WWE NXT 04/10/2017 Report

Salve a tutti, appassionati di wrestling. Eccoci di nuovo a NXT in attesa della sfida tra Drew McIntyre e Roderick Strong per l’ambitissimo NXT Championship.

Billie Kay e Peyton Royce vs Ruby Riot

Ruby le aveva avvertite: può affrontare sia Billie Kay che Peyton Royce anche da sola, ed è pronta a tener fede alle sue parole in questo Handicap Match contro l’Iconic Duo.

Parte Billie Kay, che mette a terra l’avversaria con una Fireman Carry TakeDown e applica la Arm Bar, ma Ruby la mette a terra invertendo la presa e colpisce con il Drop Kick. L’australiana da il tag alla compagna che cerca di attaccare sfruttando una distrazione di Billie, ma viene colpita con una gomitata e chiusa in un Roll Up. Ruby Riot connette con l’Arm Drag, quindi esegue anche una Body Slam e si libera con una gomitata di Billie Kay sull’apron, quindi chiude l’avversaria in uno schienamento dopo una Springboard Reverse Senton. Solo due. Peyton Royce riesce a portare l’avversari all’angolo amico e a dare il cambio a Billie Kay, ma questa fallisce la Clothesline e viene messa spalle a terra dalla Cruxfist Backslide di Ruby Riot. Billie Kay evita l’attacco di Ruby e sfrutta le corde per eseguire una micidiale Facebuster, quindi trascina l’avversaria al centro del ring e schiena. Solo due. Ruby Riot viene chiusa all’angolo delle australiane, che la colpiscono con calci e pugni impedendole la reazione. L’Iconic Duo esegue una Vertical Face Buster. Solo due per Billie Kay, che ricomincia a picchiare. Dagli spalti appare però Nikki Cross, che si aggira famelica intorno all’angolo opposto rispetto alle australiane, mentre Ruby Riot viene imprigionata nella Sleeper Hold di Peyton Royce. Ruby Riot riesce a liberarsi e cerca di eseguire una Face Buster. Anche Peyton Royce ha la stessa idea e entrambe finiscono a terra Ruby Riot riesce a trascinarsi verso l’angolo su cui si è appollaiata Nikki Cross, che le tende la mano per il tag. Ruby accetta di dare il cambio alla rivale, che entra sul ring e stende a suon di Running Elbow Billie Kay, quindi colpisce anche Peyton Royce che voleva intervenire. La ragazza di SAnitY esegue su Billie Kay la Scorpion DDT, ma il conteggio dell’arbitro viene interrotto da Peyton Royce, che colpisce Nikki Cross e quindi anche Ruby Riot che cercava a sua volta di intervenire. L’Iconic Duo riesce a eseguire il tag e va a segno con il Running Bulldog sul ginocchio su Nikki. Solo due. Le due australiane cercano di eseguire un’altra mossa combinata, ma Ruby Riot trascina via Petyon Royce fuori dal ring mentre Nikki Cross esegue il Roll Up su Billie Kay. Il conto e di due e Billie Kay cerca di nuovo di attaccare con una Body Slam, ma Nikki le sfugge e applica una Crossface inzainandosi sulla sua schiena. Sfruttando la confusione Ruby Riot si prende il tag, quindi attende che Nikki le metta entrambe le avversarie in posizione e colpisce con il Diving Drop Kick l’Iconic Duo. Ruby recupera quindi Billie Kay e con un Pelé Kick impattato di lato si aggiudica l’incontro.

Nel backstage troviamo Lars Sullivan, chiamato a rispondere alla sfida di Danny Burch per vendetta nei confronti della amico Oney Lorcan. Il corpulento Sullivan risponde che nessuno ha capito che i suoi non sono attacchi d’ira incontrollati: Lars Sullivan è sempre in controllo di se stesso. Quanto a Danny Burch, la settimana prossima sarà impegnato a controllare la sua paura.

All’esterno dell’arena viene fermata Celina Vegas, la manager di Andrade Almas, alla quale viene chiesto un commento sul rematch tra il suo cliente e Johnny Gargano. Celina risponde che Gargano potrà anche essere il ragazzo d’oro dell’NXT Universe, ma per lei è solo un ragazzino che si sente solo dopo aver rotto con l’amico del cuore, e per Andrade “Cien” Almas è solo un piccolo passo verso la vetta di NXT. La manager aggiunge che Gargano è uscito dall’anonimato solo grazie a lei e a Andrade che gli hanno permesso un posto a NXT TakeOver Brooklyn, ma adesso il suo momento è finito, e il suo momento morto.

Lio Rush vs Aleister Black

Il neo entrato nel roster giallo, il 21enne Lio Rush, con già una carriera rispettabile alle spalle, è pronto al suo debutto a NXT contro un avversario pericoloso come la furia di Amsterdam Aleister Black.

Il match non ha il tempo di iniziare, perché mentre entra sul ring Aleister Black, Velvetine Dream colpisce alle spalle Lio Rush mentre indica Black, quindi colpisce la new entry con il suo Flying Elbow Smash invitando Aleister Black a entrare sul ring. L’intento di Velvetine Dream era fare in modo che Aleister Black lo riconoscesse, ma l’olandese non lo degna neanche di uno sguardo mentre prende possesso del ring e lo sente andar via.

Kairi Sane vs Aliyah

La vincitrice del Mae Young Classic Tournament Kairi Sane, che si presente come un incrocio nipponico tra Jack Sparrow e la Fata Madrina di Cenerentola, ha già staccato un biglietto per NXT TakeOver Wuston nel Fatal Four Way che assegnerà il titolo di NXT Women Championship lasciato dalla connazionale Asuka, ma stasera fa il suo debutto ufficiale a NXT affrontando una vecchia conoscenza della divisione femminile, ovvero Aliyah.

Vittoria di Kairi Sane per schienamento dopo il Flying Elbow Smash.

Drew McIntyre vs Roderick Strong

Passiamo adesso al main event della serata. La sfida promessa da tempo, ma lanciata solo da due settimane con in palio il titolo di NXT Champion tra il campione Drew McIntyre, alla sua prima difesa titolata, e Roderick Strong.

Vittoria di Drew McIntyre per schienamento dopo la Future Shock e la Claymore. Dopo la fine dell’incontro, i due rivali si stringono la mano, e Roderick Strong lascia il ring al vincitore e ancora campione. Mentre Strong si allontana sullo stage, appaiono i tre della Undesputed Era, apparentemente solo per fare i complimenti a Roderick Strong per la performance.

Su questo si chiude la puntata di oggi di NXT. Noi ci vediamo la settimana prossima per una nuova puntata dello show giovane della WWE, dritti verso TakeOver Wuston.

Riccardo Magliano

Reporter WWE e TNA qui su WeTheWrestling.net