WTW REVIEW: WWE Money in The Bank 2018

Benvenuti a una nuova WTW Review, oggi parleremo di WWE Money in the Bank 2018, l’evento si è svolto nella nottata italiana. A scrivere sarà oggi il vostro Lorenzo Fanti. Vediamo nello specifico cosa è successo…

SmackDown Tag Team Championship Match:
The Bludgeon Brothers (c) sconfigge Luke Gallows & Karl Anderson

L’unico match del kickoff, in palio c’erano i titoli di coppia dello show blu, i The Bludgeon Brothers hanno affrontato Luke Gallows e Karl Anderson. Il risultato non era per niente scontato e i campioni hanno comunque faticato a portare a casa una nuova difesa titolata. Bella la prova degli sfidanti, ma nel finale hanno peccato di presunzione e hanno atteso un attimo di troppo per concludere il match che è stato però decisivo per permettere di rientrare ai due wrestler con la cintura alla vita. Come livello è stato discreto, ma niente di più.

(3,3 / 5)

Daniel Bryan sconfigge Big Cass

Un match che aveva un background molto interessante, la faida è stata creata bene e stata portata avanti ancora meglio. Daniel Bryan da quando è tornato a fare il wrestler a tempo pieno, una bella “nuova” conquista per la WWE, è stato molto importante per la compagnia e anche in questo match contro Big Cass (il più lungo di durata dal suo rientro) ha fatto vedere delle belle cose e lo ha rilanciato in maniera importante e esponenziale. La sua vittoria per sottomissione è arrivata al momento giusto. Non sarei sorpreso di vederlo nuovamente nel giro titolato nel prossimo futuro.

(3,3 / 5)

Bobby Lashley sconfigge Sami Zayn

Io ero sempre stato favorevole a un ritorno di Bobby Lashley nella WWE dopo il suo importante periodo a Impact Wrestling. Fin dal suo arrivo ha dimostrato di essere tornato migliorato e più pronto del suo primo stint con la compagnia. Anche in questo match contro Sami Zayn, seppur non lo ritenevo uno dei migliori del ppv, è stato bravo e sul ring ha dimostrato ottime cose. Ha dominato quasi dall’inizio alla fine dello stesso incontro e ha decisamente meritato di portare a casa una vittoria che fa morale e lo lancia in piani molto più alti.

(3,3 / 5)

WWE Intercontinental Championship Match: Seth Rollins (c) sconfigge Elias

Un match che personalmente non ritenevo tra i migliori, ma quando ho visto cosa è successo sul ring tra Seth Rollins e Elias sono rimasto piacevolmente colpito. Uno dei migliori match di Elias da quando è nel main roster a mio avviso. In palio c’era l’Intercontinental Championship e i due wrestler si sono impegnati molto. Mi aspettavo un Elias che combattesse con la potenza come arma principale, ma mi ha sorpreso positivamente utilizzando mosse anche rapide e tecniche. Entrambi si sarebbero meritati la vittoria, ma a prevalere dopo una serie di roll up e inversione, è stato il campione che è riuscito così a difendere con successo il titolo una nuova volta. Non sono sicuro che la loro faida sia conclusa.

(3,5 / 5)

Women’s Money in the Bank Ladder match: Alexa Bliss sconfigge Becky Lynch, Charlotte Flair, Ember Moon, Lana, Naomi, Natalya & Sasha Banks

Il primo dei due MITB Ladder Match, i nomi non erano niente male sul ring e c’era il meglio di entrambi i roster. Ci sono stati molti colpi di scena come normalmente accade in questa stipulazione speciale. Non sono mancate le mpsse con le scale e nessuna delle partecipanti si è tirata indietro. Giusta e coerente la vittoria finale di Alexa Bliss che ha approfittato di una fase leggermente meno intensa per salire sulla scala e staccare la valigetta. Era quella con più credibilità insieme a Sasha Banks e Charlotte Flair, ero sicuro che la vincitrice uscisse da questi tre nomi e di fatto no n sono rimasto sorpreso, anzi contento. Inoltre credo che sia stata una delle valigette usata più velocemente nella storia della WWE. Ma di questo parlerò in un paragrafo successivo…

(4,3 / 5)

Roman Reigns sconfigge Jinder Mahal

Un incontro decisamente riempitivo per la card, ma Roman Reigns contro Jinder Mahal ha raggiunto un buon livello di lottato e di interazione (negativa, essendo entrambi heel) con il pubblico. Non è stato ne il migliore ne il peggior match del ppv, secondo me senza infamia ne lode. La vittoria di Roman Reigns era quasi scontata, così come l’intervento del “finto” infortunato Sunil. Alla fine ha vinto la scontetezza, ma ho particolarmente apprezzato come i due wrestler abbiano messo in pratica un bel match senza errori.

