WWE Raw 14/08/2017 Report

Salve a tutti, appassionati di wrestling. Siamo nella settimana di SummerSlam, e a Raw si svolgono gli ultimi preparativi in vista dell’evento più importante dell’estate. Vediamo insieme come.

Cominciamo con Dean Ambrose, che si presenta sul ring per spiegare cosa sta succedendo tra lui e Seth Rollins, ma non sapendo cosa dire, decide di chiamare il diretto interessato: Seth Rollins. The King Slayer afferma che lui non sta giocando, e qualunque cosa dice Dean, non potrà mai convincerlo davvero che non gli importa più niente di loro due e che se davvero tornassero a lottare insieme, potrebbero dominare Raw, quindi avanza il pugno per il saluto dello Shield. Dean Ambrose non è convinto e dice che la settimana scorsa per essergli venuto incontro si è fatto pestare come un tappeto e Seth non ha neanche accettato il suo saluto, quindi perché dovrebbe fidarsi di lui? Rollins concorda e dice che forse, dopo che i due hanno preso strade così diverse, una reunion non potrebbe funzionare. Oppure si, perché è un fatto che insieme sono praticamente imbattibili, ma forse ha ragione il Lunatic Fringe e le loro strade devono separarsi per sempre. Seth Rollins fa per andarsene, ma Dean Ambrose lo richiama indietro e gli offre di nuovo il pugno chiuso. Seth Rollins rifiuta il saluto e la cosa degenera. Dean Ambrose ferma di nuovo The Architect dall’andarsene e i due si prendono a spintoni fino a sfociare nella rissa. Come avvoltoi, Sheamus e Cesaro si palesano sulla scena per colpire Rollins e Ambrose. Dopo aver buttato il Lunatic Fringe oltre le balaustre, i Raw Tag Team Champions chiudono Seth Rollins in un angolo e lo colpiscono con dei calci. Torna sul ring Dean Ambrose che attacca alle spalle gli avversari togliendoli da sopra Seth Rollins, ma viene rapidamente soverchiato dai due. Seth si lancia con un Cross Body dalla terza corda su Sheamus mettendolo a terra e i due ex Shield riescono a mettere sotto pressione i campioni. Sheamus viene buttato fuori ring da una doppia Clothesline, quindi Cesaro si becca un combinazione di Super Kick e Front Kick di Seth Rollins più la Running Drop Kick di Ambrose, e buttato fuori a sua volta. Dean Ambrose e Seth Rollins sono padroni del ring e nel’ovazione generale si scambiano il saluto dello Shield.

Sasha Banks vs Nia Jax

La scorsa settimana abbiamo saputo che Bayley non potrà combattere a SummerSlam per il titolo a causa di un’infortunio alla spalla, quindi si è giocato un torneo per decidere la nuova prima sfidante, torneo che avrà la sua conclusione stasera nel match tra Nia Jax e Sasha Banks, mentre Alexa Bliss se ne sta a guardare da quello che somiglia a uno sgabello da bagnino.

Vittoria di Sasha Banks per sottomissione di Nia Jax alla Banks Statement.

Kurt Angle esulta per il match che potrà proporre a SummeSlam per il titolo femminile. Kurt chiama quindi gli Hardy Boyz per dire loro che intende concedergli l’opportunità di mettere le mani addosso ai Revival a SummerSlam. Entra però anche The Miz e seguito, che chiede a Kurt Angle cosa ha intenzione di fare per scusarsi di avergli scagliato contro Brock Lesnar. Kurt Angle dice che non ha intenzione di fare niente, anzi, visto che la scorsa settimana Curtis Axel non ha potuto combattere, stasera Miz e i suoi avranno il loro match contro Jason Jordan e gli Hardy Boyz. The Miz risponde che stasera metteranno a tacere suo figlio e i suoi pupilli, per dimostrare che Kurt Angle non può usare il suo potere… Niente, perché il General Manager viene chiamato da un arbitro per un problema tra Bray Wyatt e Finn Balor.

In effetti The Eater Of World e The Demon si stanno allegramente pestando nel backstage. Gli arbitri e alcuni dirigenti intervengono per fermarli e Kurt Angle afferma che se proprio non sanno aspettare fino a SummerSlam potranno sfogarsi stasera sul ring.

Elias Samson vs R-Truth

R-Truth torna sul ring dopo parecchio tempo, ma non fa in tempo a entrare che viene attaccato da Elias Samson visto che il rapper si è permesso di interrompere la sua canzone. Elias Samson si libera di R-Truth con una Exploder Neck Breaker.

