WWE NXT 20/09/2017 Report

Salve a tutti, appassionati di wrestling. Eccoci di nuovo insieme per una nuova puntata di NXT.

Johnny Gargano vs Tino Sabbatelli
Dopo che la settimana scorsa Johnny Wrestling ha sconfitto one on one Riddick Moss, quest’oggi Tino Sabbatelli, compagno di squadra di Moss, si prepara a ottenere vendetta per il suo amico affrontando a sua volta Gargano nell’opening della serata.
Il ben più grosso Tino Sabbatelli mette subito all’angolo Johnny Gargano e lo provoca mettendogli le mani sul volto e spintonandolo contro le corde, ma l’avversario reagisce con una Chop di rimbalzo che Sabbatelli subisce e che è bravo a controbattere con una spinta verso le corde e uno Standing Drop Kick. Sabbatelli colpisce con una Irish Whep all’angolo per poi connettere con la Side Wall Slam, ma il conto si ferma a due e Tino Sabbatelli applica una Chin Lock con ginocchio sulla schiena. Johnny Gargano tenta di liberarsi e viene di nuovo messo all’angolo, ma riesce a evitare la carica di Sabbatelli e risponde con una serie di ganci destri, evita un Lariat e chiude con l’Enzeguri Kick. Tino Sabatelli si chiude all’angolo e riesce a mettere l’avversario sull’apron, ma Johnny Gargano lotta ancora e rientra in salto. Tino se l’aspettava e riesce a prenderlo al volo per poi eseguire una Powerslam, ma non schiena, permettendo a Gargano di prendere le distanze per il Super Kick e applicare la Garga-No-Escape a cui Tino Sabbatelli cede dando la vittoria a Johnny Wrestling.

Passiamo a William Regal nel suo ufficio, che riceve la visita di Roderick Strong per chiedere una opportunità titolata contro Drew McIntyre. William Regal è d’accordo sul fatto che Strong abbia fatto abbastanza per meritarsi una opportunità del genere e decide di concedergli il match che si terrà tra due settimane.

Con l’addio di Asuka, si è aperto uno spazio di non poca importanza nella divisione femminile di NXT che Sonia Deville afferma di poter riempire, asserendo che la striscia di vittorie di Asuka si sarebbe conclusa nel momento stesso in cui sarebbe salita sul ring con lei, ma ora che Asuka è andata via, la Deville vuole l’occasione per puntare al titolo.

Lacey Evans vs Bianca Belair

Chi ha seguito il Mae Young Classic Tournament avrà già avuto modo di conoscere Lacey Evans e Bianca Belair che, in rappresentanza di quella parte di futuro della categoria femminile dello show giallo, si preparano stasera a dare spettacolo.
Bianca Belair inizia in maniera molto aggressiva mettendo la ex marine all’angolo e al tappeto con una Shoulder Takle, quindi cerca di metterla sulla corsa, ma viene sorpresa dalla spazzata da terra della Evans che tenta lo schienamento. Solo uno. Bianca Belair riesce di nuovo a mettere l’avversaria alle corde e a metterla al tappeto tirandola per i capelli, quindi colpisce con dei calci la schiena di Lacey Evans che cerca di reagire, ma viene atterrata da una Double Chicken Wing Face Buster. Solo due. Lacey Evans cerca la reazione con un’altra spazzata e un Elbow Drop a rientrare dall’epron, ma il conto si ferma a due e Bianca Belair si rimette in carreggiata con una Snap Suplex. Solo due. Bianca mette l’avversaria all’angolo, ma il break dell’arbitro da il tempo a Lacey Evans di mettere a segno un diretto destro che precede una Clothesline capace di rimetterla in partita, lanciando l’avversaria contro l’angolo e permettendo all’ex marine di colpire con la Burcle Buster. Solo due. Bianca Belair reagisce con un Back Drop sulle corde, quindi prende la mia e frusta l’avversaria con la sua lunghissima treccia, chiudendo poi il match con una Powerbomb Into Face Buster.

Siamo di nuovo sul ring, dove per la prima volta sentiremo la voce di Aleister Black. La furia olandese si appropria del ring e di un microfono e parla di come il viaggio che lo ha condotto a NXT è partito 15 anni fa e lo ha portato in giro per il mondo, accumulando esperienze che si è inciso sul corpo sotto forma di cicatrici, ma il suo viaggio, anche ora a NXT è molto lontano dal finire. Black non ha il tempo di finire il suo discorso, perché appare sullo stage Velvetine Dream a interromperlo, affermando che non vede cicatrici sul corpo di Aleister Black e che lui che per 15 anni ha camminato nelle tenebre ora si trova accecato dalla luce di Velvetine Dream. Aleister Black, a suo dire, ha paura della luce e ha paura di esprimere le sue emozioni, ma in fondo in fondo ha un cuore anche lui. Black, per risposta, esegue il suo Black Mass, ma non centra Velvetine Dream che infatti rimane in piedi, ma solo il suo microfono, mentre la furia olandese si mette a terra a gambe incrociate. Velvetine Dream gli si inginocchia davanti e strusciando all’indietro esce dal ring.

No Way Jose vs Lars Sullivan

Nel loro ultimo scontro, Sullivan ha attaccato No Way Jose prima che l’incontro cominciasse rendendo così un nulla di fatto l’intera faccenda. The King Of Fiesta, però, non è uno che si tira indietro e ha subito voluto una rivincita che si compirà stasera.

Vittoria di Lars Sullivan per schienamento dopo una Full Body Slam.

Kyle O’Railly e Bobby Fish vs Trent Seven e Tyler Bate

I membri della Undesputed Era sono ormai uno dei più grossi pericoli pubblici di NXT, ma stasera due dei suoi partecipanti: Bobby Fish e Kyle O’Railly, accompagnati da un Adam Cole in veste di manager, dovranno metterci la faccia in un match di coppia contro la squadra britannica di Tyler Bate, ex detentore della cintura della divisione UK, e Trent Seven.

Vittoria di Bobby Fish e Kyle O’Railly per schinamento di Fish su Trent Seven dopo la combinazione di Legswip e Running Jumping Knee.
Dopo la fine del match, però, si presenta Drew McIntyre, che si avvicina minaccioso al ring, ma appena sale per affrontare il trio, i membri dell’Undesputed Era scappano lasciandolo solo. Dalle spalle dell’Undersputed Era escono fuori Killian Dain, Alexander Wolf e Eric Young di SAnitY, che attaccano il trio di ex Ring Of Honor lanciandoli uno alla volta dall’altra parte delle balaustre dietro le quali si erano rifugiati. L’attacco ha successo e Adam Cole e i suoi uomini sono costretti alla ritirata.

Questo è tutto per oggi da NXT. Noi ci vediamo la settimana prossima con altre novità e tanto altro buon wrestling

Riccardo Magliano

Reporter WWE e TNA qui su WeTheWrestling.net