WWE WEEK #95

Consegnato agli archivi Money in the Bank è arrivato il momento di concentrarsi sul grande evento che cambierà l’intero mondo WWE. L’ultima settimana ci ha offerto molte indicazione per il futuro, andiamo a scoprire nel dettaglio quello che è successo e quello che accadrà…Buona Domenica e Buon WWE WEEK!

The Change is near
Adesso è ufficiale, il 19 Luglio, quando SamckDown andrà per la prima volta Live il Martedì sera su USA Network, assisteremo alla celebre Draft Lottery per definire i roster di RAW e SmackDown. Non sono ancora state annunciate le modalità ma sembra che il destino di ogni singola Superstar verrà deciso dai General Manager dei rispettivi show, con Shane McMahon destinato a dirigere lo show Blu e Stephanie McMahon probabilmente al comando di RAW. Oltre al classico draft che abbiamo conosciuto durante la prima Brand Extension, torneremo ad apprezzare i PPV brandizzati, ad eccezione di WrestleMania, Summerslam, Royal Rumble e Survivor Series, con il ritorno di vecchie conoscenze come Backlash, No Mercy e Roadblock e nuovi arrivi come Clash of Champions. Naturalmente tutto ciò porterà ad un notevole incremento degli impegni, PPV ogni due settimane, Live Event e show televisivi, un programma fitto e articolato che potrebbe far storcere il naso a coloro che attribuiscono la responsabilità dei tanti infortuni proprio alla massiccia mole di eventi programmati dalla WWE. A Stamford hanno deciso di correre un rischio pur di cercare quell’indispensabile cambiamento utile a rivalorizzare uno show come SmackDown ormai diventato di contorno e a riconquistare quell’interesse per il prodotto in generale leggermente perduto nell’ultimo periodo.

The Fall of “THE GUY”
Nella settimana dell’annuncio del Draft è accaduto qualcosa di veramente grosso; Roman Reigns, dipinto come il nuovo volto della compagnia, erede di John Cena e destinato ad un futuro da leggenda, è stato fermato per 30 giorni a causa di una violazione del Wellness Program aziendale. Con molta probabilità la WWE era a conoscenza della violazione già prima di Money in The Bank e questo ha spinto Vince & Co. a far perdere il titolo al samoano. Nonostante ciò si è scelto di costruire l’interà puntata di RAW sulla rivalità dei tre ex membri dello Shield che culminerà in un Triple Threat titolato a Battleground il 24 Luglio proprio qualche giorno dopo il rientro di Roman Reigns. Il feud andrà avanti senza il samoano che potrà lottare a Battleground dovrà affrontare il suo più grande problema, la reazione del pubblico. Reigns viene praticamente fischiato dalla maggior parte dei fan che assistono agli show WWE, al suo rientro la situazione sarà ovviamente più pesante con la parte di folla costituita dalle “voci bianche”(fan girl e bambini) che lo sostengono, ridimensionata dopo aver appreso la notizia della sua sospensione. Adesso l’occasione per offrire un Roman Reigns trasformato è veramente ghiotta per farsela sfuggire, il suo dovrà essere un ritorno da bad guy, il super eroe che la WWE ha cercato di costruire, fallendo miseramente, è ufficialmente morto!

Finally…The BOSS is come Back Home!
Ne abbiamo parlato per molto tempo e finalmente è accaduto; Sasha Banks è tornata con un solo obbiettivo, detronizzare la campionessa Charlotte. Era evidente come la WWE stesse aspettando questo momento così da concludere i feud-riepitivo con protagoniste Natalya, Paige e Becky Lynch, il match dell’estate è servito, una rivalità già vista e apprezzata a NXT ma questa volta Charlotte e Sasha hanno l’opportunità di consolidare la rivoluzione della divisione femminile iniziate con il Triple Threat di WrestleMania, dove le due appena citate insieme e Becky Lynch hanno dimostrato tutto il loro valore. Quello per il titolo femminile non è l’unica rivalità che sta portando avanti la compagnia, il turn heel di Natalya ha spianato la strada per un match tra la canedese e Becky Lynch attaccata proprio dalla Queen of Harts sia a Money in the Bank che la notte seguente a RAW.

…RUN!
La Wyatt Family, orfana di Luke Harper ancora infortunato, finalmente è tornata a Raw. I tre sono stati accolti da babyface e accennando a un promo non proprio da heel, ma quando le cose stavano per diventare interessentai è arrivato il New Day a riportare tutto alla normalità. Adesso con Luke Gallows e Karl Anderson sempre più impelagati nell’affare Cena-Styles, le possibilità di vedere un feud titolato tra il New Day e i Wyatt sono molto alte.

Anche per questa settimana è tutto, appuntamento a Domenica prossima per un nuovo e freschissimo numero del WWE WEEK!

FCO

Caporedattore, newser ed editorialista, cura il WWE WEEK. Appassionato di wrestling, in particolare di WWE, amore soltanto per la Juve e Daniel Bryan.