Eccoci tornati sul ring con Big Cass al fianco di quello che sarà il simbolo del suo match a SummerSlam: la gabbia per squali che conterrà Enzo Amore mentre lui se la verà con Big Show sul ring, in modo che il Certified G non possa intervenire in nessun modo. Big Cass afferma di essere più che contento del suo match a SummerSlam, perché dimostrerà due cose: la prima è che Enzo Amore non è nessuno senza qualcuno più grosso che gli guardi le spalle, e la seconda è che Big Show non sta con Enzo Amore perché gli è amico, a nessuno con un po’ di buon senso piacerebbe Enzo Amore, ma gli serve per attirare l’attenzione e non rimanere nell’anonimato, oppure per farsi quattro risate da ebete come fanno quelli del pubblico, che neanche capiscono le battute di Enzo, ma ci ridono lo stesso. Inoltre Big Show ha poco di cui ridere, perché il più grosso sul ring sarà Big Cass, e Enzo Amore non potrà aiutarlo mentre è sospeso a mezz’aria in una gabbia a sbraitare come un ossesso. Mentre Big Cass parla di come lui sia il più grande big man del momento, entra Enzo Amore con dei pantaloni a metà strada tra il ridicolo e l’antiestetico, che prende in giro Big Cass per essere stato messo KO da Big Show per due settimane di fila e quando Big Cass gli dice di salire sul ring per parlargli faccia a faccia, Enzo manda avanti Big Show. Il Gigante entra nel ring, ma Big Cass sfrutta la gabbia per stragli lontano. Interviene Enzo Amore, che distrae Cass facendosi colpire sull’apron e permette a Big Show di avvicinarsi prendendo alla gola il rivale. Senza un apparente motivo, Big Show viene attaccato alle spalle da Karl Anderson, che lo colpisce a un ginocchio, permettendo così a Luke Gallows e Big Cass di attaccarlo. Big Show sembra in grado di tener testa a tutti e tre, ma alla fine, mentre sta per eseguire una doppia Show Stopper sui due del Club, Big Cass lo abbatte con un Big Boot e i tre cominciano a colpirlo con i loro Stomp. Luke Gallows usa la propria cintura per mettere il polso di Big Show all’altezza della porta della gabbia e con violenza Big Cass la chiude su di esso dopo aver steso di nuovo Enzo Amore. Big cass infierisce ulteriormente sul polso di Big Show fino all’arrivo degli arbitri, che fermano la mattanza.

Akira Tozawa vs Neville

Titus O’Neil proprio non poteva aspettare e ha proposto a Kurt Angle di anticipare l’incontro titolato tra il suo cliente Akira Tozawa e The King Of Cruiserweight da SummerSlam a stasera e così è.

Vittoria di Akira Tozawa per schienamento dopo la Senton Bomb. Akira Tozawa è il nuovo WWE Cruiserweight Champion.

Passiamo agli spogliatoi, dove la mano destra di Big Show viene ufficialmente dichiarata rotta. Enzo Amore cerca di giustificarsi dicendo che non sapeva di Gallows e Anderson e invita il Gigante a rinunciare al match di SummerSlam. Big Show non lo sta a sentire e afferma che a SummerSlam combatterà.

Passiamo allo spogliatoio femminile dove troviamo Mickie James e Emma, con la seconda che comincia a lamentarsi di quanto non sia giusto che tutti si complimentino con Sasha Banks per la sua vittoria quando lei, che ha dato inizio alla Women Revolution, non ha potuto neanche partecipare al match per l’assegnazione del posto a SummerSlam. Mickie James, interessata fino a un certo punto, peraltro molto basso, alle rimostranze dell’australiana, dice che il fatto è che la settimana scorsa ha ceduto alla Banks Statement e ha perso e qualunque lottatrice con un minimo di dignità se ne starebbe zitta nella sua condizione. Quindi sfida Emma a posare il cellulare e confrontarsi con lei sul ring stasera stessa.

Bray Wyatt vs Finn Balor

Dopo la prima anticipazione di SummerSlam tra i cruiserweights, passiamo a un’altra con due figure al limite del paranormale come Bray Wyatt e Finn Balor, la cui resa dei conti non poteva evidentemente aspettare fino a SummerSlam.

Vittoria di Bray Wyatt per schienamento dopo la Sister Abigail. Dopo la fine del match, Bray Waytt mette Finn Balor in un angolo e gli rovescia addosso una secchiata di… a occhio sangue finto (o marmellata di lamponi e more).

Mickie James vs Emma

Ecco quindi che Emma ha l’opportunità di misurarsi con una 6 volte ex campionessa femminile WWE, una veterana del ring che ne ha abbastanza delle lagne dell’australiana.

