WWE Raw 06/11/2017 Report

Salve a tutti, appassionati di wrestling. Torniamo a Raw, ancora in corsa per le Survivor Series.

Apre la puntata The Miz con il suo Miz TV in cui si accanisce verbalmente contro Baron Corbin, suo avversario alle Survivor Series, minacciandolo di fargli saltare tutti i denti se si azzarderà ancora a tirare in ballo sua moglie o sua figlia. The Miz si professa migliore in tutto rispetto a Baron Corbin, considerando che Raw è sempre stato e sempre sarà lo show maggiore della WWE, e se Corbin è la forza distruttrice di SmackDown Live, The Miz è l’intero show di Raw; questo fa di lui il migliore ed è l’unica cosa che potrà permettere a Corbin e al suo titolo di ottenere una qualche rilevanza. Detto questo, è il momento di presentare l’ospite di stasera: Kurt Angle. The Miz vuole parlare delle Survivor Series e Kurt Angle dice che si aspetta molto da tutti i suoi ragazzi perché sa che sono migliori di quelli di SmackDown Live, che è sempre stato lo show di serie B e nonostante i suoi miglioramenti, continuerà ad esserlo. The Miz ricorda al GM dell’attacco degli atleti di SmackDown di due settimane fa e lo accusa di essere lui la mente dietro l’attacco di Kane ai danni di Daniel Bryan in visita a Raw la settimana scorsa. The Miz afferma poi che per colpa di Kurt Angle SmackDown Live potrebbe tornare stasera per un altro attacco, ma Angle risponde che devono solo provarci, perché stavolta sarebbero pronti e che lui non ha nulla a che fare con l’attacco di Kane su Daniel Bryan, dato che per lui prova solo rispetto. The Miz rincara la dose accusando Angle di aver dato via libera a Braun Strowman per attaccare lui e i suoi soci all’uscita dell’arena la scorsa settimana. Questo è troppo per Angle che scatta in preda all’ira, ma The Miz lo calma e chiede se lui non ha niente a che fare con l’attacco di Braun Strowman, perché lo ha inserito nel Team Raw? Angle risponde che Braun Strowman è attualmente l’elemento più potente del roster rosso e che è anche un abile negoziatore, dato che ha accettato il posto solo in cambio di un match stasera contro lo stesso The Miz.

Elias vs Jason Jordan

Di nuovo, Jason Jordan interrompe il discorso di Elias e comincia questo Guitar-On-A-Pole Match.

Vittoria di Jason Jordan dopo aver colpito Elias con la chitarra.

Cesaro e Sheamus entrano nell’ufficio di Kurt Angle e gli chiedono un match per i Raw Tag Team Championship in virtù del fatto che ha fatto difendere il titolo femminile ad Alexa Bliss per essere sicuro che a Survivor Series arrivassero i veri migliori atleti di Raw. Kurt Angle accetta la loro proposta e concede a The Bar un’ultima possibilità stasera in un match contro Dean Ambrose e Seth Rollins.

Asuka vs Stacy Coats

Vittoria di Asuka per sottomissione dell’avversaria alla Asuka Lock. Dopo la fine del match, appare sul megaschermo Alicia Fox, che recluta Asuka nel Team Raw femminile.

Charlie Caruso intervista ora Titus O’Neil e Apollo Crews. Il manager del Titus World Wide afferma che la sua stable prende la vita con semplicità, cercando di divertirsi, ma la settimana scorsa quello che ha fatto Samoa Joe al suo assistito non è stato affatto divertente, e stasera sarà il capo a scendere in campo, e Samoa Joe sarà nei guai.

Il match tra Titus O’Neil e Samoa Joe non ha il tempo di cominciare, perché Joe attacca Titus e Apollo Crews durante la loro entrata e chiude il manager nella Coquina Cluch.

Samoa Joe vs Finn Balor

Samoa Joe prende il microfono e dice di poter abbattere qualunque avversario, sia questo grande e grosso come Titus O’Neil o atletico come Apollo Crews, quindi lancia una sfida a chiunque la pensi diversamente. A rispondere è il suo rivale di vecchia data Finn Balor, pronto all’azione.

Il match termina con un doppi Count Out. La lotta tuttavia non si ferma e gli arbitri devono intervenire per separare con molta fatica i due contendenti. Interviene infine Kurt Angle, che decide che sia Finn Balor che Samoa Joe sono reclutati nel Team Raw. Prima di tornare al proprio posto, però, The Demon non lesina un ultimo Flying Elbow sul rivale.

