WTW REVIEW: WRESTLEMANIA 34

Ormai da tempo a questa parte, se si vuole vedere Wrestlemania live, bisogna partire dal presupposto che prima delle 6 del mattino non puoi andare a letto. Come tutti gli anni EMG si è preso il suo giorno di vacanza per potersi godere l’evento in santa pace…ne sarà valsa la pena?

BENVENUTI ALLA WTW REVIEW DI WRESTLEMANIA 34


KICKOFF SHOW

  • Andre the Giant Memorial Battle Royal: Matt Hardy won @ 16:37 (1 / 5)
  • WWE Cruiserweight Championship Tournament Finals: Cedric Alexander defeated Mustafa Ali @ 12:15 via pin to become the new cruiserweight champion (2,8 / 5)
  • WrestleMania Women’s Battle Royal: Naomi won @ 9:30 (2 / 5)

WWE Intercontinental Championship Match

Seth Rollins def. The Miz (c) and Finn Balor @ 15:32 via pin

Quindici minuti di pura azione per il Match of the Night di Wrestlemania 34. I tre lottatori, in ottima serata, danno vita ad una contesa divertente, ed incerta fino alla fine, sulle ali di un’ottima alchimia. Il risultato alla fine premia un po a sorpresa Seth Rollins (i bookmaker davano come favorito Finn Balor). Buone le combinazioni e la suddivisione del lavoro in ring. Fondamentalmente si è voluto alzare immediatamente l’asticella e si è visto uno dei migliori triple threat match dell’ultimo periodo. Immagino che ora, la conseguenza, sarà una faida tra il vincitore ed uno degli sconfitti (Balor) che non ha subito il pin vincente…faida che potrebbe portare a match di un certo livello. Per quanto riguarda l’ex campione, la rinuncia ai suoi fidi scudieri non ha pagato, come a voler dire che senza di loro, Miz, non può reggere un confronto di questo genere. La scelta per me è stata corretta. Questo incontro non aveva bisogno di overbooking…ma di un pin pulito.

(3,8 / 5)


Smackdown Women’s Championship Match

Charlotte (c) def. Asuka @ 13:15 via submission 

La prima grossa sorpresa della serata. Match tecnicamente di alto livello che ha avuto a mio parare un solo piccolo problema nel finale…arrivato troppo presto e con poca epicità. Asuka era imbattuta e mi aspettavo una resistenza un più “lunga”. Vero che la Figure Four era stata preparata con scrupolo, ma se penso solamente a NXT, un po più di tempo, prima di cedere sarebbe stato necessario. Per quanto riguarda il risultato, forse inaspettato, ma il fatto che la lottatrice nipponica perda la sua imbattibilità a Wrestlemania, contro la lottatrice più forte del roster ci può stare eccome…prima o poi questo favore verrà restituito…credo anche molto presto.

(3,5 / 5)


WWE United States Championship Match

Jinder Mahal def. Randy Orton (c), Bobby Roode and Rusev @ 8:05 via pin

Match molto breve…solo otto minuti…di qualità media stile ppv classico. Non brutto ma visto i precedenti di un livello nettamente inferiore. La decisione che si è voluto prendere è quella di dare continuità al personaggio Mahal ed al suo push per il mercato indiano. Quello che ci aspetterà lo sappiamo già, sarà identico a quello che abbiamo già visto l’anno scorso a Smackdown. Difese sporche e di bassa qualità. Per i restanti lottatori vedremo quale sarà il futuro. Sicuramente saranno gli agnelli sacrificati per i primi mesi di Jinder, mi stupirei se non fosse così.  Per il resto, veramente incredibile, lo status attuale di Rusev, attualmente uno degli atleti più over della federazione (che ovviamente jobba).

(2 / 5)


Kurt Angle and Ronda Rousey def. Triple H and Stephanie McMahon @ 20:45 via submission

Personalmente mi sono divertito ed ho assistito a più di quello che mi aspettavo. Se ci pensiamo sul ring c’erano persone che non combattevano da tempo e una lottatrice, dalle capacità innate, ma che si allenava su di un quadrato di wrestling da poco tempo. Ebbene Ronda se l’è cavata egregiamente ed ha lasciato intravedere sprazzi buon wrestling e potenzialità per il futuro. Poco a poco andrà sgrezzandosi (spero) e potrà competere per gli allori più importanti. Stephanie ha fatto la sua parte, così come i due maschietti, che saranno arruginiti, ma che comunque sanno stare come pochi sul ring. In molti avevano paura di questo incontro, quasi tutti spero si siano ricreduti. Match sicuramente all’altezza nonstante un booking un po forzato sotto alcuni aspetti.

