei Four Horsemen di cui faceva parte e i “The Brain Busters”. L’intensità è stata la forza maggiore dell’incontro dove le due non si sono risparmiate nemmeno un attimo, Gail Kim sembra che non si sia mai ritirata vedendola lottare. Tessa ha provato a metterla in difficoltà in ogni modo, ma ha sempre trovato una soluzione per uscirne pulita e continuare il match. Non ha potuto nulla però sulla continua presa al collo che l’ha costretta a cedere e dare la vittoria a Tessa Blanchard. Grazie comunque Gail!

3.8 out of 5 stars (3,8 / 5)

Impact World Heavyweight Title Match: Brian Cage def.
Johnny Impact (c) via Pinfall

Il titolo massimo della federazione in palio in questo incontro, Johnny Impact, il detentore dello stesso, contro Brian Cage. Inoltre lo special guest referee niente meno che Lance Storm. E’ difficile trovare un punto morto del match dato che fin dall’inizio ci sono state mosse belle da vedere e di grande effetto. La ginocchiata del campione che ha fatto colpire le transenne a Cage con la fronte è stata di puro effetto. Il magheggio provato da Johnny e Taya non è bastato per portare a casa la vittoria dato che Cage è stato più lesto e dopo aver fermato Storm nel chiamare la squalifica ha connesso con la sua mossa finale per portare a casa la vittoria e diventare il nuovo Impact World Champion. Una vittoria meritata e un regno per Johnny giunto alla conclusione. A mio avviso il secondo miglior match del ppv, di poco inferiore al main event. La parte che ho apprezzato ancora di più è stato l’arrivo nel post match dell’ex NJPW Michael Elgin che ha fatto il suo debutto nello show e ha subito sfidato il nuovo campione. Un grande arrivo e un grande primo sfidante per Brian Cage.

4.3 out of 5 stars (4,3 / 5)

Impact World Tag Team Title Full Metal Mayhem Match: LAX (Ortiz & Santana) def. The Lucha Bros (c) via Pinfall

Il main event del ppv, i titoli di coppia detenuti da i Lucha Bros in palio contro i connazionali dei LAX. Una bella faida creata e portata avanti perfettamente dai booker della compagnia. La stipulazione scelta per il match ha reso il tutto ancora più importante, più specifico per portare a termine questa faida. Un Full Metal Mayhem dove le armi hanno aiutato tantissimo nella costruzione di sequenze incredibili e a tratti anche spettacolari. I Lucha Bros hanno fatto fin da subito il loro dovere puntando sulla loro rapidità e sulla imprevedibilità mentre i Lax sul loro classico modo di agire. Il momento di tutti e quattro i partecipanti al match a sedere al centro del ring per poi iniziare a scambiarsi dei pugni è stato veramente ben studiato. Trovo che anche le altre due mosse dalla scala ai tavoli siano state perfette nella loro esecuzione e la seconda è stata fatale per i campioni dato che gli è costata le cinture, un volo dalla cima dalla scala su due tavoli pieni di puntine. I Lax hanno potuto così effettuare lo schienamento vincente e diventare i nuovi campioni di coppia. Un match per me e per i miei gusti veramente spettacolare, quasi perfetto se non fosse stato per qualche piccolissimo errore ma veramente bello. Complimenti ai nuovi campioni e agli ex campioni dei Lucha Bros.

4.5 out of 5 stars (4,5 / 5)

PPV RATE

Un ottimo ppv per Impact, uno dei migliori (se non il migliore) da quando la seguo. I match svolti nello stesso sono stati tutti di alto livello, come sempre e come in ogni show qualcuno migliore di altri. Trovo che avere due nuovi campioni nello stesso evento è raro a Impact ma sono stati due cambi titolati ben fatti e ponderati, Brian Cage nuovo World Champion e i LAX nuovi World Tag Team Champions. Poi un debutto con i fiocchi, niente meno che l’ex NJPW Michael Elgin, un colpo da novanta per la federazione e subito si è messo contro Brian Cage. Che dire? Ottima organizzazione e scelte perfettamente azzeccate. Il futuro lo vedo sempre più roseo per Impact Wrestling!

4 out of 5 stars (4 / 5)

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Un pensiero riguardo “WTW REVIEW: Impact Wrestling Rebellion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com