Vittoria di Mickie James per schienamento dopo lo Spinning Heel Kick.

Passiamo la linea al backstage, dove Finn Balor, ancora imbrattato, esce dall’ufficio di Kurt Angle e viene intercettato da Charlie Caruso, che gli chiede di cosa abbia discusso con il General Manager. Finn dice che ha parlato con Kurt Angle e ottenuto il suo rematch a SummerSlam contro Bray Wyatt, e che se il Guru della Palude ha i suoi demoni, presto incontrerà quello di Finn Balor.

Miz vs Jason Jordan

Come richiesto dall’Intercontinental Champion a Kurt Angle, stasera affronterà uno contro uno Jason Jordan per vendicarsi di Angle, che ha scagliato contro lui e i suoi compagni Brock Lesnar. Jason Jordan domina il match, costringendo il Magnifico alla ritirata più e più volte, finché Jordan non mette a segno la usa Spear all’angolo e va per la Beck Drop Neck Breaker. Il Mizturage si avventa su Jason Jordan per salvare il loro capo facendo scattare la squalifica. In soccorso del figlio d’arte, arrivano gli Hardy Boyz, che attaccano Axel e Dallas lanciandoli fuori ring, quindi colpiscono The Miz con la Poetry Emotion passandolo poi a Jason Jordan per la Belly To Belly Suplex.

The Miz e The Mizturage vs Jason Jordan e gli Hardy Boyz

Il match viene fato ripartire con l’aggiunta di due regolari da una parte e dall’altra. The Miz potrà contare quindi sulla presenza legale di Bo Dallas e di Curtis Axel, ma dalla sua Jason Jordan avrà Matt e Jeff Hardy.

Vittoria di Jason Jordan e gli Hardy Boyz per schienamento di Jeff Hardy su Bo Dallas dopo la Swenton Bomb.

Torniamo sul ring con Paul Heyman e Brock Lesnar, all’interno di un ring circondato dalla sicurezza per il faccia a faccia a quattro di stasera, a cui però l’avvocato si oppone, perché di fronte a questa vera e propria coniura della WWE e di Kurt Angle contro Brock Lesnar, neanche lui potrà fermare The Beast ad far del male ai suoi avversari qualora si trovassero nello stesso momento nello stesso luogo con lui, magari stasera stessa. Per come Paul Heyman vede la disciplina, nessuno potrà dirsi campione davvero da qui in avanti senza essere stato abbastanza uomo non solo di affrontare Brock Lesnar, ma di sconfiggerlo, schienandolo o sottomettendolo. Quell’uomo potrà essere indicato come il vero WWE Universal Champion, non uno come Samoa Joe, con il suo carico di disperazione nel voler rubare il titolo a Brock Lesnar, non Braun Strowman, The Monster Among Men che non può sperare di essere migliore di The Beast, non Roman Reigns, l’uomo che ha costretto The Undertaker al ritiro, ma che non ha mai sconfitto Brock Lesnar, gli è a mala pena sopravvissuto. Per queste ragioni Paul Heyman dice che quella della WWE è una congiura e non ha intenzione di sottostare ad essa, quindi se domenica notte Brock Lesnar dovesse venir provato dalla WWE del suo titolo, entrambi abbandonerebbero la WWE. Si presenta quindi in scena Samoa Joe, che avverte Brock Lesnar che domenica non verrà tanto per il titolo quanto per la sua testa, e riuscirà a metterlo a dormire al centro del ring. Entra anche Braun Strowman, che ricorda che è lui l’unico Last Man Standing, come Roman Reigns ha capito bene settimana scorsa. Samoa Joe gli rinfresca la memoria dicendo che la scorsa volta se non fosse stato per il suo intervento Roman Reigns lo starebbe ancora lanciando in qua e in la per l’edificio, e che quindi il Last Man Standing era solo uno che a mala pena si reggeva in piedi mentre Samoa Joe colpiva. Entra anche Roman Reigns, che senza dire una parola entra nel ring e colpisce con la Spear Samoa Joe mettendolo fuori dai giochi. Si mobilita anche Braun Strowman, che con una Running Powerslam mette a cuccia il Big Dog, quindi si volta verso Brock Lesnar e i due entrano in contatto. Gli uomini della sicurezza irrompono per fermarli, ma The Beast e The Monster se ne libera e cercano di nuovo di mettersi le mani addosso. Kurt Angle chiama dal backstage tutto il roster di Raw e finalmente la rissa viene sedata.

Questo è tutto per oggi da Raw. Noi ci vediamo questa domenica per il grande appuntamento dell’estate: SummerSlam.

Riccardo Magliano

Reporter WWE e TNA qui su WeTheWrestling.net