WTW REVIEW: NO MERCY 2017

Venivamo da una serie di PPV “orribili”… e personalmente la paura era tanta…paura di vedere ancora una volta il mio prezioso tempo sprecato a vedere uno show al di sotto delle aspettative. No Mercy, però, si presentava con una card molto solida e con almeno due incontri da big four…Cena vs Reings e Lesnar vs Storwman…insomma le premesse erano buone…quali saranno stati però i risultati?


Benvenuti alla

WTW REVIEW DI NO MERCY 2017


IC Title Match

Champion The Miz def. Jason Jordan @ 10:13 via pin

L’apertura viene concessa al “rookie” Jason Jordan (questo era il suo primo incontro in PPV come singolo), idea rischiosa ma condivisibile per dare visibilitá e push al suo personaggio. Il match con Miz é gradevole e costruito per mettere sul piedistallo il “figlio” di Angle, che dimostra buone abilitá tecniche (anche se ripetitive) ed un discreto saper stare in ring. Il pubblico rimane coinvolto durante tutto l’incontro, cosa estremamenete positiva per un esordio…vero é che se c’é qualcuno capace di aizzare le folle quello è proprio Miz. Nel complesso un discreto opener che si conclude anche nel modo corretto, ossia la vittoria sporca di The Miz, e con un promo di Jordan interessante.

(2,8 / 5)


Finn Balor def. Bray Wyatt @ 11:40 via pin

Non piú Dio contro Demone…ma Uomo contro Uomo (anche se a Wyatt gli scappa…io sono un Dio)…e guarda caso incontro ben piú gradevole del precedente…unico neo il risultato finale che ridimensione terribilmente Wyatt che non vince una faida dal 15/18. Ottimo la storia raccontata in ring…dove si percepisce la storia tra i due, ottimo Balor a vendere, durante tutto l’incontro un infortunio al costato (attenzione, vedere selling cosí buoni e duraturi é sempre merce rara). Nel complesso un ottimo incontro ben combattuto da entrambi con nessuna sbavatura e che ha, anche in questo caso, coinvolto il pubblico dall’inizio alla fine.

(3 / 5)


RAW Tag Team Championship Match

Dean Ambrose  and Seth Rollins (c) def. Sheamus & Cesaro @ 15:55 via pin

Premessa. Sapete cosa significa inflazione? Putroppo, uno dei migliori tag team in WWE chiude questa faida…inflazionato…con perdita di valore e di credibilitá. Non discuto tanto il risultato finale quanto il modo in cui é avvenuto. I due sfidanti guidano la contesa come sempre in modo impeccabile e fanno di tutto per vincerla…ma rimangono con un pugno di mosche in mano. Fino a qui, come dicevo, nulla di male se non fosse che i campioni chiudono il match con una solo combo move dopo essere sopravvissuti a vari pin. Ergo…sono molto piú forti degli sfidanti…ergo gli sfidanti non sono ai loro livelli. Detto ció, che molti potrebbero anche non condividere, il match é stato bello, divertente e senza pausa e dimostra come la WWE, quando vuole, anche nel main roster é in grado di allestire tag team match molto carini anche senza stipulazioni speciali.

(3,8 / 5)


RAW Women’s Championship Fatal 5 Way Match

 Alexa Bliss (c) def. Bayley and Sasha Banks, Nia Jax, and Emma @ 10:14 via pin

Alcune considerazioni iniziali. Primo, vince la persona giusta, visto l’arrivo imminente di Asuka. Secondo, Nia Jax continua a migliorare incontro dopo incontro, terzo Emma, che voci di corridoio davano come vittima sacrificale del match, disputa un ottimo incontro e non riceve il pin decisivo, quarto Sasha e Bayley un po sottotono. Detto questo la contesa è stata costruita intorno allo strapotere fisico della Jax e di conseguenza le parti parti più divertenti l’hanno vista protagonista. Per essere stato un fatal five, l’ho trovato piuttosto ordinato, cosa che ha permesso all’incontro di raccontare discretamente una storia ben definita. Probabilmente uno dei migliori incontri femminili in PPV dell’anno, dove nel complesso tutte le ragazze hanno interagito piuttosto bene ottendendo un’ottima reazione da parte del pubblico.