Torniamo da The Miz, che sta in paranoia per il suo prossimo match contro Braun Strowman e Bo Dallas cerca di tirarlo su di morale dicendo che i mostri in realtà non esistono e Braun Strowman può essere battuto se usano il cervello. Al contrario, Curtis Axel consiglia di darsela a gambe il più velocemente possibile, ma The Miz non è d’accordo e fulmina con lo sguardo il suo sottoposto.

Kurt Angle cerca di chiamare Daniel Bryan per scusarsi di quello che è successo la settimana scorsa, dato che è sua la responsabilità della sicurezza nello show, ma non trova che la segreteria. Entra quindi Jason Jordan, che è stato chiamato da Kurt Angle perché tra tante teste calde vuole nel suo team delle Survivor Series qualcuno di cui si possa fidare ciecamente, e nessuno sarebbe meglio per questo ruolo del suo stesso figlio, quindi annuncia a Jason che sarà i quinto membro del Team Raw.

Passiamo a Sasha Banks e Bayley, che affermano di non essersi proposte a Alicia Fox per gli ultimi due posti del team femminile di Raw, perché sono sicure che la Volpe Rossa non avrebbe ascoltato le loro candidature, Alicia agisce in maniera … particolare, e comunque sono le uniche candidate valide per quei posti: sono entrambe ex campionesse e Bayley è stata colei che ha permesso al team di Raw di vincere l’anno scorso.

Bayley e Sasha Banks vs Nia Jax e Alicia Fox

Vittoria di Sasha Banks e Bayley per sottomissione di Alicia Fox alla Banks Statement. Alicia Fox alla fine decide di prendere anche loro due nel team di Raw per le Survivor Series.

The Miz vs Braun Strowman

Il match finisce in No Contest per l’intervento di Kane che attacca The Monster Amog Men sul ring e ingaggia battaglia con lui. La lotta si conclude con la Running Powerslam di Strowman, ma Kane si rimette in piedi come se nulla fosse per poi uscire dal ring. The Miz e i suoi ragazzi ne approfittano per attaccare Strowman alle spalle, ma ne subiscono l’immediata controffensiva e anche The Miz subisce la Running Powerslam.

Andiamo da Renee Young con Seth Rollins e Dean Ambrose, che affermano che non si aspettavano una sfida così importante stasera, ma da campioni quali sono, non hanno paura di mettersi in gioco, e per quanto li riguarda, Sheamus e Cesaro non sono degni di essere i portabandiera della divisione Tag Team di Raw, quindi loro li sconfiggeranno stasera e poi andranno alla Survivor Series a far vedere agli Usos cosa vuol dire essere campioni.

Enzo Amore sale sul ring per dire a tutti che sono fortunati ad averlo qui stasera. Quindi continua a lamentarsi di essere l’unico a difendere un titolo alle Survivor Series e che il suo avversario sia Kalisto. Dopo lo sproloquio del CW Chamopions, Kalisto entra in scena e si mette a sedere a bordo ring mentre assiste all’entrata in scena dello UK Champion Pete Dunne (dite ciao a Enzo, non ne avrete più occasione).

Pete Dunne vs Enzo Amore

Ufficializzato da Kurt Angle, il match tra il Cruiserweight Champion e il Bruiserweight è pronto a partire.

Vittoria di Pete Dunne per schienamento dopo la Bitter End.

Linea a Charlie Caruso, che chiama a Alexa Bliss, che afferma che a Survivor Series girerà intorno a Natalya esattamente come faceva quando era a SmackDown, quando Natalya non avrebbe mai potuto diventare campionessa, perché quel posto era occupato dall’unica e sola Godess Of WWE.

The Barr vs The Shield

Vittoria di The Barr per schienamento di Sheamus su Seth Rollins dopo il Brouge Kick sfruttando la confusione creata dalla presenza nell’arena del New Day. Sheamus e Cesaro sono di nuovo Raw Tag Team Champions.

Questo è tutto per oggi da Raw. Alla prossima settimana con altri aggiornamenti per l’ultima puntata prima di Survivor Series.

Riccardo Magliano

Reporter WWE e TNA qui su WeTheWrestling.net