WTW REVIEW: NJPW Destruction in Okayama

…cosa credevate…solo noi di WtW…siamo presenti in modo costante anche nel territorio del Sol Levante…Emg è il solito anfitrione che vi racconta le sue impressioni su ciò che è successo nella prima parte di Destruction.

 

Katsuyori Shibata, Sho Tanaka, Yohei Komatsu and Yuji Nagata def. David Finlay, Jay White, Manabu Nakanishi and Tetsuya Naito (7:47)

Era da tanto tempo che sognavo di dire questo per un opener di un evento Njpw…Match da non perdere assolutamente…non tanto per il lottato…un classico 4 vs 4 ma quanto per lo story telling e il post match di altissimo spessore. Tutto é ruotato intorno alla faida Naito (nel suo miglior periodo a mio modo di vedere) – Shibata (sempre pronto quando si parla di dare e prendere mazzate). Ottima la loro interazione durante il match…fantastico il post match per intensitá e per creare hype per il loro incontro a Kobe. Costruzione semplice ma efficacissima…piccolo capolavoro di booking.

RATE: ***

 

reDRagon (Bobby Fish and Kyle O’Reilly) def. Jushin Thunder Liger and Máscara Dorada (08:31)

Match sufficiente e guardabile…con il risultato che era ovviamente scontato, perché i Redragon avranno il match titolato a Destruction in Kobe contro i Time Splitter…incontro che si preannuncia di altissimo livello. Diciamo cosí una è stata una sorta di riscaldamento in previsione del big match di domenica che é servito semplicemente per mantenere caldo il pubblico, vista anche la presenza di uno dei loro begnamini Jushin Thunder Liger.

RATE: * ½

 

NWA World Junior Heavyweight Championship

Tiger Mask def. Steve Anthony (c) (with Bruce Tharpe) (10:10)

Match costruito sul dominio fisico di Anthony e le continue interferenze di Tharpe. Altro incontro che non ha annoiato anche se da una contesa titolata, sopratutto in Njpw, ci si aspetta sempre qualcosina in piú. Vince Tiger mask per sottomissione e vedremo il futuro che faide ci verranno riservate, dopo ovviamente un rematch tra di loro. Due considerazion1: si stava creando un piccolo disastro per un quasi botch su un uscita dal kick out da parte di Tiger…e da notare come Anthony sia un atleta piuttosto potente ma dotato di una certa agilitá….vedere una 460 splash da un lottatore con questa mole…fa sempre impressione.

RATE: **

 

Hiroshi Tanahashi and Matt Sydal def. Bullet Club (Bad Luck Fale and Tama Tonga) (10:00)

Incontro di coppia per costruire il match di domenica tra Tanahashi e Fale (dove l’atleta nipponico metterà in palio la valigetta vinta al Climax). Gli inserimenti di Tama Tonga e di Sydal sono stati necessari per dare un pó di rapiditá all’incontro. Ne esce una contesa onesta che si fa guardare, con il rappresentante della Roh che dimostra, dopo l’incontro con ACH ad All Star Extravaganza, di essere in un ottimo periodo di forma. Vincono i “face” per dare il contentino al pubblico. Adesso vedremo che incontro uscirá a Destruction in Kobe. Fale non ispira mai tanta fiducia in tema di qualitá vedremo se il veterano Tanahashi sará in grado di trascinarlo in un buon match.

RATE: * ½

 

IWGP Tag Team Championship

Bullet Club (Doc Gallows and Karl Anderson) (c) def. Tencozy (Hiroyoshi Tenzan and Satoshi Kojima)(13:15)

Incontro per i titoli tag team che mette di fronte due coppie affiatate anche se abbastanza “simili” dal punto di vista del lottato. Ne esce un match abbastanza fisico e poco dinamico ma comunque divertente. Molto simpatico il siparietto di Anderson che imita le taunt dei due veterani giapponesi. Kojima e Tenzan ormai possono dare “questo”, peró è un “questo” sempre accettabile, per impegno…dedizione…fisicitá e interazione con il pubblico. Match piuttosto scontato nel risultato che peró ha il pregio di non annoiare.

