WWE: Comunicato ufficiale riguardo le presunte violenze subite da Ashley Massaro

Nel 2016 Ashley Massaro fece causa alla WWE per i danni alla testa riportati nel corso della sua carriera. Inoltre accusò Vince McMahon di averla convinta a non denunciare un militare americano che la drogò e violentò nel 2007 durante un tour in Kuwait.

Successivamente la WWE fece sapere che Ashley Massaro aveva inviato una mail in cui si scusava per le accuse fatte. Tali fatti sono riemersi la scorsa settimana dopo la tragica e prematura morte della lottatrice. Il suo avvocato Konstantine Kyros ha pubblicato le presunte dichiarazioni della Massaro:

La WWE ha così pubblicato un comunicato in cui prende le sue posizioni a riguardo:

La WWE è addolorata dalla morte di Ashley Massaro e coglie l’occasione per rinnovare le proprie condoglianze alla sua famiglia. Tuttavia, deploriamo che il suo avvocato Konstantine Kyros, il quale diverse volte ha fatto causa alla WWE e ha sempre perso, ed è stato più volte punito per cattiva condotta e false accuse, stia usando la morte di Ashley a favore della sua malefica campagna contro la WWE, pubblicando una dichiarazione che inizialmente lei sottopose alla Corte, ma per la quale successivamente si scusò con la WWE. Quindi vogliamo chiarire ulteriormente la situazione.

1. Mai Vince McMahon o la dirigenza della WWE sono stati informati da Ashley Massaro o qualsiasi altro che lei fosse stata drogata, violentata e sodomizzata da un dottore militare mentre un infermiere faceva da guardia in un tour di omaggio alle truppe in Kuwait nel 2007. Infatti, se lei avesse riportato una simile accusa alla WWE, avremmo immediatamente avvisato il comandante della base.

2. Mai c’è stato un incontro tra Vince McMahon, Kevin Dunn, John Laurinaitis o altri dirigenti della compagnia in cui lei riportava l’accaduto e le veniva detto di non rendere la cosa pubblica.

Francesco Benedetti

Le mie passioni vanno un po' a momenti, ma le uniche costanti sono calcio, serie TV e wrestling. Riavvicinatomi a quest'ultimo all'età di 13 anni, verso i 18 ho cominciato a mettere il naso fuori dalla WWE, con cui ho sempre avuto un rapporto di amore/odio. Adesso guardo ciò che mi interessa, senza focalizzarmi su precise realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com