É sempre stato uno degli eventi piú attesi in casa WWE, un Ppv che si vende solo con il nome ed al quale la maggior parte degli atleti vorrebbe partecipare. EMG ed il suo ospite d’eccezione, il caro amico, Gennaro Donnarumma, vi raccontano le loro opinioni che per fortuna non sono cosí simili…Questo é WtW…e quella che segue é la sua Review:

Last Man Standing match for the WWE Intercontinental Championship

Dean Ambrose (c) def. Kevin Owens (20:21)

EMG: Il titolo intercontinentale ha bisogno di incontri di questo tipo per tornare a brillare nella compagnia (anche se la paura che questo rimarrà il classico episodio speciale in una serie noiosa). Si perchè il match è stato bello, lungo il giusto e coinvolgente. Questo incontro, questi due wrestler, lo conoscevano molto bene e lo si è visto, certo non ci si poteva aspettare uno spettacolo indy, ma quello che hanno offerto sul ring è stato ottimo per il contesto WWE. Da segnalare una sediata alla testa che si prende Owens senza riuscire a proteggersi (arriveranno sanzioni?) ed in generale la sensazione che entrambi avrebbero potuto vincere: se si pensa bene KO perde l’incontro per una leggerezza. Diciamo una sconfitta protetta, perchè in quel momento era lui ad avere l’inerzia dell’incontro in mano. Comunque sia ottimo opener come era tempo che non si vedevano. Ultimo appunto, Owens è over come un face…anche per il Wwe Universe, in molte arene, ha raggiuto quello status di chi viene tifato per le capacità sul ring, grande riconoscimento se si pensa alla tipologia del tifoso medio della compagnia di Stamford.

EMG RATE: 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

GD: Probabilmente è il Match della serata. I due non si risparmiano ed anche se il match non è chissà che, spicca comunque nella mediocrità generale del prodotto che da qualche anno la federazione offre. I due danno vita ad una buona contesa, dove non mancano colpi di scena e spot degni di nota, soprattutto quello finale.

GD RATE:3 out of 5 stars (3 / 5)

 

Tag team match for the WWE Tag Team Championship

The New Day (Big E and Kofi Kingston) (c) (with Xavier Woods) def. The Usos (Jimmy Uso and Jey Uso) (10:53)

EMG: Incontro più che sufficiente con uno dei finali più carini che abbia visto ultimamente: semplicemente fantastica la “big ending” di Big E, dopo aver preso al volo uno degli Usos (li confondo sempre) durante un tentativo di spalsh. Detto ciò, che comunque alza il livello di un incontro, match visto e rivisto che comunque ha il pregio di avere la giusta lunghezza e di non essere pesante. Mantengono fortunatamente il New Day e sarà curioso ora vedere chi saranno i loro avversari durante la Road to Wrestlemania.

EMG RATE: 2 out of 5 stars (2 / 5)

GD: Match di coppia che secondo me nel complesso risulta banale fin troppo. Il new day prova ad uscire dalla mediocrità e in alcune fasi il match è anche carino ma non troppo. Si conclude tutto con una Big Ending a sorpresa, ma la contesa non soddisfa per niente.

GD RATE: 1 out of 5 stars (1 / 5)

 

WWE United States Championship

Kalisto def. Alberto del Rio (c) (11:30)

EMG: Altro incontro godibile. Del Rio e Kalisto dimostrano di trovarsi a proprio agio. Buone manovre e grande pulizia nelle loro esecuzioni, cosa che non sempre si vede in WWE. Del Rio non avrà una personalità straripante, ma da qui a non considerarlo come un buon lottatore ce ne vuole. Kalisto è l’erede ideale di Rey Misteryo, anzi a mio modo di vedere tecnicamente più dotato. Match degno di un titolo che ha fatto divertire il pubblico senza annoiare. Ci sono stati piccoli errori però nella lucha è una cosa piuttosto normale. Alla fine ha la meglio Kalisto… la WWE deve avere un proprio “paladino” tra le file dei campioni.

EMG RATE: 2 out of 5 stars (2 / 5)

GD: Al di là dell esito scontato, i due non mi hanno convinto perché probabilmente non sono riusciti a creare quella alchimia necessaria per dar vita ad un buon Match. Kalisto macchia la prestazione con qualche botch di troppo, Del Rio tecnicamente è bravo ma forse non “adattabile” al suo avversario.

GD RATE: 1 out of 5 stars (1 / 5)

 

WWE Divas Championship

Charlotte def. Becky Lynch (11:41)

EMG: Un buon match femminile…un pubblico coinvolto…un bacio di Flair e Sasha Banks. Cosí si potrebbe riassumere Charlotte Vs Becky. Le due si conoscevano bene e sul ring si è visto. Buona chimica per finalmente vedere un discreto match tra il gentil sesso anche nel main roster. La coppia Flair piace perché mi sembra per il momento ben equilibrata…cosa difficile da dire quando c’é il Nature Boy di mezzo. Charlotte in questo ruolo sta facendo meglio che da face, mentre Becky ahimé ha lo status dell’agnello sacrificale (credo che lo manterrá a lungo in questa WWE) della lottatrice face adatta a mandare over gli heel.  Comuque sia buona la scelta di tenere in naftalina Sasha per una Road to Wrestlemania che finalmente potrá tingersi anche di rosa.

EMG RATE: 2.5 out of 5 stars (2,5 / 5)

GD: Si salva solo Ric Flair, perfetto per fare il padre manager che protegge e tutela fino a che può la figlia geneticamente superiore. Mi aspettavo molto di più e molti più colpi di scena che invece arrivano ma a Match concluso, quando Sasha Banks fa il suo ritorno e si candida a futura sfidante per il titolo. Dispiace per Becky.