RATE: **

 

Chaos (Baretta, Rocky Romero, Shinsuke Nakamura, Tomohiro Ishii and Yoshi-Hashi) def. Alex Shelley, Captain New Japan, Hirooki Goto, Ryusuke Taguchi and Tomoaki Honma (13:24)

Incontro che serve per far respirare l’aria del Main Event di Destruction in Kobe, quel rematch atteso da molti tra Goto e Nakamura. I 5vs5 abitualmente sono tempo perso, non in questo caso dove la contesa di dimostra frizzante fin da subito e con alcuni spunti comedy veramente divertenti. Sicuramente uno dei migliori match del genere che sia stato presentato in Njpw nel recente periodo. Incontro in pieno stile NJ che deve essere capito per essere apprezzato così come il pubblico dimostra di apprezzarlo.

RATE: ** ½

 

Chaos (Kazuchika Okada and Toru Yano) def. Bullet Club (A.J. Styles and Cody Hall) (09:52)

Ennesimo incrocio tra Okada e AJ alla quale in questa sede si aggiungono Yano e Hall. Le copie che si affrontano sul ring sono queste sin dall’inizio ad esclusione di pochi momenti. Se per per i primi due l’alchimia è qualcosa che nasce naturale e mai se ne va…curioso invece il binomio degli altri 2 contendenti…un mix tra il serio ed il faceto che funziona abbastanza bene…in alcuni casi divertendo grazie ovviamente alla vena comica dell’intramontabile Yano. Match nel complesso sufficiente ma nulla di più. Continuo a ripeterlo e magari sarò anche pesante….ma Hall ha un qualcosa che attira….punto e stop.

RATE: * ½

 

IWGP Junior Heavyweight Championship

Kenny Omega (with Doc Gallows) def. Kushida (c) (with Alex Shelley)(16:26)

Ed eccoci al co-main event della serata. La rivincita tra Kushida ed Omega per il titolo IWGP Junior. Il match segue più o meno lo stesso filone del precedente. I due sono lottatori che sul ring ci sanno stare eccome (seriamente non capisco i detrattori di Omega) e lo dimostrano anche in questa occasione con buone manovre dentro e fuori dal ring. Il match però viene deciso solamente grazie ad un overbooking piuttosto “ingombrante” che sposta gli equilibiri della contesa (grazie ovviamente all’intervento del Doc Gallows) a favore di Omega. Credo che presto vedremo un terzo ed ultimo capitolo tra i due…ed ad dire il vero non è che mi faccia schifo…anzi.

RATE: ***

 

NEVER Openweight Championship

Togi Makabe (c) def. Kota Ibushi (18:41)

Era un incontro che aspettavo con ansia per due motivi…uno prettamente tecnico e l’altro di booking. Sono stato soddisfatto a metà. L’incontro è stato tecnicamente molto buono evidenziando in maniera piuttosto evidente il contrasto di stili…si sono visti colpi molto pesanti (i due non sono lottatori che si tirano indietro) e manovre pericolose. Il tutto però è stato oscurato da una scelta di booking piuttosto discutibile…mi riferisco alla vittoria di Makabe e al possibile nuovo confronto con Ishii (visto ciò che è successo nel post match). Ora non che non voglia vedere un loro nuovo incontro…anzi….ne guarderei 1000, ma questa mi sembrava la volta buona di svoltare e dare vita a nuove faide dando la cintura ad un lottatore come Ibushi che, a personalità e proformance, ha poco da invidiare a molti e che avrebbe garantito probabilmente match di grandissimo impatto tecnico ed emotivo.

RATE: *** ½

 

PPV RATE: ** ½

Prima parte di Destruction che ci lascia in eredita una card medio-solida…un ottimo story telling del primo incontro…due buoni match e l’amaro in bocca per questo immobilismo che non avanza. Come detto prima, questa poteva essere una occasione per lanciare un ragazzo dalle potenzialità spropositate e si è preferito andare sull’usato garantito. Noi spesso ci lamentiamo di ciò che succede in suolo americano e dei pochi push concessi a persone che lo meriterebbero. In giappone sta ultimamente succedendo la stessa cosa…con un’unica differenza che comunque quell’usato sicuro…garantisce comunque sempre un’ottima qualità.

 

Hasta pronto!!!!

EMG…semplicemente EMG

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com