(3,3 / 5)


Roman Reigns def. John Cena @ 22:45 via pin

Nel post match Cena ha parlato di passaggio di consegne. Durante il match abbiamo visto un Reigns…non proprio heel…ma alcuni atteggiamenti da bad guy e personalmente mi è piaciuto di più che il finale “zuccheroso” con il riconoscimento pubblico di Cena verso il giovane sfidante. L’incontro è stato è stato costruito su una serie di falsi finali e sulla resitenza di Roman Reigns…che subisce di tutto senza mai alzare bandiera bianca (4 AA non sono poche no?)…anzi con una sola spear si porta a casa la vittoria. Ovvia la costruzione per il ragazzo…ed i suoi piani futuri…Se è in grado di sopravviviere a Cena, in questo modo, il suo prossimo grande sfidante non potrà che essere Brock Lesnar (quando? lo vedremo). Nel complesso un ottimo incontro, ma non un fantastico incontro. Quello che gli è mancato? Magari un finale leggermente più epico…più lungo e non così rapido, ma ripeto, si doveva costruire l’ex membro dello Shield…e la sua finisher (idem con Lesnar…ne parleremo poi).

(3,5 / 5)


WWE Cruiserweight Championship Match

Enzo Amore def. Neville (c) @ 10:45

Abitualmente scrivo non sapendo quanto succede a Raw il giorno successivo, in questo caso per motivi personali la tempistica è cambiata e sono a conoscenza di tutto, ciò nonostante mi sembra doveroso parlare solamente di quanto visto domenica notte e delle sensazioni che ho avuto dopo il pin. La prima cosa che mi è venuto in mente è stata: Aries ha fatto bene ad andarsene. Onestamente non mi interessa la storia di un Enzo che si presenta a 205 Live per “occupare” il suo territorio non solo al microfono ma anche in ring…se poi si riesce a rovinare un incontro con Neville che non sbaglia quasi mai…il problema è serio. L’unica cosa positiva è il finale…sporco…almeno quello non mortifica ulteriormente il regno di un lottatore che fino ad oggi non aveva sbagliato praticamente nulla. Vedremo dove porterà questa storyline. Nella presunta assurdità voglio dare come sempre il beneficio del dubbio.

(1 / 5)


WWE Universal Championship Match

Brock Lesnar defeated Braun Strowman @ 8:45 via pin

Una piccola delusione. Match bruttino che ha come scopo, così come per Reigns, di elevare Lesnar a personaggio quasi imbattibile. Il campione infatti subisce la fisicità di Strowman, esce da pin dopo finisher e gli basta una sola F5 per chiudere l’incontro in modo pulito. Morale, batte un mostro ed il mostro non è così mostro da riuscire a battere la bestia (scusate questo non piccolo gioco di parole). Nel complesso della costruzione futura per Lesnar vs Reigns, le modalità in cui si è manifestato il risultato ci possono stare. Per Strowman, invece, una battuta d’arresto importante che lo taglia dal titolo e che lo riporta a vagare nelle zone medio alte della card…come molto spesso è accaduto ai personaggi della sua stazza. Il suo futuro lo vedo molto semplicemente come tappabuchi…quando non ci saranno idee…manderanno Strowman che nel bene o nel male incute sempre timore ed anche credibilità.

  (1,8 / 5)


PPV RATE

(3 / 5)

Per due ore e quarantA è stato probabilmente uno dei migliori PPV dell’anno, poi gli ultimi due incontri hanno rovinato quanto visto precedentemente. L’evento ha chiuso faide e ha iniziato a costruire quello che sarà il tormento tra un po di mesi in avanti: Lesnar Vs Reigns. Il futuro di Raw è ora legato alle varie scelte che verranno fatte relativamente agli altri titoli minori ed all’incognita Cena sempre più lontano ormai dal mondo del lottato (a quanto sembra). Nel complesso, un PPV che consiglio di vedere. Molti gli incontri solidi e divertenti, merce rara se pensiamo agli ultimi eventi targati WWE.

 

EMG OUT