GD RATE: 1.5 out of 5 stars (1,5 / 5)

30-man Royal Rumble match for the WWE World Heavyweight Championship

Winner Triple H (1:01:44)

EMG: Una buona Rumble. Punto e stop. Mi dispiace per le persone amereggiate con il mondo e con la WWE, ma questa volta a Stamford hanno fatto quasi tutto bene. Certo ci sono state delle cose discutibili ma nel complesso di Rumble cosí ne vorrei vedere all’infinito. Vero che é un incontro che si vende da solo, ma spesso é altresí un incontro difficile da bookare. Ed in questo caso gli errori sono stati relativi al concetto che nel wrestling si chiama vendere (lo leggeremo nei contro)

I PRO:

  • Buona la Wyatt Family, bello il faccia faccia Wyatt – HHH perfetta la tempistica delle eliminazioni. Si doveva costruire la faida con Lesnar…e la si é costruita.
  • Tempesticamente perfetto l’ingresso di Styles e la sua uscita. Durante il suo periodo in Ring è stato protagonista fuori e tra il pubblico. Sacrificato poi per il rush finale.
  • I tempi di stanca sono stati quasi nulli

I CONTRO

  • Lesnar eliminato in modo sporco se ne va come un agnellino…totalmente contro l’attitutudine del suo personaggio. Immaginavo distruggesse tutto quello che aveva intorno ed invece…
  • Roman Reigns viene distrutto dalla League of Nations.  Torna nel backstage come un cane bastonato (il suo personaggio non si arrende mai..MAH!) e poi torna con la verve di una persona freschissima. Perchè Owens ed Ambrose hanno venduto l’incontro precedente e lui no?
  • Owens elimina AJ con tanto di frase (“benvenuto in WWE), sembra nata la faida per Mania e dopo nemmeno un secondo entra Zayn facendo dimenticare ció che era appena accaduto….Non mi ha convinto molto

EMG RATE: 3 out of 5 stars (3 / 5)

GD: Anche in questo caso l’esito era un po’ scontato per me, con una vittoria di HHH che svela già le carte per Mania. Fatto sta che alcune fasi non mi sono piaciute. Non ho accettato il fatto che AJ Styles abbia debuttato in una contesa che gli ha dato giustamente poco spazio perché coinvolgeva altri ventinove uomini: oltretutto Styles subisce molto ed esce contro Owens che a sua volta viene eliminato da Zayn che a sua volta dopo quella eliminazione viene fatto fuori a random senza un nesso logico: quindi sono entrati per giocare al domino ed uscire tutti e tre? Penalizzante una stipulazione del genere per tre atleti sopra la media. Non ho apprezzato l’eliminazione di Lesnar che, però, è parzialmente giustificata da un 4 vs 1 che non suscita reazioni ma che avrà conseguenze. Non mi ha convinto Jericho nella rissa: probabilmente non sarà nemmeno a Wrestlemania e non ha avuto senso tenerlo così a lungo dato che non poteva ne può dare molto. Braun Strowman è una merda senza mezzi termini e dal nulla elimina Kane e Big Show con un tocco nemmeno fosse Thor. Lo spot di R-Truth lo avrei volentieri evitato e il finale è una accozzaglia senza senso con Reigns che elimina Sheamus (che prima ha attaccato coi suoi compari il campione) e HHH elimina Reigns da pollo, togliendo quel minimo di suspense o di credibilità o anche di pathos tra il campione e chi gli vuole scucire il titolo. A quel punto Ambrose ha fatto il solito lavoro, vendendosi ed immolandosi. Peccato, ancora una volta.

GD RATE: 2 out of 5 stars (2 / 5)

EMG PPV RATE 3 out of 5 stars (3 / 5)

Qualitativamente uno dei migliori Rumble degli ultimi anni. Gli incontri di contorno sono stati godibli e la rissa reale non è stata noiosa. Questa la visione generale. Se andiamo poi ha spulciare il booking e tutto ció che gli ruota intorno, si possono trovare difetti. A molta gente non piace l’idea HHH perché conservativa e poco innovativa. Parliamoci chiaro: credevate che la WWE si potesse prendere un rischio con una  Mania alle porte senza la presenza del suo uomo da un milioni di dollari? Credete che dopo aver costruito per mesi la faida tra HHH e Reigns improvvisamente fossero rinsaviti e avrebbero cambiato le carte in tavola? Se avete avuto questi pensieri, vi do un consiglio smettere di vedere la compagnia di Stamford. Inutile lamentarsi con discorsi sterili che in questo momento non hanno nessun senso cronologico. Detto ció, il PPV ha visto l’inizio di costruzioni di alcuni match che vedremo ad aprile, ha visto l’esordio di AJ Styles e ahimé ha confermato che Vince ha ancora un peso notevole nelle decisioni (Strowman vi dice qualcosa)…quindi lasciate perdere le amarezze e godetevi quello che vi offorno e se non vi piace guardate qualcosa d’altro in attesa di momenti piú coraggiosi che tarderanno ad arrivare…se arriveranno.

GD RATE: 2 out of 5 stars (2 / 5)

Una Rumble che secondo me supera quelle tre degli anni precedenti ma onestamente non ci voleva molto anzi, facendo il minimo, si è tirato fuori un evento discreto tutto sommato. Altresì i problemi persistono eccome, anzi non nascondo che era il primo ppv che tornavo a vedere da Summerslam in maniera integrale e la delusione è stata comunque forte ma ormai non mi stupisco più. Mi chiedo una cosa: la wwe sta acquistando il mondo ma per dare seriamente una scossa cosa aspetterà? Che il pubblico saboti gli eventi e che Wrestlemania si chiuda tra i fischi di 100.000 spettatori?

 

La Road to Wrestlemania é iniziata…

 

Hasta Pronto!!!