(3,8 / 5)

WWE SmackDown Women’s Championship Match: Carmella (c) sconfigge Asuka

Incontro dove in palio c’era il titolo femminile dello show blu, Carmella era, secondo me, senza speranze, dato che la sfidante era niente meno che la giapponese Asuka. Il mio personale pronostico però è stato totalmente ribaltato anche se, grazie all’intervento esterno del rientrante James Ellsworth, che ha distratto in modo determinante la giapponese. A sorpresa Carmella. la campionessa, ha lottato molto bene e ha tenuto testa alla più accreditata avversaria. La sua vittoria è meritata e la “reunion” con Ellsworth non può che essere per lei e per il proseguo del suo regno titolato. Voglio concludere dicendo bentornato James.

(3,5 / 5)

Last Man Standing WWE Championship Match: AJ Styles (c) sconfigge Shinsuke Nakamura

Il miglior match del ppv, la faida che secondo me è stata costruita meglio nell’ultimo periodo dalla WWE. Già hanno avuto modo di affrontarsi e hanno fatto vedere match di altissimo livello. Anche a questo MITB AJ Styles e Shinsuke Nakamura sono stati all’altezza delle grandi aspettative dei fan, la stipulazione (last man standing) ha certamente aiutato nella grande riuscita. Entrambi sono andati vicinissimi al conteggio di dieci ma fino alla fine si sono sempre rialzati. Credo che la vittoria di AJ Styles sia meritata e che questa difesa titolata sia quella  che ha portato a termine questa bella e lunga faida.

(4,5 / 5)

WWE Raw Women’s  Championship Match: Alexa Bliss sconfigge Nia Jax (c)

Anche quest’incontro era molto atteso dai fan, Ronda Rousey si è comportata molto bene contando anche che ha un esperienza molto limitata nel pro wrestling. Ha messo in chiara difficoltà la campionessa Nia Jax e stava addirittura per farla cedere se non era per l’intervento con la valigetta di Alexa Bliss che ha consegnato anche la vittoria per squalifica a Ronda. Poi l’incasso della stessa con una campionessa ormai distrutta è stata una conseguenza veloce e netta. La nuova vittoria di Alexa è stata voluta fortemente e ora è iniziato così il suo nuovo regno con la cintura alla vita. Credo che sia Nia Jax che Ronda Rousey non gli renderanno la vita facile e sicuramente la loro opportunità titolata.

(3,8 / 5)

Men’s Money in the Bank Ladder match: Braun Strowman sconfigge Finn Balor, Kevin Owens, The Miz, Rusev, Kofi Kingston & Bobby Roode

Il main event del ppv, l’incontro che assegnava la seconda valigetta con il premio di una title shot contro un qualsiasi campione della compagnia. Sul ring c’era tanta carne al fuoco e due tra i miei preferiti, Finn Balor e Bobby Roode. L’incontro ha avuto tanti interessantissimi spot, ma un wrestler in particolare ha fatto quasi ciò che voleva, parlo di Braun Strowman. La sua grossa mole muscolare gli ha permesso di dominare il match e nel finale anche di conquistare la valigetta portando a termine una grande vittoria per lui. Ora sembra quasi scontato che sceglierà di usare questa opportunità con Brock Lesnar e il suo Universal Championship.

(4,5 / 5)

PPV RATE

Un ppv che posso ritenere molto soddisfacente per quanto visto sul ring. Ci sono stati ottimi match e scelte da parte dei booker che mi trovano totalmente d’accordo. In primis quella di far incassare la valigetta ad Alexa Bliss. Per il futuro Money in the Bank lascia delle ottime basi di partenza che, se sfruttate nel giusto modo possono far arrivare i fan con grande hype al prossimo ppv.

(4 / 5)

Lorenzo Fanti

Un fan da sempre della WWE, seguo la compagnia da quando era su Mediaset con Rey, Chris Benoit, Kurt Angle, JBL, Booker T e tanti altri. Inoltre seguo con grande passione Impact Wrestling, una compagnia spesso sottovalutata ma che fa ottimi show. Poi ho interesse anche nelle Indy europee. Non disdegno di seguire anche tutte le altre federazioni, ognuna può dare qualcosa alla passione della gente.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com