(3,3 / 5)


Smackdown Tag Team Championship Match

The Bludgeon Brothers def. New Day & The Usos (c) @ 5:45 via pin

A prima vista potrebbe dar fastidio questo risultato avvenuto in modo così rapido. Ma se lo analizziamo in ottica storyline, questa era l’unica strada percorribile e la più logica. Rowan e Harper stavano dominando le scene tag team da tempo a questa parte distruggendo tutto cià che toccavano, per cui può starci un match dominato e di breve durata. Forse la decisione affossa un po il New Day e gli Usos, che però hanno uno status talmente alto nel roster che la gente dimenticherà rapidamente ciò a cui assistito, già dalla prima difesa titolata che sarà sicuramente differente sia come durata che come intrattenimento. Per ora accontentiamoci di quello che abbiamo visto nel palcoscenico di Wrestlemania, soprattutto quando è totalemente sensato.

(2 / 5)


Undertaker def. John Cena @ 2:52 via pin

Ha fatto discutere prima…farà discutere dopo. L’unica cosa sulla quale tutti saranno d’accordo è il fatto che questo match doveva essere combattuto tanto tempo fa. Quello che ne esce è, un Taker che torna dopo aver abbandonato (la scena iniziale dell’attire al centro del ring…distrutto dai fulmini sembrerebbe aver come significato la cancellazione del passato) ed un Cena che jobba come mai in vita sua e che credo involontariamente dia il la ad una delle storyline potenzialmente più interessanti degli ultimi anni (ovviamente però non succederà nulla). Perchè? Beh Cena proclama la voglia di affrontare Taker…e viene spazzato via in due minuti. Mai era successo al bostoniano di essere trattato come un signor nessuno. Questa sconfitta deve per forza avere delle conseguenze sul suo personaggio…non sfruttarla sarebbe un errore piuttosto grave. Per il resto io sono contento di averli visti in ring insieme anche per poco…però io sono un vecchietto…forse i più giovani avranno trovato questo angle senza senso ed anacronistico. La sensazione che ho è che non sarà un Night Only…ma che bolla in pentola qualcosa di lungo termine.

NG


Shane McMahon & Daniel Bryan def. Sami Zayn & Kevin Owens @ 15:25 via submission 

Era il match di ritorno di Daniel Bryan ed abbiamo assistito al tipo di match che doveva essere. Non eccezionale ma costruito sul momentum. La cosa principale è che l’impressione data dal leader dello Yes Movement è stata buona. Ha dato e preso colpi importanti, sempre prefettamente prottetti da due maestri della disciplina come KO e Zayn. Ora il futuro ci darà le risposte ai due interrogativi principali: Come sarà il proseguimento della carriera di Bryan e fino a dove potrà arrivare e che ne sarà dei due canadesi, ufficialmente licenziati da Smackdown dopo la sconfitta di ieri. Sinceramente chiunque deve essere felice quando un ragazzo torna a fare ciò che ama…e in questo stato si trova EMG.

(2,3 / 5)


Raw Women’s Championship Match

Nia Jax def. Alexa Bliss (c) @ 9:02 via pin

Nia raggiunge il suo sogno: è la campionessa di Raw e lo fa attraverso un turn face da libro cuore avvenuto nelle scorse settimane, che indipendentemente sia piaciuto o meno, si è concluso in modo logico con questo incontro. Un wrestlemania moment…costruito ed impacchettato a dovere. Parlando del match…si è visto il dominio fisico contro la furbizia al limite della legalità e non poteva essere altrimenti. Ho apprezzato però che la campionessa è comunque stata sconfitta con una finisher più potente del solito cosa che ne innalza sicuramente lo status. Ora il futuro ci darà sicuramente una faida tra le due ed auguriamoci degli incontri un po più belli…perchè quando ci si trova di fornte a questo contrasto di stili e fisico, possono sempre uscire contese carine.

(1,8 / 5)


 WWE Championship Match

AJ Styles (c) def. Shinsuke Nakamura @ 20:30 via pin

Bello ma non ottimo l’incontro, bellissimo il turn finale ed inaspettato quanto il risultato…però allo stesso tempo logico. Un frustato Nakamura perde e decide di aver l’ultima parola, mandando a quel paese quel concetto di onore e lealtà tipico della cultura giapponese. Quel colpo basso dato con cattiveria è stato a mio avviso il miglior momento di tutto il PPV perchè nessuno se lo sarebbe mai immaginato e probabilmente uno dei migliori turn della storia della WWE…Classica scelta di booking che fa rimpiangere gli errori in tutte le altre. Il lottato è stato buono, ma non sicuramente al livello di quello che nel passato ci hanno fatto vedere questi due atleti…l’inizio è stato piuttosto lento, mentre la fine ha fatto vedere tutte le potenzialità parzialmente inespresse. Per i due lottatori ora si apre un futuro nebuloso fatto di rematch (probabilmente) e spostamenti nel roster. La cosa incontestabile è che Nakamura entra di diritto nella categoria di lottatori che non è riuscito a sfruttare l’occasione datagli dalla Rumble…e questo nuovo personaggio sarebbe perfetto per una bella valigetta.

(3,5 / 5)


Raw Tag Team Championship Match

Braun Strowman & Nicolas the Kid Fan def. The Bar (c) @ 3:55 via pin 

Si dirà: tanta attesa per nulla…tutti aspettavano il partner di Strowman e dal cilindro è spuntato il piccolo Nicolas. Da un certo punto di vista un peccato, da un altro una scelta coraggiosa che comunque è stata apprezzata dal pubblico nella arena…ed il rischio era grosso. In questo contesto il risultato va in secondo piano perchè è il classico Wrestlemania moment a brillare di luce propria. Dispice per Sheamus e Cesaro che non si meritavano questo trattamento ma che sicuramente saranno in grado di riprendersi le scene alla loro maniera. Nel complesso un angle con un titolo in palio ingiudicabile e che verrà, immagino, corretto rapidamente.

NG


Universal Championship Match

Brock Lesnar defeated Roman Reigns (c) @ 15:50 via pin

Sorpresona nel risultato viste le dichiarazioni di Dana White dell’imminente ritorno di Lesnar in UFC…sopresa nella gestione…anzi esagerata sorpresa. Giustificare l’ennesima sconfitta di Reigns in un match importante con sei (avevo sonno e non ricordo) F5 di cui una sul tavolo del commento e con una faccia ricoperta di sangue, non è epicità alla Steve Austin, ma è esagerazione…inutile. L’incontro è stato come ci si aspettava a livello tecnico, ma questo abuso di finisher e falsi finali, invece di abbellirlo ha avuto come effetto quello di spazientire il pubblico, contento del risultato, ma insoddisfatto dello spettacolo. Onestamente non capisco questo “accanimento” verso Reigns, soprattutto a Mania. Vedo inutile continuare a costruirlo e poi affossarlo…solo tempo perso. Ora rimane l’icognita del titolo e del futuro del campione. Personalemente l’idea che mi piacerebbe di più sarebbe una dichiarazione di Lesnar che lascia la compagnia lasciando il titolo vacant per assenza di sfide…sono conscio che sarebbe sicuramente una cosa forte perchè affosserebbe un roster…però che vi posso dire…l’idea mi incuriosisce…come mi incuriosirebbe vedere il titolo WWE portato nell’ottagono della UFC. Insomma il futuro ha un suo perchè di interesse…

(2 / 5)


PPV RATE  (3 / 5)

La parola più adeguata per descrivere questo evento è solidità. Non si sono visti MOTY ma almento 4 incontri solidi e divertenti. Abbiamo avuto buoni Wrestlemania moment e risultati sicuramente inaspettati anche se dalla card era lecito aspettarsi qualcosa di più. Questo evento è da considerare sempre come eccezione e quello che succede a volte va accettato anche di mal gusto perchè e Mania. Ecco questa frase io non la condivido…nonostante la possa comprendere. Detto ciò rimango dell’idea che 10 incontri siano troppi (13 se consideriamo il kick off) e che tolgano qualità all’evento. Se andiamo a vedere, quest’anno, si è arrivati ad un minutaggio massimo di 20 minuti…un po pochino per questo spettacolo (almeno 2 incontri avrebbero potuto rendere di più con un po più di cronometro dalla loro parte). Il futuro ci darà una nuova mescolata di carte e PPV condivisi tra i due roster…si torna all’antico con potenziale in canna. Non è stata una Mania da ricordare, ma è stata a mio avviso superiore a quella degli anni passati…recenti.

EMG OUT!

EMG…semplicemente EMG

Enrico Maria Gorreri

EMG...semplicemente EMG

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com